Cacciatori sorpresi ad alimentare cinghiali

Siena

Cacciatori sorpresi ad alimentare cinghiali

05.08.2014 - 16:15

1

Il personale del comando stazione Forestale di Montalcino, nell'ambito di una più ampia attività finalizzata a verificare il rispetto della normativa che regolamenta l'esercizio venatorio, ha sorpreso due cacciatori, appartenenti alla locale squadra di caccia al cinghiale, mentre stavano cospargendo, in un areaa boscata, decine di chilogrammi di mangime, costituito da grano misto a mais, destinato al foraggiamento abusivo di cinghiali. Tale pratica irregolare ha lo scopo di concentrare ed aumentare i capi di selvaggina all'interno del territorio assegnato alla squadra per la caccia al cinghiale nella forma di battuta. Il punto di alimentazione, come altri presenti nel comune di Montalcino, era controllato da tempo dal personale del corpo forestale dello Stato; i due cacciatori rischiano una sanzione amministrativa fino a duemila euro e la sospensione collettiva dalla caccia al cinghiale dell'intera squadra. Come è noto, in provincia di Siena, negli ultimi anni, la popolazione di cinghiali ha notevolmente ampliato il proprio areale, dimostrando una grande adattabilità alle condizioni ecologiche più disparate. Tale espansione, oltre a comportare criticità di carattere ecologico ed economico per i danni cagionati alle colture, pone anche problemi di sicurezza pubblica, soprattutto in relazione agli incidenti stradali.
Tra le cause che hanno favorito nel tempo l'espansione e la crescita delle popolazioni di cinghiale, oltre a quelle naturali connaturate alla plasticità della specie e alla sua prolificità, senza dubbio si può annoverare il particolare contesto territoriale della provincia di Siena. Non secondarie, comunque, risultano anche le cause attribuibili ad azioni umane, prime fra tutte quelle che riguardano la pratica dell'alimentazione artificiale dei cinghiali mediante somministrazioni di cibo per lunghi periodi (foraggiamento dissuasivo), pratica un tempo consentita ma attualmente vietata dalla norma vigente, salvo eventuali autorizzazioni in deroga rilasciate dalla Provincia per comprovate esigenze. Tale pratica, pensata e adottata a suo tempo con l'intento di diminuire i danni alle colture, di fatto si è trasformata in un formidabile strumento di incremento delle popolazioni del suide. Il foraggiamento abusivo dei cinghiali, come dimostra l'attività operata dal corpo forestale dello Stato, risulta un'usanza ancora piuttosto diffusa.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • macedonico

    06 Agosto 2014 - 08:08

    Anch'io sorpresi un caposquadra a foraggiare i cinghiali a 400 metri ca. da casa mia. Alle mie rimostranze rispose: "Dovresti ringraziarmi, se si trattengono qui a mangiare, non verranno a fare danni a casa tua! Stupefacente no?

    Report

    Rispondi

Più letti oggi

Mediagallery

Schwarzy e Cotillard tra i vip al One Planet summit di Parigi

Schwarzy e Cotillard tra i vip al One Planet summit di Parigi

Parigi, (askanews) - Tra i capi di Stato e di governo di tutto il mondo, sono intervenuti a Parigi per il One Planet Summit anche l'ex governatore della California Arnold Schwarzenegger e l'attrice francese Marion Cotillard. Il summit rappresenta una "sfida immensa" dopo la firma degli accordi di Parigi e punta a velocizzare i finanziamenti per la lotta contro i cambiamenti climatici. Nel corso ...

 
Al seggio a cavallo per votare, è candidato repubblicano Alabama

Al seggio a cavallo per votare, è candidato repubblicano Alabama

Gallant (Alabama), (askanews) - E' arrivato a cavallo al seggio elettorale di Gallant, in Alabama, Roy Moore, controverso candidato repubblicano, che punta ad ottenere la poltrona al Senato lasciata libera da Jeff Sessions. I cittadini dello Yellowhammer State dovranno scegliere tra lui, uomo fortemente appoggiato dalla destra capeggiata da Steve Bannon, e il democratico Doug Jones, che secondo ...

 
Macron dal One Planet Summit: "Stiamo perdendo la battaglia"

Macron dal One Planet Summit: "Stiamo perdendo la battaglia"

Parigi, (askanews) - "Stiamo perdendo la battaglia, non ci si deve ingannare. Stiamo avendo un buon momento, tutto è fantastico perché stiamo insieme, c'è molta gente che si stima o sta imparando l'uno dall'altro e ciò può apparire un buon momento, ma stiamo perdendo la battaglia. Chi è venuto prima di noi, aveva un vantaggio, potevano dire 'non sappiamo', ed è vero. Ma negli ultimi vent'anni ...

 
Facebook: ricavi pubblicitari nei Paesi dove sono realizzati

Facebook: ricavi pubblicitari nei Paesi dove sono realizzati

Milano, (askanews) - I ricavi pubblicitari di Facebook non saranno più contabilizzati dal quartier generale internazionale ma dalle società locali che operano nei singoli Paesi: l'annuncio della svolta storica, con l'obiettivo dichiarato della "trasparenza" per la società, è arrivato con un post nella newsroom del social network fondato da Mark Zuckerberg firmato dal Cfo Dave Wehner. Il social ...

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

Fabrizio Frizzi torna in tv

Il fatto

Fabrizio Frizzi torna in tv

"Tornerò a condurre L'Eredità il 15 dicembre, prima insieme a Carlo Conti, poi continuerò da solo". E' stato lo stesso Fabrizio Frizzi a confermarlo, durante la puntata di ...

06.12.2017

Gisele Bündchen da capogiro a New York

Gossip

Gisele Bündchen da capogiro a New York

Impossibile non notarla durante questo photoshoot a Brooklyn. Scollo esagerato, mini-abito e stivali altissimi, Gisele Bundchen è mozzafiato con questo look newyorkese. ...

05.12.2017