L'allarme di Coldiretti: "I cinghiali stanno distruggendo i nostri raccolti"

SIENA

L'allarme di Coldiretti: "I cinghiali stanno distruggendo i nostri raccolti"

12.07.2014 - 13:45

1

E’ il momento della trebbiatura in agricoltura, ed anche il momento della raccolta dei foraggi per il bestiame. Si tratta del periodo di lavoro più intenso ma fondamentale per fare le scorte dell’inverno. Purtroppo invece di essere una festa, quella della trebbiatura si trasforma nella conta dei danni da ungulati che hanno distrutto in alcuni casi fino all'80 per cento dei raccolti. A dare l’allarme è Coldiretti Siena che ogni giorno deve raccogliere le voci disperate degli imprenditori agricoli che denunciano le scorribande di cinghiali e caprioli nei campi coltivati. “Le perizie raccolte dai nostri tecnici rilevano danni elevatissimi - spiega Francesco Sossi direttore di Coldiretti Siena -. Siamo in presenza della perdita in alcuni casi fino all’80 per cento di avena che è stata divorata dai cinghiali, mentre per quanto riguarda il grano perdite fino al 50 per cento, numeri che variano a seconda delle zone che sono infestate da cinghiali che non solo mangiano orzo e avena, ma che calpestano il grano nelle scorribande notturne come vedete dalle foto”. “Una situazione ormai ingestibile quella degli ungulati che popolano le terre coltivate facendo danni enormi. La situazione ormai è sfuggita di mano soprattutto agli Atc-Ambiti Territoriali di Caccia, che dovrebbero svolgere il lavoro di controllo e gestione del territorio e quindi il contenimento della presenza degli animali selvatici e quindi anche dei cinghiali”. “Le azioni svolte dalle tre Atc oggi non sono più adeguate al problema del prolificare incontrollato dei cinghiali - ha tuonato Fausto Ligas presidente di Coldiretti Siena -. Siamo in presenza di un gioco fatto di rimpallo di responsabilità tra la Provincia e le Atc che non riescono a controllare ormai un bel niente. Non ci sono contenimenti efficaci e le richieste dei nostri agricoltori cadono troppo spesso nel nulla”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • macedonico

    13 Luglio 2014 - 10:10

    Cinghiali: ormai è giustificato sparargli a vista. Pascolano e distruggono anche di giorno e non temono nulla e nessuno.

    Report

    Rispondi

Più letti oggi

Mediagallery

Musica e balli alla veglia per Johnny Hallyday alle Antille

Musica e balli alla veglia per Johnny Hallyday alle Antille

Saint-Barthélemy (askanews) - Ultimo viaggio per Johnny Hallyday: il cantante-icona francese è stato sepolto a Saint-Barthélemy, isola delle Antille dove possedeva una villa. E' stato l'ultimo atto di quasi una settimana di omaggi, culminati sabato sugli Champs-Elysées. La salma di Halliday, morto nella notte tra martedì e mercoledì della settimana scorsa all'età di 74 anni, è arrivata sull'isola ...

 
Il Bitcoin vola al debutto in borsa, oltre 18.000 dollari

Il Bitcoin vola al debutto in borsa, oltre 18.000 dollari

Chicago (askanews) - Un esordio entusiasmente. Il Bitcoin è balzato oltre i 18.000 dollari al debutto sulla prima piazza finanziaria globale. Gli scambi della controversa criptomoneta sono iniziati alla mezzanotte (ora italiana) tra domenica 10 e lunedì 11 dicembre sulla Chicago board options exchange, uno dei principali mercati delle opzioni, al prezzo di 15.000 dollari. Il traffico è stato così ...

 
Netanyahu: Gerusalemme capitale d'Israele, così la pace possibile

Netanyahu: Gerusalemme capitale d'Israele, così la pace possibile

Bruxelles, (askanews) - Il riconoscimento di Gerusalemme come capitale di Israele "rende la pace possibile". Così il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu da Bruxelles sulla decisione del presidente degli Stati Uniti di riconoscere la città santa capitale dello Stato ebraico. "Gerusalemme è la capitale d'Israele, nessuno lo può negare. Ciò non esclude la pace, ciò rende la pace possibile ...

 
Giuseppe Mancino: da pizzaiolo mancato a chef due stelle Michelin

Giuseppe Mancino: da pizzaiolo mancato a chef due stelle Michelin

Viareggio (askanews) - Un errore da pizzaiolo, e via dal forno: spostato in cucina. Nasce così il percorso stellato di Giuseppe Mancino, chef al Piccolo Principe, il ristorante gourmet dello storico Grand Hotel Principe di Piemonte, in Versilia. "Non ho mai pensato di fare lo chef - dice Mancino - è stato un errore, uno sbaglio. Il mio primo lavoro era fare il pizzaiolo, forse nella pizzeria ...

 
Fabrizio Frizzi torna in tv

Il fatto

Fabrizio Frizzi torna in tv

"Tornerò a condurre L'Eredità il 15 dicembre, prima insieme a Carlo Conti, poi continuerò da solo". E' stato lo stesso Fabrizio Frizzi a confermarlo, durante la puntata di ...

06.12.2017

Gisele Bündchen da capogiro a New York

Gossip

Gisele Bündchen da capogiro a New York

Impossibile non notarla durante questo photoshoot a Brooklyn. Scollo esagerato, mini-abito e stivali altissimi, Gisele Bundchen è mozzafiato con questo look newyorkese. ...

05.12.2017

Daniele Bossari vince il Grande Fratello Vip. Ecco chi è

Televisione

Daniele Bossari vince il Grande Fratello Vip. Ecco chi è

Daniele Bossari ha vinto la seconda edizione del Grande Fratello Vip, condotto Ilary Blasi e Alfonso Signorini. In finale ha battuto Luca Onestini ottenendo il 52% delle ...

05.12.2017