Da Francoforte a Siena con i rollerblade

Siena

Da Francoforte a Siena con i rollerblade

L'impresa di Reid Pletcher, specialista americano della combinata nordica, arrivato in piazza del Campo

23.03.2014 - 17:22

0

Cadere e ripartire. E' questa l'essenza dello sport, il modo con cui tutti i grandi campioni si sono forgiati dalle avversità. E' quello che è successo anche a Reid Pletcher, specialista americano della combinata nordica che ha dovuto dire addio al suo sogno olimpico quando un trauma cerebrale lo ha fermato a soli cinque giorni dall'inizio dei campionati nazionali valevoli per la qualificazione a Sochi.Pletcher non si è perso d'animo, una volta guarito ha comunque raggiunto il villaggio olimpico in qualità di accompagnatore di un atleta non vedente in occasione delle paraolimpiadi e poi nel viaggio di ritorno si è fermato a Francoforte con un'idea folle che gli ronzava nella testa: partire in direzione di Siena viaggiando coi suoi amati rollerblade, i pattini a rotelle che lo avrebbero dovuto portare dalla città tedesca fino a Piazza del Campo. Un'avventura incredibile che Reid ha portato a compimento proprio ieri quando è arrivato in città, spossato da un lungo viaggio carico di intemperie che è durato sei giorni.

Reid sei davvero riuscito a percorrere gli oltre mille chilometri che separano Francoforte da Siena sui pattini?

"Ho fatto il massimo possibile, purtroppo a volte la pavimentazione stradale mi ha impedito di continuare coi roller, non si prestava ai pattini ed era impossibile portarli lì. Alla fine penso di aver fatto almeno metà tragitto sui pattini, sicuramente più di 400 miglia".

Oltre alle strade quali sono stati i principali problemi che hai dovuto affrontare?

"Soprattutto la navigazione, non è stato facile direzionarsi; più che altro perché magari a un certo punto le piste ciclabili s'interrompevano di colpo e quindi dovevo studiare un nuovo percorso alternativo".

Come mai hai scelto proprio Siena come tua destinazione?

"Ero già stato a Siena un anno fa ed è una città bellissima, inoltre qui ho molti amici e avevo bisogno di un po' di relax assieme a loro, di fare una vacanza".Una vacanza sicuramente particolare, almeno per il modo in cui si è presentato in città, ma da un atleta professionista del genere c'è da aspettarsi questo e altro.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Grasso all'assemblea LeU a Milano: "Disponibile ad alleanze"

Grasso all'assemblea LeU a Milano: "Disponibile ad alleanze"

(Agenzia Vista) Milano, 16 luglio 2018 "Liberi e Uguali è un oggetto politico autonomo ma non autosufficiente ma disponibile ad alleanze ma dopo che si sarà creato un proprio progetto e obiettivo. Non è questo il momento di parlare di alleanze, ciò però non significa che non ci possano essere". Lo ha detto il leader di Liberi e Uguali Pietro Grasso a margine dell'assemblea del partito a Milano ...

 
Cristiano Ronaldo presenta la maglia numero 7 con Andrea Agnelli

Cristiano Ronaldo presenta la maglia numero 7 con Andrea Agnelli

(Agenzia Vista) Piemonte Vda Torino, 16 luglio 2018 Cristiano Ronaldo si presenta per la sua prima conferenza in bianconero. L'asso portoghese, che ha presentato anche la sua nuova maglia numero 7 ha spiegato i motivi del suo passaggio dal Real alla Juve e la voglia di vinvere tutto in bianconero dopo i tanti e tanti successi della sua carriera. Courtesy rete 7 agenziavista.it

 
Cristiano Ronaldo fa la foto ai giornalisti presenti

Cristiano Ronaldo fa la foto ai giornalisti presenti

(Agenzia Vista) Piemonte Vda Torino, 16 luglio 2018 Cristiano Ronaldo si presenta per la sua prima conferenza in bianconero. L'asso portoghese, che ha presentato anche la sua nuova maglia numero 7 ha spiegato i motivi del suo passaggio dal Real alla Juve e la voglia di vinvere tutto in bianconero dopo i tanti e tanti successi della sua carriera. Courtesy rete 7 agenziavista.it

 
Cristiano Ronaldo alla Juve: Voglio essere sempre un esempio dentro e fuori dal campo

Cristiano Ronaldo alla Juve: Voglio essere sempre un esempio dentro e fuori dal campo

(Agenzia Vista) Piemonte Vda Torino, 16 luglio 2018 Cristiano Ronaldo si presenta per la sua prima conferenza in bianconero. L'asso portoghese, che ha presentato anche la sua nuova maglia numero 7 ha spiegato i motivi del suo passaggio dal Real alla Juve e la voglia di vinvere tutto in bianconero dopo i tanti e tanti successi della sua carriera. Courtesy rete 7 agenziavista.it

 
Muccino lancia la sfida all'anoressia

Il fatto

Muccino lancia la sfida all'anoressia

 “Sono passati quindici anni dall’apertura di Palazzo Francisci. E sono passate da qui, per un periodo della loro vita, tante giovani vite a cui la malattia aveva tolto la ...

16.07.2018

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018