Imprese: Assofond, fonderie contribuiscono a sviluppo economia circolare

12.07.2018 - 15:45

0

Milano, 12 lug. (Labitalia) - E' ancora scarsa l’attenzione per la riduzione dell’impatto ambientale dei prodotti, in controtendenza le fonderie italiane, che partecipano al progetto Effige finanziato dall’Ue. E' quanto emerso in occasione della Sustainability Lab di Sda Bocconi School of Management.

"Le fonderie -ha sottolineato il presidente di Assofond, Roberto Ariotti- rappresentano la 'cerniera dell’industria' e contribuiscono, direttamente e indirettamente, allo sviluppo dell’economia circolare: innanzitutto due terzi delle nostre materie prime sono rappresentate da rottami metallici, che riutilizziamo per creare nuovi prodotti. Inoltre, la nostra tecnologia rappresenta una delle opzioni più semplici ed energeticamente efficienti per realizzare componenti indispensabili per la produzione di energia pulita, come turbine idrauliche o sistemi di trasmissione del moto per pale eoliche".

L’attenzione per la riduzione 'a monte' dell’impatto ambientale caratterizza, inoltre, l’impegno del comparto delle fonderie in tema di sostenibilità: "Stiamo lavorando - ha detto - per ridurre l’impatto ambientale dei nostri prodotti lungo il loro intero ciclo di vita partecipando al progetto Effige, finanziato dall’unità Life della Commissione europea, che ha l’obiettivo di introdurre il metodo Pef (Product environmental footprint) all’interno delle nostre aziende. In questo modo, puntiamo a individuare un sistema univoco di calcolo dell’impronta ambientale dei nostri prodotti e a implementare soluzioni in grado di ridurla".

Nel corso del Sustainability Lab di Sda Bocconi School of Management, è stato presentato anche il rapporto Sustainability management barometer. Lo studio, che ha coinvolto oltre 175 aziende italiane attive prevalentemente nel settore manifatturiero, ha evidenziato come le imprese del nostro Paese stiano sempre più investendo sulla sostenibilità, anche se si percepisce ancora un ritardo rispetto alle aziende manifatturiere tedesche, considerate come benchmark.

Fra le soluzioni tecnologiche e operative per la gestione ambientale sono il riciclaggio dei materiali all’interno dell’azienda (69%), il trattamento per la riduzione delle emissioni in aria (65%) e il riciclo degli imballaggi (62%) le pratiche più adottate dalle imprese italiane.

"Gli interventi più adottati -ha sottolineato Stefano Pogutz, ricercatore e docente del master in Green management, energy and csr (Mager) dell'università Bocconi- sono quelli 'end of pipe' o di fine ciclo, che intervengono cioè sul trattamento dell’inquinamento dopo che esso è stato prodotto; è, invece, ancora limitato, soprattutto per le pmi se paragonato a quanto avviene in Germania, il ricorso a interventi di prevenzione dell’inquinamento e di riduzione dell’impatto ambientale dei prodotti lungo il loro intero ciclo di vita".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Thailandia, Elon Musk si scusa via Twitter con il soccorritore

Thailandia, Elon Musk si scusa via Twitter con il soccorritore

Washington, (askanews) - Elon Musk, ha postato un tweet in cui si scusa con lo speleologo britannico, Vernon Unsworth, che il patron di Tesla e Space X aveva definito "pedofilo". Il soccorritore britannico, che ha partecipato al salvataggio dei 12 ragazzi e del loro allenatore nella grotta in Thailandia, aveva bollato come una "trovata pubblicitaria" l'offerta di Musk di un mini-sottomarino per i ...

 
Usa, le fiamme minacciano il parco nazionale di Yosemite

Usa, le fiamme minacciano il parco nazionale di Yosemite

Roma, (askanews) - Un vasto incendio minaccia il Parco Nazionale di Yosemite, nel nord della California. Le fiamme hanno già distrutto oltre 50 chilometri quadrati di territorio e ucciso almeno una persona, un vigile del fuoco. In totale sono almeno 1.500 i pompieri al lavoro nella zona interessata dall'incendio, particolarmente violento perché alimentato da migliaia di piante morte per la ...

 
Altro

Ronaldo alla Juve, cambio di maglia 'al volo' per Fifa 19

Primo breve filmato su Instagram con Cristiano Ronaldo in maglia bianconera del trailer promozionale di Fifa 19, videogioco di calcio della EA Sports. L'arrivo del campione ha scombinato i piani degli sviluppatori che in corsa hanno dovuto modificare promo e locandine del videogames peraltro già in circolazione con Cr7, come sempre negli ultimi anni, con la maglia del Real Madrid. Ma il lavoro ...

 
Cronaca

Salviamo i boschi, al via campagna antincendio 2018

Con la flotta più grande del mondo, composta da canadair ed elicotteri, il corpo nazionale dei vigili del fuoco dà il via alla campagna antincendio boschiva 2018. Lo scorso anno in Italia si sono verificati 743 grandi incendi. Prevenirli piuttosto che affrontare l'emergenza è l'obiettivo di quest'anno

 
Muccino lancia la sfida all'anoressia

Il fatto

Muccino lancia la sfida all'anoressia

 “Sono passati quindici anni dall’apertura di Palazzo Francisci. E sono passate da qui, per un periodo della loro vita, tante giovani vite a cui la malattia aveva tolto la ...

16.07.2018

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018