Non dimentichiamo il prossimo

Non dimentichiamo il prossimo

26.07.2015 - 15:33

0

Circa cinquemila uomini seguono Gesù, instancabili e speranzosi, avendo visto quello che egli sa fare. Viene il momento in cui tutta quella gente deve pur mangiare. Si trovano sulla riva del lago di Galilea, in un luogo isolato, e mentre Gesù pensa a dove trovare pane, l’apostolo Filippo si chiede come pagarlo, visto che “duecento denari di pane non sono sufficienti neppure perché ognuno possa riceverne un pezzo”. E per il gruppetto degli apostoli duecento denari sono una somma esorbitante, considerando che un denaro era la normale paga giornaliera di un operaio. Il vangelo prosegue con un altro apostolo, Andrea, il quale segnala che un ragazzo ha con sé cinque pani d’orzo e due pesci, rilevando tuttavia l’assoluta insufficienza di una tale risorsa. Ma ecco il prodigio: Gesù fa sedere la folla sull’erba e fa distribuire quei cinque pani e due pesci, e bastano per tutti, anzi di più: solo con gli avanzi si riempiono dodici canestri. Visto l’accaduto, i beneficiari commentano: “Questi è davvero il profeta!”. Individuano cioè in Gesù il Messia annunciato da secoli, il liberatore che doveva venire a risollevare le misere condizioni del suo popolo. In realtà non sbagliano nel riconoscere in Gesù il Messia, ma sbagliano la prospettiva, perché si aspettano da lui provvidenze tutte terrene: la libertà dalla dominazione straniera e benessere per tutti. Sotto questo profilo la moltiplicazione dei pani e dei pesci può risultare ingannevole, perché sembra andare nella direzione delle attese, mentre Gesù ne fa la premessa per annunciare altro. Tuttavia, anche con questo miracolo Gesù dimostra di usare la sua potenza sempre e solo a beneficio degli uomini, invitando i suoi seguaci ad operare in modo conforme, vale a dire a impegnare le loro capacità e possibilità a beneficio del prossimo.
*con la collaborazione di Andrea Grippo

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Smart City, Di Salvo (Sirti): serve progettualità a lungo termine

Smart City, Di Salvo (Sirti): serve progettualità a lungo termine

Roma, (askanews) - Benedetto Di Salvo, Vice President della Business Unit Digital Solutions di Sirti, fa il punto negli studi di askanews sulle cosiddette smart cities, tema di cui si parla molto ma che, in Italia, ancora deve vedere un concreto sviluppo. Innanzitutto cosa sono le smart cities: "Parliamo di fatto di sostenibilità, ambientale, economica e sociale nell'ambito delle città - spiega ...

 
Salvini: bloccare business immigrazione bloccando le Ong

Salvini: bloccare business immigrazione bloccando le Ong

Roma, (askanews) - "Bloccare il business dell'immigrazione clandestina significa bloccare l'intervento dannoso e pericoloso di queste navi straniere che aldilà di ogni sicurezza, sia dei marinai libici, che degli stessi immigrati, procedono nell'assoluta mancanza di rispetto delle regole internazionali. In Libia, tutti gli interlocutori mi hanno ringraziato per la posizione ferma del governo ...

 
Lifeline, Salvini: ministro francese ignorante, nave è fuorilegge

Lifeline, Salvini: ministro francese ignorante, nave è fuorilegge

Roma, (askanews) - "Il ministro francese è ignorante, nel senso che ignora che la Lifeline batte bandiera dubbia, in acque altrui, che agisce ignorando segnalazioni sia della Guardia Costiera italiana che libica. E' una nave fuorilegge. Ovunque attracchi è una nave che va sequestrata con l'equipaggio in stato di fermo e mi stupisce questa cattiveria dei francesi". Così il ministro dell'Interno, ...

 
P&G dona 15.000 ore di attività educative a Save The Children

P&G dona 15.000 ore di attività educative a Save The Children

Milano (askanews) - Di fronte alla stima dell'Istat, che quantifica in 1 milione e 292 mila i minori che in Italia vivono in condizioni di povertà assoluta, Procter & Gambe ha donato a Save The Children 864.000 minuti di attività educative, pari a 15.000 ore o 30.000 euro. Si tratta di aiuti allo studio e laboratori artistici o sportivi che per Camilla Bianchi, referente territoriale per i ...

 
Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018

Festa del cane, di razza e anche meticcio

Asciano

Festa del cane, di razza e anche meticcio

Una festa per grandi e bambini e per tutti i loro amici a quattro zampe. E’ la Festa del Cane in programma ad Asciano domenica 3 giugno (ore 9 – Zona sportiva Sant’Anna, ...

01.06.2018