Nuova Jeep Renegade da luglio: cosa cambia e come va

La nuova Jeep Renegade in vendita da luglio 2018

L'ANTEPRIMA

Nuova Jeep Renegade da luglio: cosa cambia e come va

26.06.2018 - 17:43

0

Nuovi motori, nuove finiture e quattro allestimenti: Sport, Longitude, Limited e Trailhawk. Jeep Renegade si aggiorna sia per adeguarsi alle norme più restrittive in fatto di emissioni (euro 6d). sia per migliorare i dettagli.

Dalla metà di luglio 2018 la bestseller del marchio Jeep si presenta quindi sul mercato con tre nuovi propulsori modulari in alluminio Multiair III, turbo benzina a iniezione diretta, declinati nelle cilindrate 1.000 (3 cilindri) da 120 Cv e 1.300 (4 cilindri) da 150 e 180 cavalli. Si affiancano ai turbodiesel Multijet 1.600 120 Cv e 2.000 140 e 170 Cv. E tutti sono abbinati al sistema Scr, Selective Catalytic Reduction. I cambi: manuali 6 marce o automatici a 6 o 9 marce.


Cambia, senza grandi stravolgimenti, il frontale che mantiene comunque immutate le linee diventate iconiche per i prodotti del marchio e si avvicina di più alla sorella nuova Wrangler. E vengono introdotti dei nuovi fari a led. Cambiano - e anche in questo caso senza grandi rivoluzioni - anche alcuni particolari della coda, come i nuovi gruppi ottici a led disponibili a richiesta su Limited e Trailhawk.


Completano le novità estetiche esterne nuovi cerchi in lega e due tetti apribili disponibili a richiesta: uno, spettacolare, in vetro; e uno, denominato “My sky”, caratterizzato da due pannelli oscuranti in materiale leggero che possono essere rimossi e riposti nel bagagliaio per vivere un’esperienza open-air.


Aggiornati anche gli interni: a iniziare da una nuova consolle centrale con nuovi spazi dedicati anche ad ospitare gli smartphone, per arrivare fino alla disponibilità di una porta usb anche per i passeggeri del vano posteriore.


A seconda delle versioni, poi, la nuova Jeep Renegade può essere equipaggiata di sistema infotainment Uconnect con schermi touch da 5, 7 o 8,4 pollici.


Tornando ai motori, da segnalare la grande elasticità dei nuovi propulsori benzina. Li abbiamo messi alla prova in entrambe le cilindrate e ci hanno sorpreso positivamente per brillantezza e bassa rumorosità (3 cilindri compreso).


I tecnici del gruppo Fca li hanno messi a punto per ottimizzare al massimo sia le emissioni che i consumi. E le soluzioni tecniche innovative applicate sono state così molteplici e sofisticate che hanno spinto la Casa costruttrice a sostenere la possibilità di risparmi sui consumi di carburante fino addirittura al 20 per cento rispetto ai propulsori che sono andati a sostituire. Di certo c’è che il loro comportamento garantisce una guida confortevole e sempre vivace, sia su strada che su fuoristrada.

E a proposito di fuoristrada, la nuova Renagade è quindi disponibile in configurazioni a 2 (anteriore) o 4 ruote motrici e può essere dotata di due sistemi di trazione integrale (Jeep Active Drive e Jeep Active Drive Low), con dispositivo di disconnessione dell’asse posteriore e controllo della trazione Select - Terrain (con quattro impostazioni - auto, 2Wd, snow, sand e mud), sistemi Hill Start Assist e Hill Descent Control per le discese progressive e controllate più impegnative.


La massima espressione fuoristradistica è, comunque, rappresentata dall’allestimento Trailhawk, pensato ad hoc per la guida off-road, con dotazioni specifiche stilistiche e tecniche che permettono anche impieghi non tradizionali. Il Jeep Active Drive è completamente automatico e assicura passaggi fluidi dalla trazione integrale alle due ruote motrici a qualsiasi velocità. Mentre il Jee Active Drive Low integra il Jeep Active Drive portando i rapporti di riduzioni a 20:1 per prestazioni da vera 4x4.


L’avventura, insomma, è piacevole e garantita.

Per quanto riguarda i prezzi, al lancio a partire da 22mila euro. (clicca qui per la galleria fotografica)

Sergio Casagrande

Twitter: @essecia

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Crimea, Quartapelle (Pd): "Salvini e' andato a Mosca non per Mondiali ma a prendere ordini"

Crimea, Quartapelle (Pd): "Salvini e' andato a Mosca non per Mondiali ma a prendere ordini"

(Agenzia Vista) Roma, 22 luglio 2018 Crimea, Quartapelle (Pd): "Salvini e' andato a Mosca non per Mondiali ma a prendere ordini" Il Partito democratico ha chiesto al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, di riferire in Parlamento sul viaggio di Matteo Salvini in Russia, in occasione dei Mondiali di calcio. La deputata Lia Quartapelle: "Salvini è andato in Russia per prendere ordini: è tornato ...

 
Instagram, la Camera sbarca sul social network: il video di presentazione

Instagram, la Camera sbarca sul social network: il video di presentazione

(Agenzia Vista) Roma, 22 luglio 2018 Instagram, la Camera sbarca sul social network: il video di presentazione Nuovo canale social per Montecitorio, che dal 19 luglio è presente anche su Instagram. Ecco il video di presentazione dell'account della Camera Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Muccino lancia la sfida all'anoressia

Il fatto

Muccino lancia la sfida all'anoressia

 “Sono passati quindici anni dall’apertura di Palazzo Francisci. E sono passate da qui, per un periodo della loro vita, tante giovani vite a cui la malattia aveva tolto la ...

16.07.2018

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018