valentini con morosita

Palio

Valentini: "Il Magistrato delle Contrade resti neutrale. Oca, nessuna scorrettezza"

06.02.2018 - 13:51

1

Dopo le accuse dell'Oca e le precisazioni del Magistrato delle Contrade dei giorni scorsi, il sindaco di Siena Bruno Valentini ha deciso di replicare. "In questi anni - spiega - si è sviluppata una continua e proficua collaborazione fra amministrazione comunale, Magistrato delle Contrade e le 17 Consorelle, sia nelle questioni paliesche che in tanti aspetti della vita cittadina. Per questo ci sorprende il tono dell'ultimo comunicato del Magistrato delle Contrade, soprattutto se collocato in una fase così particolare per la vita pubblica, dove ogni istituzione dovrebbe mantenere neutrale ed alto il proprio profilo. Sul processo in corso contro alcuni contradaioli, che costituisce una grave ferita inferta al nostro peculiare modo di essere, la posizione esplicita e l'azione concreta dell'amministrazione, a diversi livelli, non sono mai mancate. Per quanto riguarda le accuse di diversità di valutazione delle sanzioni espresse dalla Nobile Contrada dell'Oca, le modalità messe in atto dal Comune di trasmissione e di possibile consultazione della Relazione dei Deputati della Festa sono in continuità con quanto avvenuto in passato. In merito allo scambio di corrispondenza con il Magistrato delle Contrade risalente al maggio-giugno 2016, va specificato che successivamente non ci sono state altre interlocuzioni in merito e quindi si è proceduto come da prassi consolidata. Da sempre viene ribadito dalle Contrade e dalla città che il Palio vive e perdura con le proprie regole che nascono dalla tradizione e dalla prassi contradaiola, sancite in gran parte dal Regolamento per il Palio. A noi è stato assegnato l'onere di amministrare con rigore ed equità la giustizia paliesca, per disincentivare eccessi pericolosi per il delicato equilibrio della Festa. E' essenziale poter contare sul ruolo imparziale dei Deputati della Festa, ognuno dei quali seppur proposto dalle proprie Contrade dovrebbe agire in autonomia ed in supporto all'amministrazione comunale".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • macedonico

    06 Febbraio 2018 - 16:04

    Allora la Nobil Contrada dell'Oca e il Magistrato, nonchè il mossiere, avrebbero le "Visioni"?

    Report

    Rispondi

Più letti oggi

Mediagallery

Bindi: preoccupante l'uso della violenza in campagna elettorale

Bindi: preoccupante l'uso della violenza in campagna elettorale

Roma, (askanews) - "E' preoccupante lo sdoganamento dell'uso della violenza che sta avvenendo in campagna elettorale, che fa tornare i mostri del passato sulla scena odierna: la mafia può permettersi di non sparare perchè anche la società parla un linguaggio violento". Lo ha detto la presidente della Commissione parlamentare antimafia, Rosy Bindi, durante la presentazione della Relazione finale ...

 
Lombardi: il 2 marzo in piazza con Di Maio e mi auguro Grillo

Lombardi: il 2 marzo in piazza con Di Maio e mi auguro Grillo

Roma, (askanews) - Roberta Lombardi sarà sul palco di piazza del Popolo il prossimo 2 marzo per la chiusura della campagna elettorale del Movimento 5 Stelle insieme a Luigi Di Maio e Beppe Grillo. Lo dice intervistata da Askanews. "Certo, sarò in piazza del Popolo", spiega. Alla domanda sulla presenza di Grillo la candidata M5s alla presidenza della Regione Lazio risponde: "Mi auguro proprio di ...

 
Il veliero Hermione salpa dalla Francia, fa rotta verso l'Africa

Il veliero Hermione salpa dalla Francia, fa rotta verso l'Africa

La Rochèlle (askanews) - Il veliero Hermione ha ripreso il largo. La replica dello storico tre alberi, che nel 1780 partì dalla Francia con a bordo il generale Lafayette per sostenere la causa degli indipendentisti dei futuri Stati Uniti d'America, ha lasciato il porto di la Rochelle, in Francia. Il veliero è diretto a Tangeri, in Marocco, prima tappa di un viaggio di quattro mesi e mezzo ...

 
Cisgiordania, Israele installa le case nelle nuove colonie

Cisgiordania, Israele installa le case nelle nuove colonie

Gerusalemme (askanews) - Israele ha iniziato a installare le prime abitazioni in un nuovo insediamento in Cisgiordania, il primo dopo 25 anni. I camion sono arrivati nel sito che si chiamerà Amichai, dove sono state posate le prime case prefabbricate, una decina. Nel giro di un mese, qui, dovrebbero installarsi una quarantina di famiglie israeliane evacuate dal sito illegale di Amona.

 
Premio Chigiana sbarca a New York

Siena

Premio Chigiana sbarca a New York

Il Premio Chigiana sbarca a New York, dove tiene la prima sessione di audizioni internazionali dell’edizione 2018, dedicata alla nuova generazione di cantanti lirici, in ...

17.02.2018

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Siena

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Stava per iniziare l'esibizione di un gruppo senese quando, sabato sera, dieci agenti si sono presentati nel bar Cacio e Pere, hanno passato al setaccio la documentazione ed ...

11.02.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018