Marco Ricci, dolore a Siena e in Valdorcia per lo sfortunato pilota

SIENA

Marco Ricci, dolore a Siena e in Valdorcia per lo sfortunato pilota

02.06.2015 - 20:46

0

Tragedia aerea di Tortoreto. Si dovrà accertare se si è verificato un guasto meccanico o se si è trattato di un errore umano, una manovra imprevista che ha spostato dalla traiettoria l’aereo di Marco Ricci, che in quel momento si trovava in volo rovesciato per comporre la figura acrobatica con il suo compagno di squadra. A detta degli esperti non si trattava neppure di un passaggio particolarmente complesso, con i due velivoli a specchio, in parallelo. I filmati amatoriali diffusi fino ad oggi mostrano abbastanza chiaramente che il monoelica di Ricci modifica improvvisamente la traiettoria e colpisce l’aereo sottostante, un impatto che gli fa perdere immediatamente il controllo del velivolo che piomba a picco in acqua, con la cabina in verticale. Secondo pareri esperti la dinamica dell’incidente appare comunque strana, perchè anche se Ricci avesse abbandonato di colpo i comandi, l’aereo non avrebbe dovuto toccare l’altro, ma avrebbe perso la rotta in altro modo. Non si può escludere, comunque, che il pilota senese abbia avuto un malore perdendo il controllo del suo aereo ed è una delle cose che accerterà l'autopsia che la procura ha affidato al medico legale Antonio Tombolini di Ancona. L'esame sarà eseguito domani 3 giugno nell'ospedale di Teramo dove si trova la salma del pilota (in un primo momento era stata portata all'obitorio dell’ospedale di Giulianova, ma qui non funzionavano le celle frigorifere). L'autopsia dovrà accertare anche se la morte di Marco è stata causata dai gravissimi traumi riportati dal pilota nell’impatto con il mare o se il decesso è avvenuto per annegamento dopo che il velivolo si è inabissato a circa quattro metri di profondità. In caso di volo acrobatico i piloti sono ancorati ai sedili in più punti e liberarsi risulta più complesso del solito. Ricci era un abile nuotatore, un appassionato del mare, ma questa volta il destino davvero non gli ha lasciato scampo. Una tragedia che ha colpito fortemente Siena, dove il pilota era ben inserito, e la Val d’Orcia, dove la famiglia Ricci, proprietaria di una antica farmacia a San Quirico, è molto conosciuta. Marco era l’unico maschio di cinque figli. L’anziana madre, che viveva con lui, è stata un’insegnante e ha educato generazioni di ragazzi. Una delle sorelle è una apprezzata pianista.
E come se già non fosse abbastanza, c’è un lato ancora più drammatico in questa tragedia: il figlio di Marco Ricci, un adolescente di sedici anni, ha assistito impotente a tutte le fasi dell’incidente. Il ragazzo aveva accompagnato il padre per assistere all’esibizione, carico dell’orgoglio di un figlio che segue la prodezza aerea del genitore pochi minuti prima del passaggio della pattuglia acrobatica nazionale, le mitiche Frecce Tricolori. Ricci era riuscito a trasmettere la passione del volo anche al suo ragazzo, proprio come aveva fatto lui che, giovanissimo, aveva iniziato a dedicarsi agli ultraleggeri, aerei autocostruiti per i quali non c’è bisogno di brevetto. Poi nel corso degli anni era sopraggiunta la voglia di misurarsi con il volo acrobatico e da qui il salto di categoria, con la frequentazione dell’aviosuperficie di Mensanello dopo aver preso il brevetto all’Aeroclub di Ampugnano.
Ricci era molto amico di un altro sfortunato pilota, Filippo Roncucci, morto a fine settembre durante un esercizio acrobatico sopra la pista di Mensanello, a Colle. Un forte dispiacere per lui, costretto a separsi da uno speciale compagno di avventura. Entrambi molto esperti di volo e acrobazie, Ricci aveva all’attivo oltre 4000 ore ed era anche istruttore: il destino li ha uniti nella malasorte. Un finale amaro per un uomo di appena 47 anni, da sempre molto attivo, appassionato,  alla ricerca di emozioni di vita. Ricci era anche un abile uomo di mare, amava pescare e possedeva delle potenti imbarcazioni ancorate a Marina di Grosseto. Accanto ai vivaci hobby, una attività imprenditoriale nel campo della ristorazione. Prima con il Queen Victoria, rinomato bar in via di Città, poi con il Magnifico, locale di gran fascino in piazza San Giovanni e ultimamente con Cor Magis, ristorante-pizzeria in piazza del Campo.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Strage di Manchester, due nuovi arresti. 11 i sospetti in carcere

Strage di Manchester, due nuovi arresti. 11 i sospetti in carcere

Manchester (askanews) - La comunità musulmana di Manchester si è riunita a St Ann's Square per una cerimonia di commemorazione delle vittime dell'attentato suicida del 22 maggio scorso. Intanto, la polizia britannica ha arrestato altri due uomini dopo aver effettuato un'esplosione controllata nel corso di una perquisizione a Manchester, nel quadro dell'inchiesta sull'attentato che ha provocato 22 ...

 
G7 di Taormina unito contro terrorismo, ombre su clima e migranti

G7 di Taormina unito contro terrorismo, ombre su clima e migranti

Taormina (askanews) - La seconda e conclusiva giornata di lavoro del G7 di Taormina si è trasformata in una corsa contro il tempo per raggiungere un accordo sui temi più spinosi in discussione: immigrazione, clima e commercio internazionale. I lavori della prima giornata si sono conclusi con un accordo unanime sulla lotta al terrorismo, ma con la consapevolezza di dover ancora lavorare e molto ...

 
G7 a Taormina: per le first lady giro in elicottero sulla Sicilia

G7 a Taormina: per le first lady giro in elicottero sulla Sicilia

Milano, 27 mag. (askanews) - Giro in elicottero sul territorio siciliano per le first lady riunite al G7 di Taormina e poi un tour per vistare le principali attrazioni locali mentre i loro partner decidevano i destini del mondo nel corso del vertice. A fare gli onori di casa è stata Manuela Gentiloni, moglie del premier italiano, che ha accompagnato Melania Trump, Brigitte Trogneux Macron, Akie ...

 
Luca Seta torna alla musica: in "Cuccioli di gnu" c'è semplicità

Luca Seta torna alla musica: in "Cuccioli di gnu" c'è semplicità

Milano (askanews) - Musicista, cantautore e attore di cinema e tv, è stato anche protagonista di "Un posto al sole", nonchè scrittore, Luca Seta è un artista sempre in movimento: archiviato il primo album "In viaggio con Kerouac", è al lavoro sul secondo, anticipato dal singolo "Cuccioli di gnu". Un titolo che sembra di una canzone per bambini. "Non è solo per bambini, c'è l'aria giocosa ...

 
Corsi estivi di musica per i più piccoli

Siena

Corsi estivi di musica per i più piccoli

A Siena al via i corsi estivi di musica del Franci dedicati ai più piccoli. C'è tempo fino a venerdì 26 maggio per iscriversi online sul sito www.istitutofranci.com ai due ...

22.05.2017

Il sistema Smartify adottato da Banca Mps

Arte

Il sistema Smartify adottato da Banca Mps

Banca Monte dei Paschi di Siena sigla, per prima in Italia, un accordo con Smartify, la community interest company nata a Londra con la missione di promuovere l’accessibilità ...

22.05.2017

Mattiuzzi e Mirra a Un Tubo

SIENA

Mattiuzzi e Mirra a Un Tubo, nuove forme nell'arte del duo

Appuntamento con la musica venerdì 26 maggio a Un Tubo. Alle 22 si esibiranno Gaia Mattiuzzi (voce) e Pasquale Mirra (vibrafono). I due artisti si incontrano animati dal ...

22.05.2017