Botte  e spari al mare: denunciato uno degli aggressori

SIENA

Botte e spari al mare: denunciato uno degli aggressori

07.04.2015 - 21:17

0

Ha un nome ed un volto l’uomo che ha trasformato la notte di Pasquetta di Castiglione in un regolamento di conti. Ed hanno un volto anche i tanti giovani che la stessa notte hanno dato vita ad una rissa degna di un film western. Per Castiglione è stata una notte di botte, spari, sangue, inseguimenti e ricerche. Una notte di gente che fugge e di altra che si rende disponibile a testimoniare, una notte completamente diversa da quelle tranquille che è abituata a vivere Castiglione della Pescaia, d’inverno ma anche nei periodi di pienone estivo.
E’ stata anche una notte di alacre lavoro da parte dei carabinieri che in poche ore hanno chiuso il cerchio su una vicenda che ha dell’incredibile.
Il giorno di Pasqua Castiglione si è riempita di gente proveniente da tutta la regione. Moltissimi sono giovani che, anche per sfuggire la temperatura rigida, si sono attardati nei locali del centro consumando abbondanti quantità di alcol. Così quando i locali chiudono e ci si ritrova tutti “caldi” per strada, può accadere di attaccar briga per un nonnulla. E’ così è stato. Sul lungomare, davanti al Maristella, e poi anche per le strade del centro, una ventina di giovani si affrontano, divisi in gruppi ben definiti. C’è quello dei locali, un gruppetto di ventenni provenienti da Abbadia San Salvatore e un altro di giovani rapper fiorentini. Botte, calci e pugni, inseguimenti e urla che fanno affacciare alle finestre chi sta già dormendo.
Immediate le segnalazioni ai carabinieri, e così partono una pattuglia dalla stazione di Castiglione e due dal capoluogo. Ma quando arrivano sul posto i giovani si sono tutti dispersi. Inizia il pattigliamento per individuare i partecipanti alla rissa ed è in quel momento, transitando sul Ponte Giorgini, che l’equipaggio della Radiomobile nota tre giovani a terra, con gli arti inferiori coperti di sangue.
Non sanno dire cosa sia accaduto, ma alcuni testimoni riferiscono immediatamente di aver visto una Peugeout 307 grigia rallentare, e dall’interno un uomo, sulla quarantina e calvo, esplodere colpi di fucile. E’ stata sufficiente la descrizione approssimativa perchè il maresciallo della stazione locale intuisse chi poteva essere l’autore di quel regolamento di conti. I carabinieri si sono presentati nell’abitazione del castiglionese, persona già conosciuta per piccoli reati, ed hanno trovato nel cassetto del suo comodino le chiavi dell’armadietto dove il padre, con il quale vive, custodisce due fucili.
L’investigazione della scientifica ha permesso di stabilire che una delle armi, e le munizioni trovate sulla Peugeout, erano compatibili con i pallini ritrovati a terra a Ponte Giorgini. L’uomo, disoccupato con brevi esperienze lavorative come manovale, è stato trasferito in caserma e denunciato a piede libero per lesioni aggravate.  I carabinieri hanno dato un volto ed un nome anche alla maggior parte dei partecipanti alla rissa, ed anche nei loro confronti scatterà la denuncia. I tre giovani di Abbadia sono stati trasferiti all’ospedale, ma non corrono pericolo di vita.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Placido Domingo ha festeggiato a Los Angeles 50 anni di carriera

Placido Domingo ha festeggiato a Los Angeles 50 anni di carriera

Los Angeles (askanews) - Il tenore spagnolo Placido Domingo ha festeggiato, con un recital speciale al Dorothy Chandler Pavilion di Los Angeles, circondato da amici, cantanti e musicisti, i suoi 50 anni di carriera. Domingo, direttore generale della Washington National Opera e della Los Angeles Opera, esordì proprio nella città californiana il 17 novembre del 1967, senza immaginare - ha spiegato ...

 
Pensioni, nulla di fatto dopo l'incontro tra governo e sindacati

Pensioni, nulla di fatto dopo l'incontro tra governo e sindacati

Roma (askanews) - Nulla di fatto dopo l'incontro sulle pensioni a Palazzo Chigi tra Governo e sindacati. Gentiloni ha chiesto ai leader di Cgil, Cisl e Uil uno sforzo significativo di condivisione sulle pensioni e di sostenere il pacchetto delle misure; un documento di tre cartelle sullo stop al rialzo dell'età pensionabile per 15 categorie di lavori gravosi, e il fondo per la proroga dell'Ape ...

 
Mattarella a Napoli per i 230 anni Scuola militare Nunziatella

Mattarella a Napoli per i 230 anni Scuola militare Nunziatella

Napoli (askanews) - Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella ha presenziato, in piazza del Plebiscito a Napoli, alla cerimonia del giuramento di 90 nuovi allievi della scuola militare della Nunziatella in occasione dei 230 anni dalla fondazione della prestigiosa scuola militare, voluta dal Re Ferdinando IV di Borbone il 18 novembre del 1787. Erano presenti anche il ministro della Difesa, Roberta ...

 
Saad Hariri all'Eliseo, incontro e pranzo con Macron

Saad Hariri all'Eliseo, incontro e pranzo con Macron

Parigi (askanews) - Il premier dimissionario libanese, Saad Hariri è stato accolto all'Eliseo dal presidente francese Emmanuel Macron, che gli ha riservato gli onori della Guardia Repubblicana, a sottolineare che per la Francia non si tratta di un premier decaduto, ma ancora in carica. Il 4 novembre 2017, l'annuncio delle sue dimissioni, aveva innescato le accuse che fosse trattenuto nel Paese ...

 
Ambra e Max, luna di miele a Venezia

Gossip

Ambra e Max, luna di miele a Venezia

La foto pubblicata dal periodico "Chi" è la prova provata che il rapporto fra Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri si sta sempre più saldando. Dopo che lei è andata a ...

14.11.2017

Frizzi è tornato a casa

Il fatto

Frizzi è tornato a casa

Fabrizio Frizzi ha lasciato l'ospedale. Lo stretto riserbo sulle condizioni di salute del conduttore colpito da malore il 24 ottobre continua, ma Carlo Conti, durante un ...

06.11.2017

L'Umbria a "Mezzogiorno in famiglia"

Il particolare

L'Umbria a "Mezzogiorno in famiglia"

L'Umbria, in modo particolare il Trasimeno e i suoi borghi, ancora protagonista in televisione. Dopo il servizio dedicato a Passignano e Castiglione del Lago, andato in onda ...

05.11.2017