Maltempo: allarme per la produzione di miele

Siena

Maltempo: allarme per la produzione di miele

31.07.2014 - 10:30

0

Pioggia, vento e temperature fredde fanno sì che le api a restino a terra: ne paga le conseguenze anche la produzione di miele, che rischia di subire un calo fino al 70 per cento. L'allarme arriva dalla Coldiretti, sulla base di un'analisi sugli effetti delle perturbazioni che hanno colpito l'Italia a luglio, con danni gravissimi nelle campagne. Le piogge intense, unite alle basse temperature, hanno "affaticato" anche le api, tanto che il raccolto di miele italiano rischia di essere seriamente compromesso e disomogeneo per aree. A Nord e a Sud i dati più preoccupanti, con percentuali che sfiorano il -70 per cento. Appena meglio nelle regioni centrali dove il calo della produzione dovrebbe attestarsi sul -40 per cento.

Un danno considerevole - sottolinea Coldiretti - per un settore che vale 70 milioni di euro, impiega 50.000 apicoltori e sfiora quota 1,1 milioni di alveari in tutto il Paese, per una produzione media di 200.000 quintali di miele l'anno.

 "Quando si parla di api non si parla solo di miele - ricorda Hubert Ciacci, presidente della "Settimana del Miele", gli stati generali dell'apicoltura in programma a settembre a Montalcino - ma anche di agricoltura in generale: si parla di mele, pesche, pere, melanzane, cetrioli, per citare solo alcune delle colture che provvedono all'alimentazione umana che vengono impollinate dalle api. Un 'servizio' valutato 3,5 miliardi di euro".

Oltre agli effetti sulle api, il maltempo sta sconvolgendo anche i cicli vegetativi delle piante, con l'allungamento dei tempi di crescita di molte colture. "Se nei mesi scorsi si era parlato di un anno senza inverno - sottolinea la Coldiretti -, ora ci troviamo dinanzi a un anno senza estate e ciò sta condizionando i ritmi naturali. Mucche e pecore non possono andare al pascolo e gravissima è anche la situazione sui terreni allagati, dove è impossibile effettuare le attività di raccolta e quelle di semina dei nuovi cicli di ortaggi".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Crimea, Quartapelle (Pd): "Salvini e' andato a Mosca non per Mondiali ma a prendere ordini"

Crimea, Quartapelle (Pd): "Salvini e' andato a Mosca non per Mondiali ma a prendere ordini"

(Agenzia Vista) Roma, 22 luglio 2018 Crimea, Quartapelle (Pd): "Salvini e' andato a Mosca non per Mondiali ma a prendere ordini" Il Partito democratico ha chiesto al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, di riferire in Parlamento sul viaggio di Matteo Salvini in Russia, in occasione dei Mondiali di calcio. La deputata Lia Quartapelle: "Salvini è andato in Russia per prendere ordini: è tornato ...

 
Instagram, la Camera sbarca sul social network: il video di presentazione

Instagram, la Camera sbarca sul social network: il video di presentazione

(Agenzia Vista) Roma, 22 luglio 2018 Instagram, la Camera sbarca sul social network: il video di presentazione Nuovo canale social per Montecitorio, che dal 19 luglio è presente anche su Instagram. Ecco il video di presentazione dell'account della Camera Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Muccino lancia la sfida all'anoressia

Il fatto

Muccino lancia la sfida all'anoressia

 “Sono passati quindici anni dall’apertura di Palazzo Francisci. E sono passate da qui, per un periodo della loro vita, tante giovani vite a cui la malattia aveva tolto la ...

16.07.2018

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018