Siena 2019

Il professor Sacco: "Vogliono screditare la città"

05.05.2014 - 16:32

0

“Siamo sottoposti ad attacchi, sulla stampa nazionale per noi cisono ultimamente tante parole negative. Francamente non ne capisco il motivo”. Sbotta un arrabbiato Pier Luigi Sacco, direttore della candidatura di Siena a capitale europea della cultura nel 2019. In effetti domanica mattina uno dei più prestigiosi quotidiani nazionali, Il Sole 24Ore, ha pubblicato la lettera di una studentessa 17enne della provincia di Firenze che scrive con termini non lusinghieri della città di Siena. Sacco non la cita direttamente, ma forse la sua rabbia si deve proprio a questa lettera. Così scrive infatti la giovanissima Arianna, che racconta di aver visitato nei giorni scorsi il Palazzo pubblico senese ed il museo civico: “Sono rimasta delusa dalla scarsa cura e dalla scarsa consapevolezza delle opere artistiche che sono presenti a Siena. Ho notato un’accoglienza scortese e superficiale, non mi è stata data nessuna informazione utile o stimolante ad effettuare la visita di queste opere, la sezione del museo che ospita i quadri è grossolana e scadente”. Il tutto nel contesto di un ragionamento nel quale si afferma che l’Italia potrebbe fare di più con l’enorme patrimonio artistico che possiede.

Ma Il Sole 24 Ore è lo stesso giornale che pochi mesi fa ha posizionato Siena al quinto posto generale in Italia per qualità della vita, con risultati di eccellenza nell’ambito culturale. Il professor Sacco è arrabbiato. Questo, tra l’altro, è il periodo cruciale prima della decisione, che ci sarà a metà ottobre, relativamente alla città italiana che diventerà nel 2019 capitale europea della cultura.

Professore, perché a suo avviso Siena sarebbe sotto attacco?

“Non conosco il motivo, ma noto che altre città finaliste per il riconoscimento di capitale europea della cultura non stanno ricevendo lo stesso trattamento riservato a Siena. Leggo ancora da più parti che si continua a parlare dei problemi del Monte dei Paschi e che questi a volte vengono anche usati come pretesto per parlare di presunte mancanze della città pure in altri ambiti, come quello culturale. Ma questo è falso. Si esprimono addirittura giudizi sulla candidatura senese senza che si sappia bene ciò di cui si sta parlando o scrivendo. Ricordo che nella classifica 2013 del Sole 24Ore noi siamo primi in Italia nella sezione ‘Tempo libero e cultura’. Allora di che cosa stiamo parlando? Questa città ha avuto il coraggio di fare i conti con il proprio passato, non tutte le città hanno fatto altrettanto. Qui c’è un ambizioso progetto che vuole fare della cultura il motore di una ripartenza e di un nuovo sviluppo. In Europa noto verso il nostro progetto attenzione e rispetto, mentre in Italia subiamo degli attacchi forse perché c’è timore nei confronti di quello che stiamo facendo".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Usa, sparatoria Baltimora: 3 morti e 2 feriti, è caccia al killer

Usa, sparatoria Baltimora: 3 morti e 2 feriti, è caccia al killer

Edgewood (Maryland), (askanews) - Tre persone sono state uccise e altre due ferite, nel corso di una sparatoria avvenuta in una zona industriale poco distante da Baltimora, negli Stati Uniti. L'assassino sarebbe stato identificato e sarebbe in fuga: si tratterebbe di un 37enne afroamericano, Radee Labeeb Prince, che ha aperto il fuoco con una pistola. Il sospettato e le vittime sono tutte ...

 
Bankitalia, Visco a sorpresa a commemorazione economista Caffé

Bankitalia, Visco a sorpresa a commemorazione economista Caffé

Roma, (askanews) - Il giorno dopo il via libera della Camera alla mozione Pd che ostacola il rinnovo di Ignazio Visco al vertice della Banca d'Italia, il governatore in carica si presenta - a sorpresa per i giornalisti perché il suo nome non figura tra i partecipanti ufficiali - alla commemorazione dell'economista keynesiano Federico Caffè nella sede di Sioi a piazza Venezia a Roma. Nelle ...

 
I sex toys in ultima puntata programma di Rai2 "Giovanni e Sesso"

I sex toys in ultima puntata programma di Rai2 "Giovanni e Sesso"

Roma, (askanews) - E' dedicata ai sex toys, alla pornografia su internet e alle app per incontri l'ultima puntata di "Giovani e sesso", in onda su Rai2 il 18 ottobre, alle 23.30, viaggio di Alberto D Onofrio nell universo giovanile. Con stile observational, neutrale, privo di ogni tipo di giudizio, D Onofrio non cerca risposte ma racconta storie. Quella di una stylist che ha deciso di aprire un ...

 
A teatro "La strana coppia" con Claudia Cardinale e Ottavia Fusco

A teatro "La strana coppia" con Claudia Cardinale e Ottavia Fusco

Roma, (askanews) - Arriva a teatro "La strana coppia", commedia di Neil Simons, riadattata al femminile con protagoniste due artiste d'eccezione: Claudia Cardinale e Ottavia Fusco, un progetto registico di Pasquale Squitieri, con il quale entrambe hanno condiviso un pezzo molto importante della loro vita sentimentale. Lo spettacolo, la cui regia è stata eseguita da Antonio Mastellone, debutterà ...

 
Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017

Elio e le storie tese si sciolgono

Musica

Elio e le storie tese si sciolgono

"Ci vuole l'intelligenza di capire di essere fuori dal tempo. Youtuber, rapper, influencer: queste sono le persone che parlano ai giovani oggi. Staremo insieme fino al 2017, ...

18.10.2017

Don Matteo, ecco quanto sono costate le riprese al Comune

Spoleto

Don Matteo, ecco quanto sono costate le riprese

E' ormai agli sgoccioli il secondo blocco di riprese dell’undicesima stagione di “Don Matteo”. La troupe della Lux Vide e il cast della fortunata fiction, che dovrebbe ...

07.10.2017