Muore giovane padre nell'aereo che precipita

Bettolle

Muore giovane padre nell'aereo che precipita

22.04.2014 - 10:19

0

Nel marsupio stretto alla vita Mirko aveva con sé tanti santini e la fotografia della adorata figlioletta di due anni. Ma nulla lo ha salvato dal terribile schianto al suolo da un’altezza di un centinaio di metri con il suo ultraleggero.
Rottami sparsi nel campo, puzza di bruciato e un corpo inanimato nell’erba, non lontano dal Valdichiana Outlet Village e proprio a due passi dal campo di golf dove si continua a giocare nonostante la tragedia: è finito così, alle 10.10 del mattino, il Lunedì dell’Angelo che Mirko Lombardi, 35 anni di Bucine, aveva deciso di dedicare alla sua grande passione: il volo.
Pilota super esperto e altrettanto esperto costruttore di ultraleggeri, Lombardi ha perso la vita in un incidente dell’aria ancora inspiegabile sia per i carabinieri, che per gli amici del club dell’Essesecco, che con gli occhi lucidi ora fissano il cielo ora il luogo della sciagura, per pochi metri di là dal confine di Foiano e quindi in territorio senese. Il giorno prima, per Pasqua, Mirko con la moglie, la bambina e i suoceri era stato al club per condividere la festa. Un ragazzo d’oro, Lombardi. Giovane ma già un mito. Abilissimo artigiano del legno, scelto non a caso anche da Prada per allestire i suoi negozi in giro nel mondo, e costruttore di piccoli aerei sportivi, come quello grigio, tipo “Asso” che ora giace in frantumi nel campo. Lo aveva assemblato con perizia, amore, competenza. Su misura. E chi lo conosce giura che nella guida era attento, scrupoloso, equilibrato.
“Ho visto il piccolo aereo fare tre giri sopra la pista, poi si è inclinato ed è andato giù di punta...” racconta un testimone tra i primi a rendersi conto della disgrazia.
Errore umano? Malore? Cedimento strutturale? Chissà. Forse non si saprà mai, come per altre analoghe circostanze.

Accertamenti tecnici più approfonditi saranno comunque compiuti sui resti del velivolo. Il programma di Mirko per il giorno di Pasquetta era un volo verso il suo caro Valdarno per poi rientrare in Valdichiana. Dal decollo allo schianto sono passati solo istanti. Il tempo, pare, di compiere tre giri a 360 gradi ad un’altezza di 150 metri e con velocità di un centinaio di chilometri l’ora.
Originario di San Leolino, residente alla Torre di Mercatale Valdarno sempre nel comune di Bucine, avrebbe probabilmente salutato i suoi per poi tornare alla base.
E’ morto sul colpo il 35enne valdarnese. Intorno all’ultraleggero e al corpo riverso sul campo hanno effettuato rilievi i carabinieri e i vigili del fuoco. Purtroppo inutile l’intervento dei soccorritori del 118. A chiamarli sono stati un signore che passeggiava in zona e la titolare di un agriturismo vicino al luogo dell’incidente. Il 25 marzo del 2012, a cinquecento metri di distanza, persero la vita in due a bordo di un elicottero: Marcello Bartalucci, 62 anni, espertissimo istruttore, e Paolo Marri, 53. Due anni dopo la morte plana di nuovo da queste parti. E’ ormai tarda mattinata quando tra le buche del golf e il vicino tempio delle griffe, l’outlet, la salma di Mirko Lombardi viene recuperata e poi composta all’obitorio dell’ospedale di Nottola. Una bimba non abbraccerà più il babbo che volava in cielo portandosi il suo sorriso nel marsupio.
E un’altra tragedia si stampa su questa piccola aviosuperficie che dopo appena due anni torna ad essere teatro di una morte repentina e drammatica. Anche due anni fa l’incidente avvenne intorno alle festivita pasquali macchiando di sangue l’erba di primavera appena germogliata: il prezzo carissimo di una grande passione.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Anna Frank con la maglia della Roma, tifosi laziali accusati di antisemitismo
Il caso

Anna Frank con la maglia della Roma, tifosi laziali accusati di antisemitismo

Adesivi di Anna Frank con la maglia della Roma e scritte contro gli ebrei in curva sud all'Olimpico. La procura della Federcalcio ha aperto un'inchiesta sul comportamento antisemita di alcuni tifosi della Lazio che durante la sfida contro il Cagliari avevano riempito il settore dello stadio normalmente occupato dagli ultrà romanisti dopo la squalifica della Nord. Gli adesivi sono stati rimossi in ...

 
Pd, Orlando: con Mdp partiamo dal bicchiere mezzo pieno

Pd, Orlando: con Mdp partiamo dal bicchiere mezzo pieno

Genova, (askanews) - "So che non si cancellano facilmente mesi di polemiche e vedo anche elementi di strumentalità e contraddittorietà nella posizione di Mdp, però se si vogliono fare dei passi avanti bisogna vedere il bicchiere mezzo pieno. Il bicchiere mezzo pieno ieri è stata l'apertura di Speranza e il fatto che Renzi ha detto 'discutiamo'. Partiamo da questo bicchiere mezzo pieno". Lo ha ...

 
Sex scandal e Hollywood nella bufera: ora tocca a James Toback

Sex scandal e Hollywood nella bufera: ora tocca a James Toback

Los Angeles (askanews) - Hollywood sempre più nella bufera. Dopo lo scandalo che ha coinvolto l'ormai ex produttore Harvey Weinstein a seguito dei racconti di molte attrici sulle molestie sessuali e i presunti stupri compiuti dal mogul cinematografico, ora tocca al 72enne sceneggiatore e regista statunitense James Toback. Trentotto donne lo hanno accusato, secondo quanto riferisce il "Los Angeles ...

 
Le immagini inedite del Wwf: a rischio il leopardo delle nevi

Le immagini inedite del Wwf: a rischio il leopardo delle nevi

Roma, (askanews) - Il cambiamento climatico rappresenta un grave rischio per il leopardo delle nevi, ma altre minacce arrivano dal degrado dell'habitat, dai conflitti con le popolazioni locali e dal bracconaggio che alimenta il traffico illegale. Ricerche recenti indicano che circa un quarto dell'habitat di questi animali potrebbe scomparire entro il 2070 se non verrà posto un freno al ...

 
"Anche io ho subito delle avances"

La rivelazione dell'attrice Isabelle Adriani

"Anche io ho subito delle avances"

Nel Corriere dell'Umbria di oggi, 19 ottobre, riportiamo le rivelazioni  di Isabelle Adriani, nome d’arte di Federica Federici, attrice, scrittrice, giornalista perugina di ...

19.10.2017

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017