SIENA

Anziano salvato in strada da tre poliziotti

13.04.2014 - 20:02

0

E’ ricoverato in gravi condizioni il senese di 79 anni che si è accasciato per strada, in via Stalloreggi, dopo essere sceso da casa per gettare il sacco dei rifiuti negli appositi contenitori. Pochi minuti dopo sono passati proprio da lì i poliziotti dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, in servizio sul turno della mattina, che si stavano recando nella vicina Questura.
Gli agenti, che fanno parte delle Squadre Volanti e sono stati tutti addestrati e formati per l'utilizzo delle tecniche di Bls, non hanno perso tempo. Per primo il capo turno, il sovrintendente Livio Marini, ha immediatamente cominciato a praticargli il massaggio cardiaco alternandosi con il collega, l' assistente Federico Gigli, mentre un terzo poliziotto, l'Assistente Domenico Ronga, ha chiamato il 118, gestendo anche i problemi di viabilità che nel frattempo si erano venuti a creare, data l'ora, erano le 7.50 circa.
 L'uomo, che al momento dell'intervento dei poliziotti in suo soccorso non respirava più, aveva un colore violaceo e il battito cardiaco assente, dopo circa dieci minuti ha ripreso a dare segni di vita. Nel frattempo sono scesi di casa la moglie e il figlio, allertati da alcuni conoscenti. Entrambi hanno assistito alle pratiche di sostegno di base delle funzioni vitali del familiare che, una volta arrivati i sanitari del 118, sono proseguite per circa 40 minuti, mentre i medici si alternavano agli agenti con il massaggio cardiaco e le tecniche di rianimazione.
All'uomo che, oltre ad avere un'età piuttosto avanzata, secondo quanto riferito dai congiunti già da alcuni giorni soffriva di disturbi al cuore, sono state quindi praticate tutte le azioni di primo soccorso che gli hanno, almeno, consentito di arrivare al Pronto Soccorso dell'ospedale vivo, anche se al momento non è noto se riuscirà a salvarsi. Le sue condizioni restano purtroppo gravi.
I poliziotti, accompagnati dal loro dirigente, vice questore aggiunto Alessia Baiocchi, sono stati ricevuti, nella stessa mattinata dal questore Maurizio Piccolotti, che si è voluto complimentare personalmente per la professionalità con la quale hanno gestito l'emergenza e le operazioni di primo soccorso.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Morti in mare, Papa Francesco: ''Simili tragedie non devono più ripetersi, si agisca con decisione''

Morti in mare, Papa Francesco: ''Simili tragedie non devono più ripetersi, si agisca con decisione''

(Agenzia Vista) Roma, 22 luglio 2018 Morti in mare, Papa Francesco: "Simili tragedie non devono piu' ripetersi, si agisca con decisione" Papa Francesco durante l'Angelus domenicale ha rivolto un appello alla comunità internazionale affiche' non si ripetano le morti in mare, come avvenuto nelle ultime settimane: "Sono giunte in queste ultime settimane drammatiche notizie dell'affondamento di ...

 
Muccino lancia la sfida all'anoressia

Il fatto

Muccino lancia la sfida all'anoressia

 “Sono passati quindici anni dall’apertura di Palazzo Francisci. E sono passate da qui, per un periodo della loro vita, tante giovani vite a cui la malattia aveva tolto la ...

16.07.2018

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018