Siena saluta Valentina, la leonessa bianconera

serie B

Siena saluta Valentina, la leonessa bianconera

Rivoluzione Robur: la Mezzaroma non farà più parte del cda

22.01.2014 - 13:06

0

Quattro anni esatti. L’inizio e la fine dell’era Valentina Mezzaroma in bianconero, una parabola fatta di entusiasmo e passione, di legami e sentimenti, di delusioni e momenti di rabbia. Quattro anni in cui quel caschetto platino, che fa da ornamento perfetto agli occhi azzurri e la pelle chiarissima che tradisce le origini anglosassoni, è stata l’icona della Robur. “La donna del calcio”, amata, idolatrata, contesa nelle televisioni e dai giornali nazionali. Nel suo futuro ci sarà ancora il Siena, ma non sarà più lei “il Siena”. A meno di grosse sorprese, il prossimo consiglio di amministrazione avrà solo 3 membri e un amministratore delegato, Valentina però non ci sarà. Lascia la sedia di vice presidente e si mette la sciarpa della semplice tifosa, pronta a non far mancare la sua solita verve, come ci aveva abituato in tribuna d’onore. “Come l’araba fenice risorgerò” ha scritto su Twitter, senza mascherare delusione ed orgoglio.

Nessuno la conosceva in quel gennaio 2010 fino a quando, per primo, il Corriere di Siena iniziò a pubblicare le sue foto annunciando che sarebbe entrata nel cda della Robur. L’immagine di impatto la ritraeva con la sciabola sulle scale del palazzo di famiglia, e come detto, il caschetto biondissimo e gli occhi azzurri. Un colpo di fulmine: la ragazza con i lineamenti nobili e lo sguardo vispo entrò subito nell’immaginario dei senesi ed in molti capirono che Valentina Mezzaroma avrebbe portato una ventata rivoluzionaria in città togliendo quel velo di provincialismo all’abito bianconero della vecchia Robur. L’estate scorsa, nel mezzo della grande paura e ad un passo dal baratro, era riuscita a mantenere la vice presidenza, ma fu costretta a lasciare Siena senza più incarichi operativi.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Pd, Orlando: con Mdp partiamo dal bicchiere mezzo pieno

Pd, Orlando: con Mdp partiamo dal bicchiere mezzo pieno

Genova, (askanews) - "So che non si cancellano facilmente mesi di polemiche e vedo anche elementi di strumentalità e contraddittorietà nella posizione di Mdp, però se si vogliono fare dei passi avanti bisogna vedere il bicchiere mezzo pieno. Il bicchiere mezzo pieno ieri è stata l'apertura di Speranza e il fatto che Renzi ha detto 'discutiamo'. Partiamo da questo bicchiere mezzo pieno". Lo ha ...

 
Sex scandal e Hollywood nella bufera: ora tocca a James Toback

Sex scandal e Hollywood nella bufera: ora tocca a James Toback

Los Angeles (askanews) - Hollywood sempre più nella bufera. Dopo lo scandalo che ha coinvolto l'ormai ex produttore Harvey Weinstein a seguito dei racconti di molte attrici sulle molestie sessuali e i presunti stupri compiuti dal mogul cinematografico, ora tocca al 72enne sceneggiatore e regista statunitense James Toback. Trentotto donne lo hanno accusato, secondo quanto riferisce il "Los Angeles ...

 
Le immagini inedite del Wwf: a rischio il leopardo delle nevi

Le immagini inedite del Wwf: a rischio il leopardo delle nevi

Roma, (askanews) - Il cambiamento climatico rappresenta un grave rischio per il leopardo delle nevi, ma altre minacce arrivano dal degrado dell'habitat, dai conflitti con le popolazioni locali e dal bracconaggio che alimenta il traffico illegale. Ricerche recenti indicano che circa un quarto dell'habitat di questi animali potrebbe scomparire entro il 2070 se non verrà posto un freno al ...

 
Alfano: Mediterraneo deve essere un mare che unisce

Alfano: Mediterraneo deve essere un mare che unisce

Palermo, (askanews) - "Il mediterraneo deve essere un mare che unisce e non un mare che divide. E si può realizzare pace e sicurezza anche attraverso la cultura". Così il ministro degli Esteri Angelino Alfano, a Palermo, alla conferenza "Italia, culture, Mediterraneo", organizzata alla vigilia della Conferenza Mediterranea dell'Osce. Presenti il capo della diplomazia di Tunisi, Khemaies Jhinaoui, ...

 
"Anche io ho subito delle avances"

La rivelazione dell'attrice Isabelle Adriani

"Anche io ho subito delle avances"

Nel Corriere dell'Umbria di oggi, 19 ottobre, riportiamo le rivelazioni  di Isabelle Adriani, nome d’arte di Federica Federici, attrice, scrittrice, giornalista perugina di ...

19.10.2017

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017