Siena saluta Valentina, la leonessa bianconera

serie B

Siena saluta Valentina, la leonessa bianconera

Rivoluzione Robur: la Mezzaroma non farà più parte del cda

22.01.2014 - 13:06

0

Quattro anni esatti. L’inizio e la fine dell’era Valentina Mezzaroma in bianconero, una parabola fatta di entusiasmo e passione, di legami e sentimenti, di delusioni e momenti di rabbia. Quattro anni in cui quel caschetto platino, che fa da ornamento perfetto agli occhi azzurri e la pelle chiarissima che tradisce le origini anglosassoni, è stata l’icona della Robur. “La donna del calcio”, amata, idolatrata, contesa nelle televisioni e dai giornali nazionali. Nel suo futuro ci sarà ancora il Siena, ma non sarà più lei “il Siena”. A meno di grosse sorprese, il prossimo consiglio di amministrazione avrà solo 3 membri e un amministratore delegato, Valentina però non ci sarà. Lascia la sedia di vice presidente e si mette la sciarpa della semplice tifosa, pronta a non far mancare la sua solita verve, come ci aveva abituato in tribuna d’onore. “Come l’araba fenice risorgerò” ha scritto su Twitter, senza mascherare delusione ed orgoglio.

Nessuno la conosceva in quel gennaio 2010 fino a quando, per primo, il Corriere di Siena iniziò a pubblicare le sue foto annunciando che sarebbe entrata nel cda della Robur. L’immagine di impatto la ritraeva con la sciabola sulle scale del palazzo di famiglia, e come detto, il caschetto biondissimo e gli occhi azzurri. Un colpo di fulmine: la ragazza con i lineamenti nobili e lo sguardo vispo entrò subito nell’immaginario dei senesi ed in molti capirono che Valentina Mezzaroma avrebbe portato una ventata rivoluzionaria in città togliendo quel velo di provincialismo all’abito bianconero della vecchia Robur. L’estate scorsa, nel mezzo della grande paura e ad un passo dal baratro, era riuscita a mantenere la vice presidenza, ma fu costretta a lasciare Siena senza più incarichi operativi.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Minniti: rafforzare sicurezza in luoghi di grande affluenza

Minniti: rafforzare sicurezza in luoghi di grande affluenza

Roma, (askanews) - Dopo gli attentati in Spagna, anche se l'attenzione rimane altissima, il livello della minaccia non cambia per l'Italia. Però il ministro dell'Interno Marco Minniti ha richiesto il rafforzamento sul territorio italiano delle misure di sicurezza a protezione degli obiettivi più a rischio, nonché verso i luoghi che registrano particolare affluenza e aggregazione di persone. ...

 
Barcellona, la guida Longobardi: tour in centro sarebbe macabro

Barcellona, la guida Longobardi: tour in centro sarebbe macabro

Barcellona, (askanews) - A Daniela Longobardi, guida turistica italiana che vive a Barcellona, abbiamo chiesto se l'attacco nella capitale catalana abbia delle implicazioni per il turismo, ma forse anche sulla città in sé come modello di città per il futuro? "Sì, io credo che in parte potrebbe avere dei riflessi sul turismo. In parte è ancora presto per vedere l'esplosione della bolla turistica, ...

 
Attacco Barcellona, chi sono le due vittime italiane

Attacco Barcellona, chi sono le due vittime italiane

Milano (askanews) - Sono due le vittime italiane dell'attacco a Barcellona. Si tratta di Bruno Gulotta di Legnano, alle porte di Milano, e di Luca Russo, di Bassano del Grappa. Entrambi sono stati investiti dal furgone lanciato a velocità sostenuta sulla Rambla, la principale via della città catalana, una folle corsa che ha fatto 13 vittime accertate e decine di feriti. Gulotta, 35 anni, si ...

 
Le lacrime di Charlize Theron: fermare per sempre l'Aids

Le lacrime di Charlize Theron: fermare per sempre l'Aids

Johannesburg (askanews) - "Ci penso tutti i giorni". Le lacrime di Charlize Theron sono per le vittime dell'Aids. L'attrice che da tempo è in prima linea nella lotta contro la diffusione di questa terribile malattia è in Sud Africa per lanciare il progetto per riuscire a creare una generazione di persone libere dal virus ponendosi anche l'obiettivo di debellare la malattia entro il 2030. Nel ...

 
Daniel Craig sarà ancora 007

Cinema

Daniel Craig sarà ancora 007

Daniel Craig ha confermato che sarà nuovamente 007 nel 25esimo film della saga di James Bond. Ma sarà la sua ultima volta nel ruolo dell’agente segreto più famoso al mondo. ...

16.08.2017

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Gossip

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Laura Freddi sarà mamma all'età di 45 anni. Lo rivela il settimanale 'Chi', che nel numero in edicola da oggi pubblica le immagini della showgirl in dolce attesa. La diretta ...

16.08.2017

Malore per Pupo, ricoverato a Grosseto. Tour sospeso

Arezzo

Malore per Pupo, ricoverato a Grosseto. Tour sospeso

Pupo ha accusato un malore nella notte tra sabato 5 agosto e domenica 6 dopo un concerto a Castiglione della Pescaia ed è stato accompagnato all'ospedale Misericordia di ...

07.08.2017