Offese a un giocatore di colore, l'arbitro sospende la partita

Il caso

Offese a un giocatore di colore, l'arbitro sospende la partita

Giocatore di 18 anni del Bettolle Juniores preso di mira ad Antella

01.12.2013 - 18:10

0

Grave episodio di razzismo su un campo di calcio. L’aggravante, se vogliamo, è che è avvenuto durante una partita tra ragazzi, alcuni dei quali neppure diciottenni. Ovvero in un momento nel quale dovrebbero essere lo sport ed il divertimento a trionfare su tutto, e certo non l’offesa, ancor peggio di stampo razziale, e quindi la pessima imitazione di quello che a volte vediamo accadere negli stadi di serie A. E’ successo ad Antella, località di circa 3mila abitanti nella provincia di Firenze: in campo c’erano la formazione locale, categoria Juniores (quindi ragazzi tra i diciassette ed i diciotto anni), ed i pari età del Bettolle. Nelle fila del Bettolle c’è anche Imad Ettoufi, un ragazzo di 18 anni che abita a Serre di Rapolano. La sua squadra è già in svantaggio per 2-0, con i fiorentini che a venti minuti dalla fine stanno riuscendo a far propria la partita. Ma ad un tratto succede qualcosa. E l’arbitro decide di sospendere la gara. Proprio fuori dal terreno di gioco c’è un uomo che, stando ai racconti dei giocatori e dei testimoni, sta insultando alcuni dei giocatori della formazione avversaria. Tra i tanti, le sue offese si stanno concentrando in particolar modo su Imad.
[TESTO]E’ successo ad Antella, località di circa 3mila abitanti nella provincia di Firenze: in campo c’erano la formazione locale, categoria Juniores (quindi ragazzi tra i diciassette ed i diciotto anni), ed i pari età del Bettolle. Nelle fila del Bettolle c’è anche Imad Ettoufi, un ragazzo di 18 anni che abita a Serre di Rapolano. La sua squadra è già in svantaggio per 2-0, con i fiorentini che a venti minuti dalla fine stanno riuscendo a far propria la partita. Ma ad un tratto succede qualcosa. E l’arbitro decide di sospendere la gara. 
Proprio fuori dal terreno di gioco c’è un uomo che, stando ai racconti dei giocatori e dei testimoni, sta insultando alcuni dei giocatori della formazione avversaria. Tra i tanti, le sue offese si stanno concentrando in particolar modo su Imad.
E’ successo ad Antella, località di circa 3mila abitanti nella provincia di Firenze: in campo c’erano la formazione locale, categoria Juniores (quindi ragazzi tra i diciassette ed i diciotto anni), ed i pari età del Bettolle. Nelle fila del Bettolle c’è anche Imad Ettoufi, un ragazzo di 18 anni che abita a Serre di Rapolano. La sua squadra è già in svantaggio per 2-0, con i fiorentini che a venti minuti dalla fine stanno riuscendo a far propria la partita. Ma ad un tratto succede qualcosa. E l’arbitro decide di sospendere la gara. Proprio fuori dal terreno di gioco c’è un uomo che, stando ai racconti dei giocatori e dei testimoni, sta insultando alcuni dei giocatori della formazione avversaria. Tra i tanti, le sue offese si stanno concentrando in particolar modo su Imad.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Renzi: la coalizione di centrodestra non è popolare ma populista

Renzi: la coalizione di centrodestra non è popolare ma populista

Roma, (askanews) - La coalizione di centrodestra non è guidata dal Ppe, ma dalle forze estremiste e populiste di Matteo Salvini e Giorgia Meloni". Ad affermarlo, parlando all'iniziativa sull'Europa organizzata dei Dem a Milano, è il segretario del Pd Matteo Renzi. "Amici del Ppe, vi stanno prendendo in giro. Basta guardare come si sono divisi i collegi uninominali. Ogni voto dato al fronte della ...

 
Il movimento femminista #MeToo in piazza a Roma con Asia Argento

Il movimento femminista #MeToo in piazza a Roma con Asia Argento

Roma, (askanews) - Una manifestazione del movimento femminista internazionale per gridare anche a Roma "#MeToo", contro le molestie e le discriminazioni verso le donne. Si è tenuta stamattina a Piazza Santi Apostoli organizzata da"American Expats for Positive Change" e ha visto la partecipazione tra gli altri dell'attrice Asia Argento.

 
Renzi punta sull'Europa: scelta è fra chi crede nell'Ue e chi no

Renzi punta sull'Europa: scelta è fra chi crede nell'Ue e chi no

Roma, (askanews) - L'Europa come spartiacque tra le forze politiche in campo alle elezioni italiane. Con il Pd nettamente schierato per il rilancio del processo di integrazione europea, contro l'euroscetticismo dei Cinque Stelle e della coalizione di centrodestra a trazione populista targata Lega-Fratelli d'Italia. È l'operazione che Matteo Renzi lancia da Milano, teatro di un'iniziativa del ...

 
È morto Paul Bocuse, il "Papa" della gastronomia francese

È morto Paul Bocuse, il "Papa" della gastronomia francese

Lione, (askanews) - Paul Bocuse, colui che fu soprannominato "chef del secolo", si è spento a meno di un mese dal suo novantaduesimo compleanno a Collonges-au-Mont-d'Or, suo villaggio natale e nel quale sorgeva il suo celebre ristorante, già appartenuto al nonno, nei pressi di Lione. Il "Papa" della gastronomia francese, che soffriva da alcuni anni di Parkinson, proveniva da un'antica famiglia di ...

 
a spasso nel tempo il ritorno

Siena

Le donne delle Contrade tornano sul palco a scopo benefico

Il Coordinamento delle donne delle Contrade torna in scena, sempre a scopo benefico. Dopo il grande successo nel marzo 2017 di “A spasso nel tempo – Quattro salti nella ...

19.01.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018