Questa Robur è forte, oltre a qualità tecniche c'è carattere e grinta

Questa Robur è forte, oltre a qualità tecniche c'è carattere e grinta

La vittoria di sabato arrivata in dieci uomini è l’esempio che Beretta ha saputo dare un passo in più alla squadra. Secondo tempo da incorniciare e da riguardare per programmare il futuro

30.09.2013 - 20:43

0

A leggere qualche commento sui "giornaloni" c'è venuto spontaneo il refrain contradaiolo "si va nel…trallerallera trallerallà!". Si capisce che la novità Trapani faccia notizia e serva a montare la panna da vendere, ma ridurre tutto al gol fantasma quale causa della sconfitta dei siciliani ci pare eccessivo. La contraddizione sta infatti nel non aver letto obiettivamente la gara, saltato a piè pari il fatto che il Siena ha giocato tutta la ripresa in dieci uomini… ed ha vinto. Se il Trapani era così forte e superiore nel gioco, come hanno scritto le "grandi firme", perché non ha fatto la gara nel secondo tempo e messo sotto la Robur? Il "giornalone" per eccellenza ha accusato l'arbitro perfino di aver fischiato un fallo inesistente con cui Giannetti su punizione ha colpito la traversa. Figurarsi se avesse fatto rete! Forse ci arrestavano tutti. Cambia la categoria, ma il Siena continua a godere di una pervicace cattiva letteratura. Ma noi, trallerallera... Parliamo ora di cose serie. Che il Trapani fosse un avversario scomodo si sapeva perché il mix, tra entusiasmo di aver raggiunto lo storico approdo alla serie B e la compattezza strutturale, l'intesa, dovute al fatto che la squadra è in pratica la stessa che ha guadagnato la cadetteria, oltretutto rinforzata, avrebbe prodotto una miscela esplosiva non da poco.

Servizio integrale nel Corriere di Siena del 30 settembre
a cura di Piero Ruffoli
 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Le cheerleaders nordcoreane ballano al suono della loro banda

Le cheerleaders nordcoreane ballano al suono della loro banda

Pyeonchang (Corea del Sud), (askanews) - Sono state la principale attrazione nordcoreana durante le storiche olimpiadi invernali di Pyeonchang in Corea del Sud, che hanno segnato un timido disgelo in nome dello sport fra le due Coree: la squadra di cheerleaders della Corea del Nord ha ballato al suono della sua banda per la gioia di centinaia di persone accorse a vederle sventolando la bandiera ...

 
Manifestazione pro-curda a Roma contro attacco turco su Afrin

Manifestazione pro-curda a Roma contro attacco turco su Afrin

Roma, (askanews) - Alcune centinaia di persone hanno sfilato per la strade di Roma in una manifestazione organizzata dalla rete Kurdistan Italia per protestare contro l'operazione militare turca sulla città di Afrin, in Siria. I manifestanti, partiti da piazza dell'Esquilino hanno percorso via Cavour diretti verso via dei Fori Imperiali. Il corteo si è svolto in contemporanea con una analoga ...

 
Bologna, Merola: poteva andar peggio, vince l'ordine democratico

Bologna, Merola: poteva andar peggio, vince l'ordine democratico

Bologna, (askanews) - "Siamo in un paese democratico" quindi è giusto consentire anche a Forza Nuova di organizzare comizi in vista del voto del 4 marzo. Ma ieri a Bologna le regole sono state fatte rispettare e ha vinto l'ordine democratico. Non ci sono vincitori né vinti". Ne è convinto il sindaco di Bologna del Pd Virginio Merola che ha commentato così i disordini di ieri in città, dopo il ...

 
Premio Chigiana sbarca a New York

Siena

Premio Chigiana sbarca a New York

Il Premio Chigiana sbarca a New York, dove tiene la prima sessione di audizioni internazionali dell’edizione 2018, dedicata alla nuova generazione di cantanti lirici, in ...

17.02.2018

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Siena

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Stava per iniziare l'esibizione di un gruppo senese quando, sabato sera, dieci agenti si sono presentati nel bar Cacio e Pere, hanno passato al setaccio la documentazione ed ...

11.02.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018