Mps, Viola attacca Mussari e difende la Banca: "Non fallirà"

SIENA

Mps, Viola attacca Mussari e difende la Banca: "Non fallirà"

17.02.2017 - 01:01

0

"I guai del Monte dei Paschi vengono soprattutto dalla dirigenza passata (Mussari e Vigni, ndr). I loro risultati sono quelli che hanno determinato la crisi". A dirlo in una intervista esclusiva alla trasmissione Piazza Pulita su La7 è stato l'ex amministratore delegato di MPS Fabrizio Viola. Il manager è intervenuto sulla vicenda dell'Istituto senese dopo aver risposto alle domande su i guai della Banca popolare di Vicenza di cui oggi è amministratore. E Viola non si è tirato indietro: "La Bce nel 2014, dopo l'ispezione, fece una analisi molto puntuale sui guai di Mps in termini di qualità del credito. Tre i fattori: l'acquisizione di Antonveneta; poi tra il 2008 e il 2010 una politica creditizia particolarmente aggressiva soprattutto per quanto riguardava l'emissione di mutui ipotecari, anche ai privati; quindi l'erogazione a controparti che la Bce riconduceva al cosiddetto "Sistema Siena" che non voleva dire necessariamente la città, ma il sistema in senso lato. Li evidentemente ci sono state situazioni che possono essere considerate vicine alla mala gestio".
Fabrizio Viola punta il dito contro i vecchi amministratori e difende Mps: "Credo che i risultati della gestione precedente di Montepaschi sono quelli che hanno determinato la crisi. Mps comunque è una banca che al netto delle sofferenze che ha accumulato nel corso degli anni, ha mantenuto un rapporto molto positivo con la propria clientela e anche quando i clienti hanno lasciato, lo hanno fatto più per paura che per arrabbiatura. Nel 2015 Mps è stata capace di generare circa 2 miliardi di redditività prima degli accantonamenti sui crediti. Non mi sembrano numeri di una banca in odore di fallimento. Ci investirei? A questi livelli perché no?".
I motivi che hanno portato Viola a lasciare Mps resteranno però riservati: "Della vicenda si è scritto tanto e anche troppo. Guardo avanti" ha concluso l'ex Dg Fabrizio Viola.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

Roma, (askanews) - Dalla comunità internazionale ancora una volta non è arrivato ciò che serviva davvero per garantire un futuro al popolo siriano. È la denuncia di Oxfam, all'indomani della sesta conferenza di Bruxelles sulla crisi. "Nonostante le preoccupazioni espresse dai diversi governi a Bruxelles per la crescente ondata di violenze in Siria, le dichiarazioni d'intenti non si tradurranno in ...

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Premio Chigiana sbarca a New York

Siena

Premio Chigiana sbarca a New York

Il Premio Chigiana sbarca a New York, dove tiene la prima sessione di audizioni internazionali dell’edizione 2018, dedicata alla nuova generazione di cantanti lirici, in ...

17.02.2018

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Siena

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Stava per iniziare l'esibizione di un gruppo senese quando, sabato sera, dieci agenti si sono presentati nel bar Cacio e Pere, hanno passato al setaccio la documentazione ed ...

11.02.2018