Carlo Bellugi

Carlo Bellugi (Foto Goliardi Senesi)

SIENA

Addio a Carlo Bellugi, scrittore e goliardo

13.07.2017 - 11:03

0

È morto d’improvviso nella sua casa di Follonica, dove era solito trascorrere le vacanze estive, Carlo Bellugi, classe 1936. Carlo è stato persona molto nota e vivacemente presente nella vita cittadina. Impiegato presso l’ispettorato della Banca Toscana, era molto appassionato di storia di Siena e non mancava mai alle manifestazioni che celebravano ricorrenze o date canoniche, a dibattiti o discussioni. Carlo ha vissuto il suo amore per la città e per la Contrada dell’Istrice con spirito goliardico e scanzonato anticonformismo fin dagli anni liceali al Piccolomini. Di lui vien da citare un libro, “La testa di Santa Caterina”, nel quale esprimeva più di un dubbio sull’autenticità della reliquia conservata a San Domenico. Le argomentazioni erano fragili e non ebbero ascolto. Ma non è questa la sede per riprendere discorso piuttosto difficile. Per lui dilettarsi di storia era soprattutto dare la caccia agli errori, trovare le smagliature e le pecche nei testi più affermati o nelle credenze più diffuse. Altro momento memorabile di questo suo bizzarro viaggio di ricerca fu la pubblicazione del volume “La battaglia di Pievasciata e lo scempio di Montaperti  (Edizioni Don Chisciotte, 2004). Con rilevazioni puntuali sul campo ed un vaglio scrupoloso della toponomastica si applicò a dimostrare che la battaglia tanto esaltata si era svolta – o era cominciata – non nella pianata di Montaperti, ma ben prima. Le grandi  battaglie hanno preso spesso il nome dal luogo più noto, dal toponimo più conosciuto e non era improbabile che sotto il castello non più esistente si sia svolto l’atto finale in un lago di  sangue. Chissà! Quante discussioni accanite! L’ultima volta che è comparso in pubblico è stata alla presentazione del libro di Duccio Balestracci appunto dedicato al famoso scontro. Ed era soddisfatto un mondo, perché sia pure in nota e con giustificata prudenza le sue osservazioni avevano trovato qualche spazio in un’opera   fondamentale. “Hai visto? Dai dai la verità viene a galla?”: mi torna in mente le fierezza delle sue parole di commiato. Non è questo il momento di riprendere scambi di vedute sempre polemici e animosi. All’Accademia degli Intronati Carlo aveva consegnato un volumone dove aveva trascritto una serie di sviste o manipolazioni da correggere in questo o quel titolo di un’affermata bibliografia: è stato un po’il suo testamento, tra il serioso e il divertito, tra erudizione e beffa. Carlo fu una persona che non le mandava a dire e chi l’ha conosciuto o l’ha avuto amico lo ricorderà come una presenza graffiante, affezionata a Siena e soggiogata dal suo fascino, sempre in agguato a rintuzzare chi a suo modo di vedere feriva o travisava la verità che egli credeva raggiungibile. Per il suo civismo disinteressato e scherzoso merita una riconoscenza affettuosa al di là della cerchia di amici che l’hanno apprezzato per la sua simpatica ribellione, ostinata, ironica e pungente.

Roberto Barzanti               

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Terna, finanziamento Bei per l'interconnessione Italia-Francia

Terna, finanziamento Bei per l'interconnessione Italia-Francia

Roma, (askanews) - L'interconnessione Italia-Francia, il progetto che unirà i due paesi con 190 chilometri di cavo 'invisibile' a corrente continua ottiene il finanziamento della Bei. La Banca europea degli investimenti ha infatti firmato con Terna, la società italiana della rete ad alta tensione, la concessione di un prestito della durata di 22 anni per un ammontare di 130 milioni. ...

 
RoboCup, il campionato di calcio robotico: sfida a 24 in Giappone

RoboCup, il campionato di calcio robotico: sfida a 24 in Giappone

Roma, (askanews) - Lo scontro è a colpi di microchip. In campo, sul rettangolo verde, scenderanno - si fa per dire - squadre di tutto il mondo per conquistare la medaglia d'oro al più grande campionato di robotica, e vincere così la RoboCup. L'Australia è a caccia della sua sesta medaglia d'oro. "Abbiamo moltissima esperienza in quello che chiamiamo robotica autonoma. Ciò significa far sì che i ...

 
Dopo il sisma, i turisti si riversano all'aeroporto di Kos

Dopo il sisma, i turisti si riversano all'aeroporto di Kos

Kos (Grecia), (askanews) - Centinaia di turisti si sono riversati all'aeroporto di Kos dopo il terribile sisma di 6.7 di questa notte tra Grecia e Turchia e che ha colpito anche l'isola di Kos. L'epicentro è avvenuto a 10.3 chilometri a sud della città turca di Bodrum e a 16.2 chilometri a est dell'isola di Kos, in Grecia.

 
Bryan Cranston mattatore tra i giovani del Giffoni Film festival

Bryan Cranston mattatore tra i giovani del Giffoni Film festival

Giffoni Valle Piana (askanews) - Bryan Cranston mattatore tra i giovani giurati del Giffoni Film Festival, il festival del cinema per ragazzi in corso a Giffoni Valle Piana, nel Salernitano. Il professore di chimica Walter White della popolare serie Tv "Braking Bad", che ha ricevuto il Giffoni Experience Award 2017, ha stregato tutti giocando con i fan e non lesinando baci e autografi, e ridendo ...

 
Leoni d'oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford

Mostra del cinema di Venezia

Leoni d'oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford

A Jane Fonda e Robert Redford saranno attribuiti i Leoni d’oro alla carriera della 74a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.  La decisione è stata presa ...

17.07.2017

Morto l'attore Michael Nyqvist

Lutto

Morto l'attore Michael Nyqvist

Michael Nyqvist, attore svedese, noto per avere recitato nelle vesti di Mikael Blomkvist nell'adattamento cinematografico della trilogia Millennium tratta dai romanzi di ...

28.06.2017

Wesseltoft e Morgan all'Isola Maggiore

Moon in June 2017

Wesseltoft e Morgan all'Isola Maggiore

Con un live molto particolare e suggestivo del pianista Bugge Wesseltoft (nella foto)  si aprirà la terza edizione di Moon in June targata Associazione Sergioperlamusica, ...

23.06.2017