Vandali in azione, sfasciata la fontanina del Bruco

SIENA

Fontanina del Bruco sfregiata, Sindaco e Rettore: "Aiutateci"

12.07.2017 - 20:17

0

Ogni aggettivo non è più sufficiente a definire la stupidità, la maleducazione e la cattiveria che alberga in persone senza cultura e che definire stupide è un complimento. Durante le prime ore del 12 luglio 2017, quando ancora tutti dormivano, ignoti hanno divelto la fontanina del Bruco. E' stato staccato il gladio alla statua di Francesco d'Agnolo detto Barbicone che emerge dall'acqua e che sabato scorso è stato come sempre il tradizionale centro del battesimo contradaiolo.

I dirigenti del Bruco hanno già avvertito le autorità competenti e le forze dell'ordine, la speranza è che le telecamere dislocate in alcune parti della zona possano aver ripreso gli autori dell'atto vandalico.

Il rettore del Bruco Gianni Morelli lo ha definito "un atto vigliacco, faccio appello ai senesi affinchè se qualcuno ha visto qualcosa lo riferisca subito alle autorità".

Il Sindaco Bruno Valentini esprime solidarietà alla Nobil Contrada del Bruco per la grave offesa subita con l'atto vandalico contro la statua di Barbicone nella fontanina in via dei Rossi e rivolge un appello a tutta la cittadinanza per raccogliere ogni informazione possibile per individuare i responsabili dell'ignobile gesto.

"Ciò che è accaduto rappresenta una grave offesa contro la Nobil Contrada del Bruco e contro tutta la città. La statua di Barbicone è un'opera d'arte di grande valore, patrimonio della Contrada e di Siena, realizzata in bronzo dal grande scultore Angelo Canevari, deceduto da pochi anni. La mia solidarietà più totale va quindi alla Nobil Contrada del Bruco ed esprimo grande indignazione per questo gesto inqualificabile compiuto da ignoti. Deve essere fatto tutto il possibile per scovare i responsabili dell'accaduto. Rivolgo anche un appello alla città affinché ognuno faccia la sua parte, se ha visto qualcosa o viene a conoscenza di elementi utili per individuare i colpevoli di questo ignobile atto vandalico, informando le Forze dell'Ordine".

"Quella di Francesco d'Agnolo, detto Barbicone, è una figura storica importante, poiché fu colui che capeggiò la Compagnia del Bruco nella rivolta storica del 1371, per ottenere non solo miglioramenti economici ma anche un preciso ruolo nell'Amministrazione della Città, ruolo che soprattutto al popolo competeva. Spaccare la sua statua è un'offesa inaccettabile contro la Nobil Contrada del Bruco e contro tutta la città ed ho espresso personalmente la solidarietà al Rettore della Contrada a nome della nostra comunità".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Al Politecnico di Milano si misura l'intelligenza dei robot

Al Politecnico di Milano si misura l'intelligenza dei robot

Milano (askanews) - Il robot si avvicina all'obiettivo, lo osserva, acquisice ed elabora i dati di posizione e caratteristiche e poi, con una sola mossa sicura, allunga il suo braccio meccanico e afferra l'oggetto. Missione compiuta... Siamo al Politecnico di Milano, una delle sedi in cui, nell'ambito della settimana europea della robotica, dal 20 al 25 novembre 2017 si sono svolte alcune prove ...

 
Edilizia scuole, fondo da 2 mln ai Comuni: intesa Miur-Inarcassa

Edilizia scuole, fondo da 2 mln ai Comuni: intesa Miur-Inarcassa

Roma, (askanews) - Si chiama #fondAzioneScuola ed è un fondo di rotazione e garanzia per concedere agli enti locali prestiti per progetti destinati all'edilizia scolastica. Il progetto è stato lanciato da Inarcassa - la cassa di previdenza e assistenza per gli ingegneri e architetti liberi professionisti - e dalla sua Fondazione, con un protocollo d'intesa con il Ministero dell'Istruzione, ...

 
Il Papa in Myanmar con il nodo diplomatico dei Rohingya

Il Papa in Myanmar con il nodo diplomatico dei Rohingya

Roma, (askanews) - Tutto pronto in Myanmar per l'arrivo di Papa Francesco nel Paese domenica 26 novembre. Fervono i preparativi nelle piccole comunità cattoliche locali. A Yangon Bergoglio incontrerà il generale dell'esercito del Myanmar, paese a maggioranza buddista, e i rappresentanti delle altre religioni presenti nel paese. A "suggerire" al Papa questi due appuntamenti in un paese dove la ...

 
People are media, come digitale e smartphone cambiano il business

People are media, come digitale e smartphone cambiano il business

Milano (askanews) - La rivoluzione tecnologica ha cambiato e sta cambiando la nostra vita quotidiana a partire dallo smartphone, oggetto responsabile di nuovi comportamenti, gesti e stimoli: una rivoluzione anche culturale, dunque, una sfida in primo luogo per le aziende, chiamate ad un nuovo tipo di interazione con i clienti. Sono i temi al centro di "People are media" ovvero il business ...

 
Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017

Ambra e Max, luna di miele a Venezia

Gossip

Ambra e Max, luna di miele a Venezia

La foto pubblicata dal periodico "Chi" è la prova provata che il rapporto fra Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri si sta sempre più saldando. Dopo che lei è andata a ...

14.11.2017

Frizzi è tornato a casa

Il fatto

Frizzi è tornato a casa

Fabrizio Frizzi ha lasciato l'ospedale. Lo stretto riserbo sulle condizioni di salute del conduttore colpito da malore il 24 ottobre continua, ma Carlo Conti, durante un ...

06.11.2017