A Siena in un anno scoperti 106 milioni nascosti al Fisco. 64 evasori totali

Guardia di Finanza

A Siena in un anno scoperti 106 milioni nascosti al Fisco. 64 evasori totali

22.03.2017 - 16:59

0

Di particolare rilevanza, anche nel 2016, sono stati i risultati ottenuti dalla Guardia di Finanza di Siena. Davvero impressionanti i dati di un anno di lavoro delle fiamme gialle. 


Il contrasto all’evasione e alle frodi fiscali è stato condotto attraverso l’esecuzione di: 164 indagini di polizia giudiziaria che hanno consentito di denunciare 41 persone (per reati tributari, deferite all’Autorità Giudiziaria per l’emissione di fatture per operazioni inesistenti e per dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture od altri documenti per operazioni inesistenti), 590 fra verifiche e controlli fiscali, 20 le ispezioni nei confronti di liberi professionisti.

Sono stati individuati 44 casi di frodi all’Iva, 21 casi di evasione fiscale internazionale, 18 casi di evasione immobiliare, in particolare nel settore delle locazioni turistiche di alto pregio; scoperti 64 evasori totali, soggetti che pur avendo svolto attività produttive di reddito sono risultati completamente sconosciuti al Fisco e 2 evasori para-totali, contribuenti regolarmente censiti ma che hanno occultato all’Erario più della metà del reddito conseguito. Conclusivamente, sono stati recuperati a tassazione redditi pari ad un importo complessivo di circa 106 milioni di euro.

La Guardia di Finanza ha individuato 9 datori di lavoro che hanno impiegato 18 lavoratori in nero o irregolari. L'azione delle Fiamme Gialle ha consentito il recupero di 21.000.000 euro tra imposte evase ed interessi. Sequestrate disponibilità patrimoniali e finanziarie per il recupero delle imposte evase nei riguardi dei responsabili di frodi fiscali per quasi 5 milioni di euro. Oltre 3.360 gli interventi condotti nell’ambito del controllo economico del territorio. Tra questi, si segnalano, in particolare, quelli svolti in materia di controlli su scontrini e ricevute fiscali (2.570, di cui 350 irregolari, pari al 13,62%), trasporto merci su strada (663 di cui 175 relativi alla circolazione dei prodotti sottoposti ad accise).

Nella lotta al gioco illegale, le Fiamme Gialle senesi hanno effettuato 17 interventi presso sale giochi e centri scommesse, riscontrando violazioni nell’11 % dei casi. 17 sono stati i soggetti verbalizzati, di cui 2 denunciati all’autorità giudiziaria, ed è stato sequestrato un centro di raccolta scommesse abusivo.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

Roma, (askanews) - Dalla comunità internazionale ancora una volta non è arrivato ciò che serviva davvero per garantire un futuro al popolo siriano. È la denuncia di Oxfam, all'indomani della sesta conferenza di Bruxelles sulla crisi. "Nonostante le preoccupazioni espresse dai diversi governi a Bruxelles per la crescente ondata di violenze in Siria, le dichiarazioni d'intenti non si tradurranno in ...

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Premio Chigiana sbarca a New York

Siena

Premio Chigiana sbarca a New York

Il Premio Chigiana sbarca a New York, dove tiene la prima sessione di audizioni internazionali dell’edizione 2018, dedicata alla nuova generazione di cantanti lirici, in ...

17.02.2018

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Siena

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Stava per iniziare l'esibizione di un gruppo senese quando, sabato sera, dieci agenti si sono presentati nel bar Cacio e Pere, hanno passato al setaccio la documentazione ed ...

11.02.2018