A Siena in un anno scoperti 106 milioni nascosti al Fisco. 64 evasori totali

Guardia di Finanza

A Siena in un anno scoperti 106 milioni nascosti al Fisco. 64 evasori totali

22.03.2017 - 16:59

0

Di particolare rilevanza, anche nel 2016, sono stati i risultati ottenuti dalla Guardia di Finanza di Siena. Davvero impressionanti i dati di un anno di lavoro delle fiamme gialle. 


Il contrasto all’evasione e alle frodi fiscali è stato condotto attraverso l’esecuzione di: 164 indagini di polizia giudiziaria che hanno consentito di denunciare 41 persone (per reati tributari, deferite all’Autorità Giudiziaria per l’emissione di fatture per operazioni inesistenti e per dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture od altri documenti per operazioni inesistenti), 590 fra verifiche e controlli fiscali, 20 le ispezioni nei confronti di liberi professionisti.

Sono stati individuati 44 casi di frodi all’Iva, 21 casi di evasione fiscale internazionale, 18 casi di evasione immobiliare, in particolare nel settore delle locazioni turistiche di alto pregio; scoperti 64 evasori totali, soggetti che pur avendo svolto attività produttive di reddito sono risultati completamente sconosciuti al Fisco e 2 evasori para-totali, contribuenti regolarmente censiti ma che hanno occultato all’Erario più della metà del reddito conseguito. Conclusivamente, sono stati recuperati a tassazione redditi pari ad un importo complessivo di circa 106 milioni di euro.

La Guardia di Finanza ha individuato 9 datori di lavoro che hanno impiegato 18 lavoratori in nero o irregolari. L'azione delle Fiamme Gialle ha consentito il recupero di 21.000.000 euro tra imposte evase ed interessi. Sequestrate disponibilità patrimoniali e finanziarie per il recupero delle imposte evase nei riguardi dei responsabili di frodi fiscali per quasi 5 milioni di euro. Oltre 3.360 gli interventi condotti nell’ambito del controllo economico del territorio. Tra questi, si segnalano, in particolare, quelli svolti in materia di controlli su scontrini e ricevute fiscali (2.570, di cui 350 irregolari, pari al 13,62%), trasporto merci su strada (663 di cui 175 relativi alla circolazione dei prodotti sottoposti ad accise).

Nella lotta al gioco illegale, le Fiamme Gialle senesi hanno effettuato 17 interventi presso sale giochi e centri scommesse, riscontrando violazioni nell’11 % dei casi. 17 sono stati i soggetti verbalizzati, di cui 2 denunciati all’autorità giudiziaria, ed è stato sequestrato un centro di raccolta scommesse abusivo.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Libia, salvati 67 migranti al largo di Zawara

Libia, salvati 67 migranti al largo di Zawara

Tripoli (askanews) - Sessantasette migranti sono stati salvati al largo di Zawara in Libia. Sono stati recuperati e portati in un centro d'accoglienza nel paese nordafricano dove hanno ricevuto le prime cure e del cibo. "Oggi abbiamo soccorso un'imbarcazione con 67 persone a bordo, tra cui 12 donne e due bambini", ha detto Amir, del servizio medico internazionale.

 
Mondiali 2018, cadono le grandi: delusione Germania e Brasile

Mondiali 2018, cadono le grandi: delusione Germania e Brasile

Mosca (askanews) - Ai Mondiali in Russia cadono le grandi: l'esordio sui campi è stato amaro sia per il Brasile che per la Germania. La nazionale verdeoro è riuscita a conquistare solo un pareggio con la Svizzera, mentre i campioni in carica hanno dovuto arrendersi al Messico, che li ha battuti per 1 a 0.

 
Corsa all'Anello, una settimana di eventi. Taverne già aperte
NARNI

Corsa all'Anello, una settimana di eventi. Taverne già aperte VIDEO

Il passaggio dei banditori e l’apertura delle osterie ha segnato sabato scorso l’inizio della Rivincita, seconda edizione della Corsa all’Anello di Narni che durerà fino al 23 giugno quando al San Girolamo si terrà l’attesa sfida equestre. I tre banditori a cavallo hanno fatto il giro dei terzieri di Mezule, Fraporta e Santa Maria per lanciare il bando di sfida. Subito dopo hanno aperto le ...

 
La destra torna al potere in Colombia: Duque nuovo presidente

La destra torna al potere in Colombia: Duque nuovo presidente

Bogotà (askanews) - L'estrema destra al potere in Colombia. Ivan Duque, candidato del Candidato del Centro democratico, è il nuovo presidente colombiano col 53,98 per cento dei voti contro il 41,8 per cento di Gustavo Petro, 58 anni, del movimento Colombia Umana, primo candidato di sinistra ad arrivare così lontano in una competizione presidenziale. Duque ha immediatamente annunciato "correzioni" ...

 
Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018

Festa del cane, di razza e anche meticcio

Asciano

Festa del cane, di razza e anche meticcio

Una festa per grandi e bambini e per tutti i loro amici a quattro zampe. E’ la Festa del Cane in programma ad Asciano domenica 3 giugno (ore 9 – Zona sportiva Sant’Anna, ...

01.06.2018