Overdose da eroina e cocaina: è grave

L'uomo aveva acquistato l'eroina a Prato

SIENA

Ucciso dalla droga, scoperti i colpevoli. Smantellata rete di spaccio: 19 denunce

16.07.2016 - 13:39

0

Con l’operazione “Roxy, vita spericolata”, a coronamento di lunghe e laboriose indagini avviate e portate avanti in stretto raccordo con la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena, la Polizia di Stato ha smantellato una vasta rete di spaccio di droga nei locali del Senese, dando anche un volto ed un nome al responsabile della morte di Tommaso Francardi, il 22enne senese deceduto per overdose il 23 marzo 2011.

Si è chiuso quindi il cerchio intorno al torbido giro di soggetti, in massima parte senesi, “spacciatori” di sostanze stupefacenti nel centro cittadino e, soprattutto, all’interno ed all’esterno di locali pubblici della zona e di province limitrofe.

Diciannove le persone denunciate, tre delle quali minorenni all’epoca dei fatti, responsabili a vario titolo di reati in materia di sostanze stupefacenti e L.M., 28enne senese, anche della morte per overdose del giovane Tommaso, oltre che dell’overdose di altri due giovani salvati dalla morte per un soffio. 

Dall’attività investigativa è infatti emerso che la sera del 23 marzo del 2011 il Francardi ed L.M. consumarono dello stupefacente, eroina e cocaina, procurato oltre che dal 28enne da un altro indagato, M.L., di Gaiole in Chianti. Eroina e cocaina che L.M. iniettò al Francardi, che non l’aveva mai assunta sino ad allora, per poi abbandonarlo, agonizzante, in macchina, appena si rese conto che stava male, facendo poi sparire le tracce - laccio emostatico, siringa, bustine ed altro- che potevano far sospettare il suo coinvolgimento. 

Ampio approfondimento sul Corriere di Siena del 17 luglio 2016

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Storie Di Vino: Frescobaldi, soddisfatti da quantità buyer esteri

Storie Di Vino: Frescobaldi, soddisfatti da quantità buyer esteri

Roma, (askanews) - Lamberto Frescobaldi, è vice presidente vicario dell' Unione Italiana Vini, e rappresenta anche l' azienda, che porta il suo nome, e che si trova in Toscana. Askanews lo ha incontrato, nelle giornate in cui si è svolto il Vinitaly a Verona. Frescobaldi ha spiegato che gli stanno a cuore tutte le cose che sono del mondo del vino. Quello del 2017 per Frescobaldi è stato un bel ...

 
La 'prima' di Macron dopo il voto è al memoriale genocidio armeno

La 'prima' di Macron dopo il voto è al memoriale genocidio armeno

Roma, (askanews) - Il centrista Emmanuel Macron, che ha superato il primo turno delle elezioni francesi e si confronterà con Marine Le Pen al ballottaggio il 7 maggio, ha reso omaggio alle vittime del genocidio armeno, a Parigi. Prima uscita pubblica del candidato vittorioso alle elezioni di domenica 23 aprile. Macron - che ha insistito per avere una cerimonia separata da quella del presidente ...

 
Esce Kapi, l'album del trio Gulun, Allulli, de Raymondi

Esce Kapi, l'album del trio Gulun, Allulli, de Raymondi

Roma (askanews) - Un viaggio nei colori, nelle atmosfere, nei profumi e nelle sonorità mediterranee. Tutto questo in Kapi, il nuovo progetto discografico che nasce dall'amicizia e dalle affinità tra i due musicisti romani, Marcello Allulli, al sassofono, ed Emanuele de Raymondi alla chitarra elettrica, e Selen Gulun, artista di Istanbul, al piano e alla voce. Un incontro, il loro, che risale a ...

 
Casa Bianca chiama ISS: Trump e l'astronauta Peggy Whitson

Casa Bianca chiama ISS: Trump e l'astronauta Peggy Whitson

Roma, (askanews) - Così ci piace: la grande tecnologia americana che funziona. Casa Bianca chiama Stazione Spaziale internazionale: il presidente degli Stati uniti Donald Trump ha telefonato allo spazio per congratularsi con l'astronauta Peggy Whitson che ha battuto il record di permanenza americana nello spazio. Trump aveva a fianco l'immancabile figlia Ivanka e a sinistra l'astronauta Kate ...

 
Il "figlio" di Benigni (La Vita è Bella) è tornato

AREZZO

Il "figlio" di Benigni torna in Toscana

Il "figlio" di Roberto Benigni nel film degli oscar La Vita è Bella (1997) è tornato ad Arezzo. Una visita di piacere per l'attore Giorgio Cantarini (Orvieto, 1992) che è stato ...