Cerca

Lunedì 20 Febbraio 2017 | 11:46

Abbadia San Salvatore

Pensionata derubata da dipendente delle Poste

Pensionata derubata da dipendente delle Poste

Pensionata derubata da una dipendente delle Poste. Non riusciva proprio a capire dove aveva potuto lasciare la sua carta libretto né come fosse stato possibile che risultassero prelievi per circa 2.400 euro negli sportelli Postamat della zona. Per cercare di risolvere il mistero la donna si è rivolta quindi nel mese di ottobre alla tenenza carabinieri di Abbadia San Salvatore raccontando quello che gli era capitato. I militari del’Arma insieme alla donna hanno quindi cercato di capire quando la pensionata avesse effettivamente utilizzato la carta arrivando a circoscrivere tempi e modi di utilizzo della stessa. I carabinieri hanno quindi deciso di ripartire proprio dall’ufficio postale dell’Amiata dove la donna si era recata l’ultima volta. Per prima cosa si sono fatti consegnare le immagini delle telecamere interne di videosorveglianza, filmati che i militari hanno passato al setaccio e dalle quali hanno ottenuto le risposte che cercavano. Secondo la ricostruzione dei militari una dipendente delle Poste con contratto a tempo determinato, M.D. di 35 anni, dopo alcune operazioni richieste dalla donna non ha restituito la carta che ha poi utilizzata, come mostrano questa volta le immagini delle telecamere esterne, in alcuni sportelli Postamat della zona per prelevare il denaro. La donna è stata denunciata per furto aggravato e indebito utilizzo di carte di pagamento. La carta libretto, che era stata trattenuta all’interno di un Postamat di Piancastagnaio dopo l’ennesimo tentativo di prelievo, è stata recuperata e sequestrata. 

Riccardo Pagliantini

Più letti oggi

il punto
del direttore