Professore accoltella il figlio che difende la madre

ROSIA

Professore accoltella il figlio che difende la madre

12.08.2014 - 12:22

0

Insegnate di scuola media pugnala il figlio al petto. E’ successo nella mattinata di lunedì 11 agosto a Rosia. L’uomo, P.I. di 57 anni, stava facendo colazione con la moglie, una casalinga di 48 anni, quando i due si sono messi a discutere. Motivi banali come spesso accade nelle coppie, liti che però tra i due si sono fatte sempre più frequenti negli ultimi mesi. La discussione però è degenerata e dalle parole il marito è passato ai fatti. Da camera sua sente tutto il figlio di 23 anni. Il ragazzo che lavora come cameriere in un ristorante entra in cucina e davanti alle violenze del padre nei confronti della mamma interviene. Si mette tra i due ma il padre accecato dall’ira prende un grosso coltello da cucina e colpisce il figlio. La punta della lama di circa 15 centimetri si conficca tra le costole fortunatamente senza colpire nessun organo vitale ma provocando una copiosa emorragia. I genitori come se nulla fosse per evitare che quanto accaduto tra le mura domestiche diventi di dominio pubblico interrompono la discussione e cercano di medicare il figlio. E’ la madre che con delle garze prova a tamponare la ferita da dove il sangue però continua a uscire in maniera preoccupante. Il ragazzo si spaventa. Oltre al dolore sente che le forze piano piano lo stanno abbandonando. Prende il telefono e prima che sia troppo tardi chiama il 118 e chiede aiuto. Sul posto arrivano i sanitari che vista la gravità della ferita decidono per l’immediato trasferimento all’ospedale di Siena. Appena in tempo perché ancora qualche minuto e il ragazzo sarebbe potuto morire dissanguato. Medicato alle Scotte non è più in pericolo ma è stato tenuto in osservazione. Mentre il personale del 118 prestava le prime cure nella casa di Rosia è arrivata, allertata dagli stessi sanitari, una pattuglia dei carabinieri della locale stazione. I militari davanti alle prime reticenze della famiglia hanno capito subito che qualcosa non andava nel racconto. Sul posto sono arrivati i carabinieri del nucleo investigativo guidati dal colonnello Marco Grandini che tassello dopo tassello sono riusciti a ricostruire quello che già da mesi stava accadendo in questa famiglia. Continui litigi, discussioni troppo spesso sfociate in comportamenti violenti da parte del professore sulla moglie. Tutto nascosto all’interno delle mura domestiche. Adesso l'uomo si trova nella casa circondariale di Santo Spirito.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Di Maio a "Italia 18": Ora per fare notizia sbaglio i gerundi

Di Maio a "Italia 18": Ora per fare notizia sbaglio i gerundi

Milano, (askanews) - "Guardi non fanno più notizia, sto iniziando a sbagliare i gerundi magari riesco a fare più notizia, visto che non parla mai del merito ma di queste cose. Tra l'altro a quei signori che hanno fatto i maestrini ho risposto che quella forma è corretta e lo dicono anche fior fiore di persone che si occupano di grammatica. Vedo sempre questi maestrini che ci correggono ...

 
Malagò: Carolina Kostner portabandiera alla cerimonia di chiusura

Malagò: Carolina Kostner portabandiera alla cerimonia di chiusura

PyeongChang (askanews) - "Abbiamo voluto pensare a Carolina per riconoscenza, per gratitudine per questa meravigliosa carriera che ha fatto": così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha annunciato e motivato la scelta di Carolina Kostner come portabandiera azzurra alla cerimonia di chiusura dei Giochi olimpici invernali di PyeongChang. Un omaggio a tutta la sua carriera e un auspicio perché ...

 
Malagò: Olimpiadi al femminile, per le donne ancora più difficile

Malagò: Olimpiadi al femminile, per le donne ancora più difficile

PyeongChang (askanews) - "Medaglie che hanno ancora più valore a fronte delle maggiori difficoltà che nel nostro Paese le donne continuano ad avere per poter fare sport a livelli importanti". In questo modo il presidente del Coni Giovanni Malagò ha voluto rendere omaggio alle molte medaglie conquistate da atlete nei Giochi invernali di PyeongChang.

 
Olimpiadi, Malago: dieci medaglie, prossima volta ancora meglio

Olimpiadi, Malago: dieci medaglie, prossima volta ancora meglio

PyeongChang (askanews) - Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, da PyeongChang ha tracciato un bilancio della spedizione italiana alle Olimpiadi invernali sudcoreane. Dieci medaglie, di cui tre d'oro, "un risultato per il quale tutti avremmo firmato prima di partire". Un risultato che migliora quelli degli ultimi Giochi invernali e che ora, per le prossime edizioni, ci impone di fare ancora ...

 
Premio Chigiana sbarca a New York

Siena

Premio Chigiana sbarca a New York

Il Premio Chigiana sbarca a New York, dove tiene la prima sessione di audizioni internazionali dell’edizione 2018, dedicata alla nuova generazione di cantanti lirici, in ...

17.02.2018

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Siena

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Stava per iniziare l'esibizione di un gruppo senese quando, sabato sera, dieci agenti si sono presentati nel bar Cacio e Pere, hanno passato al setaccio la documentazione ed ...

11.02.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018