Ricerche dall'alto per Gianfranco Carrino

Chianciano Terme

Ricerche dall'alto per Gianfranco Carrino

14.07.2014 - 10:20

0

Si è alzato in volo anche domenica mattina l'aereo ultraleggero dotato di fotocamera per le riprese dall’alto che un concittadino chiancianese impegnato nelle ricerche, mette a disposizione per analizzare le zone dove si pensa possa esserci traccia di Gianfranco Carrino, l'uomo scomparso ormai da tre settimane durante una delle sue solite passeggiate mattutine in campagna.

"Parto in volo dal Trasimeno e mi muovo dal punto dell'ultimo avvistamento di Gianfranco, sulla strada per Montallese, all'altezza dei garages comunali - dichiara il pilota- volo su un ultraleggero "Quick silver" e scatto una foto ogni due secondi dall'alto: in questo modo, guardando bene le foto, i familiari possono studiare le zone come fossi e campi lavorati dove le ricerche condotte a piedi, sui mezzi o coi cani, possono non essere passate oppure possono essere passate quando Gianfranco ancora non era arrivato o aveva lasciato una traccia".
Il pilota era partito già il lunedì successivo alla scomparsa, lunedì 23 giugno, con il suo maneggevole e piccolo aereo, proprio per dare volontariamente una mano alla famiglia, moglie e figli, generi e nipoti, che la scomparsa nel nulla di Carrino ha gettato nel più cupo sconforto. Nessun esito hanno dato le ricerche delle squadre dei Vigili del fuoco e della protezione civile durate oltre una settimana, nessuna segnalazione è derivata dall'appello in tv fatto dalla trasmissione "Chi l'ha visto?" su Rai tre che ospitò in studio i due figli di Gianfranco, nessuna traccia è stata rinvenuta neppure minima, neppure dall'olfatto dei due cani molecolari sguinzagliati nelle campagne. Le ricerche continuano, anche su invito del Sindaco Andrea Marchetti, a livello volontario col coordinamento della Croce Verde di Chianciano: i volontari possono mettersi a disposizione e cercare il concittadino Carrino. I volantino col suo volto sono nelle stazioni ferroviarie, nei centri commerciali, l'avviso di scomparsa è stato diramato a livello internazionale: dunque ormai il mistero della sorte del settantenne Gianfranco si infittisce sempre di più e la soluzione potrebbe trovarla proprio quel piccolo aereo che caparbiamente vola sulla zona.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Anna Frank con la maglia della Roma, tifosi laziali accusati di antisemitismo
Il caso

Anna Frank con la maglia della Roma, tifosi laziali accusati di antisemitismo

Adesivi di Anna Frank con la maglia della Roma e scritte contro gli ebrei in curva sud all'Olimpico. La procura della Federcalcio ha aperto un'inchiesta sul comportamento antisemita di alcuni tifosi della Lazio che durante la sfida contro il Cagliari avevano riempito il settore dello stadio normalmente occupato dagli ultrà romanisti dopo la squalifica della Nord. Gli adesivi sono stati rimossi in ...

 
Pd, Orlando: con Mdp partiamo dal bicchiere mezzo pieno

Pd, Orlando: con Mdp partiamo dal bicchiere mezzo pieno

Genova, (askanews) - "So che non si cancellano facilmente mesi di polemiche e vedo anche elementi di strumentalità e contraddittorietà nella posizione di Mdp, però se si vogliono fare dei passi avanti bisogna vedere il bicchiere mezzo pieno. Il bicchiere mezzo pieno ieri è stata l'apertura di Speranza e il fatto che Renzi ha detto 'discutiamo'. Partiamo da questo bicchiere mezzo pieno". Lo ha ...

 
Sex scandal e Hollywood nella bufera: ora tocca a James Toback

Sex scandal e Hollywood nella bufera: ora tocca a James Toback

Los Angeles (askanews) - Hollywood sempre più nella bufera. Dopo lo scandalo che ha coinvolto l'ormai ex produttore Harvey Weinstein a seguito dei racconti di molte attrici sulle molestie sessuali e i presunti stupri compiuti dal mogul cinematografico, ora tocca al 72enne sceneggiatore e regista statunitense James Toback. Trentotto donne lo hanno accusato, secondo quanto riferisce il "Los Angeles ...

 
Le immagini inedite del Wwf: a rischio il leopardo delle nevi

Le immagini inedite del Wwf: a rischio il leopardo delle nevi

Roma, (askanews) - Il cambiamento climatico rappresenta un grave rischio per il leopardo delle nevi, ma altre minacce arrivano dal degrado dell'habitat, dai conflitti con le popolazioni locali e dal bracconaggio che alimenta il traffico illegale. Ricerche recenti indicano che circa un quarto dell'habitat di questi animali potrebbe scomparire entro il 2070 se non verrà posto un freno al ...

 
"Anche io ho subito delle avances"

La rivelazione dell'attrice Isabelle Adriani

"Anche io ho subito delle avances"

Nel Corriere dell'Umbria di oggi, 19 ottobre, riportiamo le rivelazioni  di Isabelle Adriani, nome d’arte di Federica Federici, attrice, scrittrice, giornalista perugina di ...

19.10.2017

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017