Lite tra pensionati, aggredito con l'accetta

Poggibonsi

Lite tra pensionati, aggredito con l'accetta

01.07.2014 - 11:31

0

Pensionato minacciato con un accetta in centro anziani. E’ successo il 29 giugno in via Trento dove all’interno di uno stesso palazzo ci sono più abitazioni che tutte insieme formano la struttura che è gestita dal Comune di Poggibonsi. Sono da poco passate le 11 quando al centralino del 112 arriva una richiesta di aiuto. Dall’altra parte della cornetta un uomo che con voce terrorizzata dice di essere minacciato con un’accetta da un altro ospite della struttura. Immediato l’arrivo in via Trento da parte dei carabinieri della stazione di Poggibonsi guidati dal maresciallo Cardiello. Una volta sul posto trovano ad attenderli sulla porta il pensionato di 72 anni in evidente stato di choc che aveva chiesto il loro aiuto. Secondo la ricostruzione fatta dagli stessi militari tutto sarebbe nato da uno scambio di sguardi tra il pensionato e un tunisino di 60 anni, che vive all’interno della struttura. Dopo un primo diverbio i due si sono ritrovati all’uscita dell’ascensore dove hanno avuto un nuovo scontro. E’ a questo punto che il tunisino è sceso nel suo appartamento per prendere un accetta e affrontare il rivale. Per il settantenne veri momenti di terrore davanti all’aggressione e alle minacce del cittadino tunisino che lo ha affrontato brandendo l’arma da taglio. I carabinieri hanno trovato lo straniero all’interno della sua abitazione e in un primo momento ha negato tutto. I militari hanno però trovato in un cassetto della cucina un’accetta riconosciuta dallo stesso pensionato aggredito. I carabinieri della stazione di Poggibonsi hanno arrestato per violenza privata e minaccia aggravata e il tunisino si è presentato al tribunale di Siena per la convalida. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Morti in mare, Papa Francesco: ''Simili tragedie non devono più ripetersi, si agisca con decisione''

Morti in mare, Papa Francesco: ''Simili tragedie non devono più ripetersi, si agisca con decisione''

(Agenzia Vista) Roma, 22 luglio 2018 Morti in mare, Papa Francesco: "Simili tragedie non devono piu' ripetersi, si agisca con decisione" Papa Francesco durante l'Angelus domenicale ha rivolto un appello alla comunità internazionale affiche' non si ripetano le morti in mare, come avvenuto nelle ultime settimane: "Sono giunte in queste ultime settimane drammatiche notizie dell'affondamento di ...

 
Muccino lancia la sfida all'anoressia

Il fatto

Muccino lancia la sfida all'anoressia

 “Sono passati quindici anni dall’apertura di Palazzo Francisci. E sono passate da qui, per un periodo della loro vita, tante giovani vite a cui la malattia aveva tolto la ...

16.07.2018

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018