Chiusi, ucciso per rapina il pensionato trovato morto. Il colpo aveva fruttato 215 euro

Chiusi, ucciso per rapina il pensionato trovato morto. Il colpo aveva fruttato 215 euro

Arrestati i quattro responsabili: tre giovanissimi e un minorenne di cui due vicini di casa della vittima

12.09.2013 - 11:02

0

Per 215 euro hanno provocato la morte di un uomo. Hanno agito con una freddezza e una brutalità da far raccapricciare la pelle. La notizia e choccante: quattro giovani di Chiusi sono finiti in manette con la pesante accusa di rapina aggravata e omicidio dopo aver provocato la morte del pensionato Giulio Ramini lo scorso 1˚ agosto a Chiusi Scalo, proprio di fronte alla stazione. Ad un mese e mezzo di distanza dal fatto pensavano ormai di averla fatta franca. E invece l'abilita dei carabinieri del Nucleo investigativo di Siena, aiutati dai colleghi della stazione di Chiusi, ha permesso di smascherare un omicidio dietro a quella che in un primo momento era stata definita “morte per cause naturali”. In realtà i quattro giovani, vicini di casa, hanno provocato la morte dell’anziano dopo una rapina.

Il fatto Il fatto risale appunto allo scorso 1 agosto quando intorno alle 21 il nipote dell’anziano di 89 anni, Giulio Ramini appunto, trova il pensionato morto in casa. E' steso a terra con vistose tracce di sangue. Inizialmente si pensa alla caduta provocata da malore con successivo decesso. Ma qualcosa non quadra nella visione generale delle stanze e dell'abitazione. I carabinieri sospettano subito qualcosa di strano perché diversi cassetti sono aperti e il cellulare che Ramini portava sempre con se, vivendo solo da tempo, e sparito. Al tempo stesso anche la presa del telefono fisso e guasta. Strana combinazione.

Servizio integrale nel Corriere di Siena del 12 settembre
a cura di Sonia Maggi




Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Le cheerleaders nordcoreane ballano al suono della loro banda

Le cheerleaders nordcoreane ballano al suono della loro banda

Pyeonchang (Corea del Sud), (askanews) - Sono state la principale attrazione nordcoreana durante le storiche olimpiadi invernali di Pyeonchang in Corea del Sud, che hanno segnato un timido disgelo in nome dello sport fra le due Coree: la squadra di cheerleaders della Corea del Nord ha ballato al suono della sua banda per la gioia di centinaia di persone accorse a vederle sventolando la bandiera ...

 
Manifestazione pro-curda a Roma contro attacco turco su Afrin

Manifestazione pro-curda a Roma contro attacco turco su Afrin

Roma, (askanews) - Alcune centinaia di persone hanno sfilato per la strade di Roma in una manifestazione organizzata dalla rete Kurdistan Italia per protestare contro l'operazione militare turca sulla città di Afrin, in Siria. I manifestanti, partiti da piazza dell'Esquilino hanno percorso via Cavour diretti verso via dei Fori Imperiali. Il corteo si è svolto in contemporanea con una analoga ...

 
Bologna, Merola: poteva andar peggio, vince l'ordine democratico

Bologna, Merola: poteva andar peggio, vince l'ordine democratico

Bologna, (askanews) - "Siamo in un paese democratico" quindi è giusto consentire anche a Forza Nuova di organizzare comizi in vista del voto del 4 marzo. Ma ieri a Bologna le regole sono state fatte rispettare e ha vinto l'ordine democratico. Non ci sono vincitori né vinti". Ne è convinto il sindaco di Bologna del Pd Virginio Merola che ha commentato così i disordini di ieri in città, dopo il ...

 
Premio Chigiana sbarca a New York

Siena

Premio Chigiana sbarca a New York

Il Premio Chigiana sbarca a New York, dove tiene la prima sessione di audizioni internazionali dell’edizione 2018, dedicata alla nuova generazione di cantanti lirici, in ...

17.02.2018

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Siena

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Stava per iniziare l'esibizione di un gruppo senese quando, sabato sera, dieci agenti si sono presentati nel bar Cacio e Pere, hanno passato al setaccio la documentazione ed ...

11.02.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018