Chiusi, ucciso per rapina il pensionato trovato morto. Il colpo aveva fruttato 215 euro

Chiusi, ucciso per rapina il pensionato trovato morto. Il colpo aveva fruttato 215 euro

Arrestati i quattro responsabili: tre giovanissimi e un minorenne di cui due vicini di casa della vittima

12.09.2013 - 11:02

0

Per 215 euro hanno provocato la morte di un uomo. Hanno agito con una freddezza e una brutalità da far raccapricciare la pelle. La notizia e choccante: quattro giovani di Chiusi sono finiti in manette con la pesante accusa di rapina aggravata e omicidio dopo aver provocato la morte del pensionato Giulio Ramini lo scorso 1˚ agosto a Chiusi Scalo, proprio di fronte alla stazione. Ad un mese e mezzo di distanza dal fatto pensavano ormai di averla fatta franca. E invece l'abilita dei carabinieri del Nucleo investigativo di Siena, aiutati dai colleghi della stazione di Chiusi, ha permesso di smascherare un omicidio dietro a quella che in un primo momento era stata definita “morte per cause naturali”. In realtà i quattro giovani, vicini di casa, hanno provocato la morte dell’anziano dopo una rapina.

Il fatto Il fatto risale appunto allo scorso 1 agosto quando intorno alle 21 il nipote dell’anziano di 89 anni, Giulio Ramini appunto, trova il pensionato morto in casa. E' steso a terra con vistose tracce di sangue. Inizialmente si pensa alla caduta provocata da malore con successivo decesso. Ma qualcosa non quadra nella visione generale delle stanze e dell'abitazione. I carabinieri sospettano subito qualcosa di strano perché diversi cassetti sono aperti e il cellulare che Ramini portava sempre con se, vivendo solo da tempo, e sparito. Al tempo stesso anche la presa del telefono fisso e guasta. Strana combinazione.

Servizio integrale nel Corriere di Siena del 12 settembre
a cura di Sonia Maggi




Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La cometa 67P vista da vicino: le immagini della sonda Rosetta

La cometa 67P vista da vicino: le immagini della sonda Rosetta

Milano (askanews) - L'Agenzia spaziale italiana (Esa) ha rilasciato le immagini in alta risoluzione girate dagli strumenti della sonda Rosetta nel corso della sua missione sulla cometa 67P Churyumov-Gerasimenko dell'agosto 2014. Immagini mozzafiato, con un'accuratezza dei dettagli mai vista prima, che mostrano una cometa, distante dal Sole circa 640 milioni di chilometri, come prima non si era ...

 
L' omaggio di Perugia alla musica

La festa

L' omaggio di Perugia alla musica

Festa della musica giovedì 21 giugno nel centro storico di Perugia. Cinque postazioni in altrettante aree dell'acropoli hanno suonato e fatto ballare persone di ogni età ...

22.06.2018

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018