Dermatologia, operativi tre innovativi apparecchi per la diagnosi non invasiva del melanoma

Siena

Dermatologia, operativi tre innovativi apparecchi per la diagnosi non invasiva del melanoma

23.02.2018 - 15:16

0

Tre innovativi strumenti per la diagnostica non invasiva delle patologie neoplastiche cutanee sono operativi, da pochi giorni, nella UOC Dermatologia dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese, diretta dal professor Michele Fimiani. Gli apparecchi sono stati aquisiti grazie ad un finanziamento di 100mila euro della European Academy of Dermatology and Venerology (EADV), che ha selezionato il policlinico Santa Maria alle Scotte e l’Università di Siena per un particolare progetto di ricerca sui tumori della pelle presentato dal professor Pietro Rubegni.

Queste sofisticate apparecchiature, due videodermatoscopi ad alta risoluzione e un ulteriore strumento per la valutazione della microcircolazione cutanea, sfruttando tecnologie altamente innovative, verranno impiegate per l’effettuazione della diagnosi precoce e non invasiva del melanoma e di altre patologie neoplastiche ed infiammatorie della cute.

«I cittadini potranno trarre grande beneficio dall’impiego di questi nuovi apparecchi – spiega il professor Michele Fimiani, direttore della UOC Dermatologia -. Poter disporre, infatti, di validi strumenti per la diagnosi non invasiva delle malattie cutanee consente di venire incontro alle esigenze di salute della popolazione permettendo, da una parte, di evitare interventi chirurgici non necessari e, dall’altra, una riduzione delle liste di attesa. Grazie a queste nuove tecnologie il nostro centro si qualifica ulteriormente come riferimento di un percorso diagnostico ottimale per il riconoscimento tempestivo delle neoplasie cutanee ed in particolare del melanoma nelle sue fasi precoci».

Inoltre, tali apparecchiature permetteranno anche lo sviluppo di un progetto di teledermatologia per la trasmissione delle immagini attraverso una specifica piattaforma digitale: IDScore (Integrated Dermatoscopy Score) è il nome del sistema informatico che permetterà la condivisione di immagini digitali di oltre 2000 tra nei, melanomi e altre lesioni cutanee, da mettere a disposizione di professionisti attivi sul territorio e nei centri altamente specializzati nell’ambito della diagnostica non invasiva dei tumori delle pelle. 

«Si tratta di un’ulteriore e importante innovazione – spiega il professor Pietro Rubegni della UOC Dermatologia, che è anche referente in Italia per lo sviluppo della teledermatologia in ambito EADV- che permetterà di assistere i cittadini, concretizzando l’efficace collaborazione ormai istaurata con i tutti i dermatologi dell’area vasta. Mi preme infine ringraziare, oltre a tutto il personale della UOC Dermatologia, i bioingegneri Gabriele Cevenini, Alberto Balestrieri e Marco Burroni, per il supporto al progetto, e l’ingegnere Gioele Vannuccini, che ha curato la predisposizione della piattaforma per la trasmissione delle immagini».

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Fallico: il business internazionale è stanco di sanzioni a Russia

Fallico: il business internazionale è stanco di sanzioni a Russia

San Pietroburgo, (askanews) - L'edizione 2018 del Forum di San Pietroburgo ha dimostrato che il business e le aziende sono sempre più insofferenti nei confronti del regime di sanzioni contro la Russia: ne è convinto Antonio Fallico, presidente dell'Associazione Conoscere Eurasia e di Banca Intesa Russia. "Questo forum ha registrato ufficialmente più di 22.000 persone che provengono da 100 paesi. ...

 
Elicotteri di Russia: pronti a cooperazione con Leonardo

Elicotteri di Russia: pronti a cooperazione con Leonardo

San Pietroburgo (Russia), (Askanews) - Elicotteri di Russia al forum economico internazionale di San Pietroburgo, dopo una presentazione particolarmente importante a Mosca del VRT500, un elicottero di produzione russa, multi ruolo, di grande manovrabilità, assolutamente nuovo, sviluppato con un team internazionale di ingegneri. Ce ne parla Andrey Boginsky, ex viceministro del commercio e ...

 
Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

Quando cadono le stelle (dello spettacolo): gli scivoloni sul palco

L'ultimo è stato Bono Vox, scivolato durante il live allo United Center di Chicago. Ma le cadute recenti dei grandi del mondo dello spettacolo sono state tante. Eccone alcune, da Morandi, 'volato' giù dal palco, a Madonna, inciampata all'indietro durante la sua performance ai Brit Award.

 
Economia

Bnl al Wired Next Fest 2018

Luigi Maccallini, responsabile Comunicazione retail Bnl, racconta il progetto Bnl Explorer per spiegare come gestire la complessità in cui siamo immersi.

 
Al via la 23° edizione di “Radda nel Bicchiere”

Radda in Chianti

Al via la 23° edizione di “Radda nel Bicchiere”

Al via la 23° edizione di “Radda nel Bicchiere”, l’appuntamento più atteso dedicato al vino nel suggestivo borgo di Radda in Chianti promosso e organizzato dalla ProLoco. ...

25.05.2018

Torna a Siena In-Box dal vivo: un "bacio" per gli artisti emergenti

Siena

Torna a Siena In-Box dal vivo: un "bacio" per gli artisti emergenti

Per il terzo anno consecutivo è Siena ad ospitare le finali "live" del progetto ideato da Straligut Teatro e volto a scovare talenti emergenti nella scena teatrale ...

13.05.2018

Il Coro di Voci Bianche dell’Accademia Chigiana alla Micat in Vertice

Spettacoli

Il Coro di Voci Bianche dell’Accademia Chigiana alla Micat in Vertice

La Chiesa di Sant’Agostino (a Siena in Prato Sant’Agostino) ospita venerdì 4 maggio alle ore 21 un concerto del Coro di Voci Bianche Chigiana Children’s Choir diretto da ...

03.05.2018