Uno spettacolo teatrale per ricordare gli emigranti italiani

CASTELNUOVO BERARDENGA

Uno spettacolo teatrale per ricordare gli emigranti italiani

10.07.2017 - 22:14

0

Uno spettacolo inedito per ripercorrere le storie degli emigranti italiani in Germania dopo la disastrosa ondata di gelo che colpì la zona di Castelnuovo Berardenga a metà degli anni '50. Da giovedì 13 a sabato 15 luglio, a San Gusmè, in piazza Castelli, andrà in scena lo spettacolo teatrale “La grande gelata”, pièce-documentario che porta avanti la collaborazione avviata tra il St.Pauli Theater di Amburgo e il Teatro Alfieri di Castelnuovo Berardenga con il ‘teatro della memoria’ e lo spettacolo ‘Albicocche Rosse’.

La rappresentazione vedrà protagonista attori professionisti italiani e tedeschi, tra cui Daniela Morozzi , Gianni Ferreri, Sergio Pierattini e Bebo Storti, che, insieme al Cantiere del Bruscello di Castelnuovo, ripercorreranno la storia dei tanti giovani costretti a lasciare il Paese in cerca di lavoro, emigrando verso il nord e spingendosi fino ai confini della Germania. La performance, che porta in scena il testo scritto da Matteo Marsan, Dania Hohmann e Ulrich Waller, si colloca nell’ambito del Chianti Festival organizzato da Fondazione Toscana Spettacolo onlus con i Comuni di Castellina in Chianti, Castelnuovo Berardenga e Gaiole in Chianti. Questo spettacolo è stato realizzato con il contributo della Regione Toscana.

Il grande esodo italiano in scena dal 13 al 15 luglio. Lo spettacolo “La grande gelata” rappresenta in chiave teatrale il grande esodo degli anni ’50, quando furono abbandonate quasi tutte le case delle tenute di Arceno e Felsina, alle porte di San Gusmè. Il protagonista della pièce è Agatino Rossi, nome di fantasia di un giovane italiano che, come tanti, è costretto a lasciare la sua amata patria per trasferirsi al Nord. In quegli anni l’Italia, vista la precaria situazione, stipula dei contratti con la Germania per offrire delle opportunità all’estero alla popolazione. Agatino si trasferisce a Wolfsburg per poi rientrare in patria negli anni ’70 e costruirsi una famiglia. 

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Di Maio a "Italia 18": Ora per fare notizia sbaglio i gerundi

Di Maio a "Italia 18": Ora per fare notizia sbaglio i gerundi

Milano, (askanews) - "Guardi non fanno più notizia, sto iniziando a sbagliare i gerundi magari riesco a fare più notizia, visto che non parla mai del merito ma di queste cose. Tra l'altro a quei signori che hanno fatto i maestrini ho risposto che quella forma è corretta e lo dicono anche fior fiore di persone che si occupano di grammatica. Vedo sempre questi maestrini che ci correggono ...

 
Malagò: Carolina Kostner portabandiera alla cerimonia di chiusura

Malagò: Carolina Kostner portabandiera alla cerimonia di chiusura

PyeongChang (askanews) - "Abbiamo voluto pensare a Carolina per riconoscenza, per gratitudine per questa meravigliosa carriera che ha fatto": così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha annunciato e motivato la scelta di Carolina Kostner come portabandiera azzurra alla cerimonia di chiusura dei Giochi olimpici invernali di PyeongChang. Un omaggio a tutta la sua carriera e un auspicio perché ...

 
Malagò: Olimpiadi al femminile, per le donne ancora più difficile

Malagò: Olimpiadi al femminile, per le donne ancora più difficile

PyeongChang (askanews) - "Medaglie che hanno ancora più valore a fronte delle maggiori difficoltà che nel nostro Paese le donne continuano ad avere per poter fare sport a livelli importanti". In questo modo il presidente del Coni Giovanni Malagò ha voluto rendere omaggio alle molte medaglie conquistate da atlete nei Giochi invernali di PyeongChang.

 
Olimpiadi, Malago: dieci medaglie, prossima volta ancora meglio

Olimpiadi, Malago: dieci medaglie, prossima volta ancora meglio

PyeongChang (askanews) - Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, da PyeongChang ha tracciato un bilancio della spedizione italiana alle Olimpiadi invernali sudcoreane. Dieci medaglie, di cui tre d'oro, "un risultato per il quale tutti avremmo firmato prima di partire". Un risultato che migliora quelli degli ultimi Giochi invernali e che ora, per le prossime edizioni, ci impone di fare ancora ...

 
Premio Chigiana sbarca a New York

Siena

Premio Chigiana sbarca a New York

Il Premio Chigiana sbarca a New York, dove tiene la prima sessione di audizioni internazionali dell’edizione 2018, dedicata alla nuova generazione di cantanti lirici, in ...

17.02.2018

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Siena

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Stava per iniziare l'esibizione di un gruppo senese quando, sabato sera, dieci agenti si sono presentati nel bar Cacio e Pere, hanno passato al setaccio la documentazione ed ...

11.02.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018