Lo storico Hotel Posta cambia proprietà dopo 150 anni

SAN QUIRICO D'ORCIA

Lo storico Hotel Posta cambia proprietà dopo 150 anni

0

Uno storico albergo cambia proprietà. Cambia proprietà dopo oltre 150 anni. La famiglia Marcucci ha infatti venduto l’Hotel Posta di Bagno Vignoni, un vero e proprio angolo di paradiso, una struttura nota in tutta Italia e non solo. “E’ nota in tutto il mondo”, ci corregge subito Leonardo Marcucci. Che con amore e dedizione ha curato l’Hotel Posta per decenni, lui che appartiene alla quarta generazione di Marcucci che gestiscono l’attività. Ma è arrivato il momento di vendere, e di chiudere una lunghissima parte anche della propria vita. Lui ha deciso di dare la notizia scrivendo una email a tutti i clienti della struttura, “ricordando anni di un bellissimo rapporto, una storia che inizia da lontano, in uno scorcio di Toscana dall’armoniosa bellezza immutata nel tempo”. Questa storia viene veramente da lontano, perché in quel luogo esisteva una locanda già alla metà dell’Ottocento.

L'articolo completo scritto da Gennaro Groppa nell'edizione del Corriere di Siena di mercoledì 8 febbraio 2017. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Fedez e Chiara innamoratissimi

Fedez e Chiara innamoratissimi

La coppia campione dei social sta trascorrendo insieme una vacanza da sogno nella magnifica Miami dove tra mare e yacht fantastici stanno prendendo la prima tintarella dell’anno. Sole, mare e divertimento per i due innamorati, Chiara Ferragni e Fedez che non riescono proprio a stare lontani

 
"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio. Clamorosa rivelazione del capitano romanista". Poi, "Ilary di nuovo incinta, partito il toto-nome". E infine, "Totti sul grande schermo, sarà lui il prossimo James Bond di 007". Il capitano della Roma, in un post pubblicato sul suo profilo Facebook, legge una serie di titoli inventati e quindi commenta: "Ah regà, ma ancora credete a queste cose? Io mi sono ...