Cerca

Martedì 28 Febbraio 2017 | 13:14

CHIANCIANO TERME

Il termalismo è approdato in parlamento, giorno decisivo per un rilancio

Il termalismo è approdato in parlamento, giorno decisivo per un rilancio

Era un giorno importante per le terme di Chianciano e per l’intero settore del termalismo italiano, che aveva ieri un appuntamento assolutamente rilevante nel parlamento nazionale. Si discute del rilancio di un settore nel quale lavorano tante persone dal nord al sud dello Stivale italiano. C’era tutto il gotha italiano dei Comuni e dei centri termali alla presentazione a Montecitorio della proposta di legge che rappresenta la revisione della 323/2000, che come ha detto il presidente di Federterme Costanzo Jannotti Pecci, aveva dopo diciassette anni bisogno di un tagliando. C’erano le Terme di tutta Italia, Chianciano, Montecatini, Abano, Ischia, i sindaci dei comuni termali, l’Ancot, gli albergatori.
Primo firmatario della proposta di legge il giovane montecatinese Edoardo Fanucci, che fa parte dell’Intergruppo parlamentare Amici del termalismo. 

L'articolo completo nell'edizione del Corriere di Siena di giovedì 2 febbraio 2017. 

Più letti oggi

il punto
del direttore