La Befana ha fatto visita nella Pediatria delle Scotte

SIENA

La Befana ha fatto visita nella Pediatria delle Scotte

10.01.2017

0

La Befana dei vigili del fuoco ha portato allegria e felicità ai piccoli pazienti del dipartimento materno infantile dell’Azienda ospedaliera universitaria senese. Giochi di varie tipologie, il calendario e le magliette dei vigili del fuoco sono stati consegnati ai pazienti e al personale del dipartimento, rappresentato dai professori Salvatore Grosso e Mario Messina, direttori della Pediatria e della Chirurgia Pediatrica delle Scotte, e da Giuliana Masiero, coordinatrice infermieristica. La star della giornata è stata Aika, esemplare di pastore tedesco che fa parte del nucleo cinofilo dei vigili del fuoco: tra le sue missioni anche quella recente ad Amatrice.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Massimo Lopez dal letto d'ospedale: "Grazie a tutti, il pericolo è passato”

Massimo Lopez dal letto d'ospedale: "Grazie a tutti, il pericolo è passato”

Massimo Lopez, ricoverato in ospedale dopo essere stato colto da infarto durante uno spettacolo, ha postato un video di ringraziamento sui social. L’attore ringrazia tutti i fan e anche l'equipe medica e infermieristica dell’ospedale di Andria dove si trova. “Il pericolo è passato”  – ha detto – “sto già molto meglio”.

 
Pane al pane, il brindisi con Gianna Nannini

La presentazione del libro a Milano

Siena

Pane al pane, il brindisi con Gianna Nannini

E' in programma per il 28 marzo la presentazione a Siena del libro di Giovanni Soldati, Pane al pane, al ristorante Casato. Annunciata la presenza di Stefania Sandrelli e Oscar ...

Michelle Hunziker incinta

Gossip

Michelle Hunziker incinta

La notizia sta facendo in queste ore il giro di tutti i siti di gossip che hanno preso l'indiscrezione dalla rivista Diva: Michelle Hunziker è in attesa del quarto figlio con il ...

Massimo Lopez colto da infarto sul palco

Il fatto

Massimo Lopez colto da infarto sul palco

Dopo aver sentito la forte fitta al petto, è andato avanti per altri 20 minuti ma poi si è scusato con il pubblico che era al teatro di Trani e si è recato all’ospedale. Massimo ...