Cerca

Giovedì 19 Gennaio 2017 | 13:54

SIENA

Ruba denti d'oro da cadavere

Ruba denti d'oro da cadavere

Ha rubato una protesi d'oro dai denti di un defunto, dopo aver effettuato i lavori di riesumazione al cimitero, ma è incappato in un controllo della Polizia che l'ha scoperto dopo averlo perquisito.
Aveva forse pensato di averla ormai fatta franca il ladro, pregiudicato 50enne italiano, noto alle forze dell’ordine di tutta Italia per i suoi precedenti, quando intorno alle 16 di venerdì, stava tornando verso casa, accompagnato da un collega con il quale era stato ad eseguire dei lavori di riesumazione di salme al cimitero di Uopini, nel Comune di Monteriggioni vicino a Siena.
Non aveva immaginato che proprio nello stesso pomeriggio, coordinato dal dirigente dell'ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della Questura, Alessia Baiocchi, era in atto un maxi servizio di controllo del territorio, con posti di blocco e controllo su tutta la città, disposto dal Questore Maurizio Piccolotti.
Ben 11 equipaggi della polizia tra volanti, reparto prevenzione crimine e polstrada stavano effettuando controlli a tappeto, in stretto contatto con la sala operativa, quando decidono di fermare, tra le altre, un'autovettura Mitsubishi con a bordo due persone.
I poliziotti del reparto prevenzione chiedono i documenti ai due uomini e, come sempre, li controllano innanzitutto alla banca dati.
Subito emerge che entrambi sono pregiudicati e che uno in particolare, il 50enne di origini torinesi residente nella nostra provincia, vanta numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti.
A quel punto vogliono controllare in maniera più approfondita e procedono ad una perquisizione, sia personale che sul veicolo.
Ed ecco che l'intuito e l'esperienza operativa dei poliziotti danno loro ragione.
All'interno della tasca dei pantaloni del torinese trovano prima un coltello a serramanico e poi, avvolta in un fazzoletto di carta, una parte di protesi dentaria, verosimilmente d'oro, con evidenti segni di usura. L'uomo è stato denunciato.

Più letti oggi

il punto
del direttore