Mens Sana, va fatto subito qualcosa di concreto

I tifosi della Mens Sana a Piombino

"Ecco come sarà la società consortile per salvare la Mens Sana"

02.03.2016 - 17:00

0

La società consortile di imprenditori che sosterrà la Mens Sana in un arco temporale piuttosto lungo (si parla dei prossimi tre anni) comincia a prendere forma. Piero Franceschini, ex giocatore biancoverde e responsabile della società consortile, parla con termini decisi e sicuri di quello che è il lavoro avviato e indica un percorso che è già delineato.

Ieri pomeriggio alle ore 19 ha parlato di quelli che potranno essere gli obiettivi futuri nel corso di una conferenza stampa indetta all’Hotel Garden: “Nei prossimi giorni - ha detto Franceschini - nascerà ufficialmente la società consortile che si aggancerà alla società già esistente e nata da alcuni giorni (il riferimento è all'associazione sportiva ‘Io tifo Mens Sana’ che ha visto la luce martedì scorso, che racchiude molti ex giocatori biancoverdi e che ha Alfredo Barlucchi come suo presidente, ndr)”.

A breve, quindi, nei prossimi gironi, nascerà la società consortile. Che riunirà imprenditori del territorio e non, ai quali verrà chiesto di sostenere il progetto della Mens Sana del futuro. “Il consortile - ha spiegato Franceschini - vuole raccogliere soldi e fondi per il futuro. Chi aderirà a questa società potrà contribuire nei prossimi tre anni a realizzare un progetto in funzione ai fondi che riusciremo ad ottenere”. La Polisportiva, infatti, si è detta disponibile a cedere parte delle sue quote della Mens Sana basket 1871.

“Proporremo un contratto - ha proseguito Franceschini - agli imprenditori che aderiranno, i quali nei prossimi tre anni saranno chiamati a versare una cifra che è ancora da stabilire. Noi offriremo ovviamente la pubblicità dell’azienda, ma non solo. L’imprenditore diventerà anche titolare di quote che andremo a dargli. Quindi si tratterà anche di acquisizione di quote. E poi ci saranno anche altre proposte che stiamo esaminando: potranno essere posti riservati, ticket per l'ingresso al buffet e poi altre cose ed altri eventi che andremo ad analizzare insieme ad una società di marketing di cui ci sarà sicuramente bisogno. Questo lo facciamo per far capire alla città che stiamo andando avanti e che si vuole dare un futuro alla Mens Sana”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Placido Domingo ha festeggiato a Los Angeles 50 anni di carriera

Placido Domingo ha festeggiato a Los Angeles 50 anni di carriera

Los Angeles (askanews) - Il tenore spagnolo Placido Domingo ha festeggiato, con un recital speciale al Dorothy Chandler Pavilion di Los Angeles, circondato da amici, cantanti e musicisti, i suoi 50 anni di carriera. Domingo, direttore generale della Washington National Opera e della Los Angeles Opera, esordì proprio nella città californiana il 17 novembre del 1967, senza immaginare - ha spiegato ...

 
Pensioni, nulla di fatto dopo l'incontro tra governo e sindacati

Pensioni, nulla di fatto dopo l'incontro tra governo e sindacati

Roma (askanews) - Nulla di fatto dopo l'incontro sulle pensioni a Palazzo Chigi tra Governo e sindacati. Gentiloni ha chiesto ai leader di Cgil, Cisl e Uil uno sforzo significativo di condivisione sulle pensioni e di sostenere il pacchetto delle misure; un documento di tre cartelle sullo stop al rialzo dell'età pensionabile per 15 categorie di lavori gravosi, e il fondo per la proroga dell'Ape ...

 
Mattarella a Napoli per i 230 anni Scuola militare Nunziatella

Mattarella a Napoli per i 230 anni Scuola militare Nunziatella

Napoli (askanews) - Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella ha presenziato, in piazza del Plebiscito a Napoli, alla cerimonia del giuramento di 90 nuovi allievi della scuola militare della Nunziatella in occasione dei 230 anni dalla fondazione della prestigiosa scuola militare, voluta dal Re Ferdinando IV di Borbone il 18 novembre del 1787. Erano presenti anche il ministro della Difesa, Roberta ...

 
Saad Hariri all'Eliseo, incontro e pranzo con Macron

Saad Hariri all'Eliseo, incontro e pranzo con Macron

Parigi (askanews) - Il premier dimissionario libanese, Saad Hariri è stato accolto all'Eliseo dal presidente francese Emmanuel Macron, che gli ha riservato gli onori della Guardia Repubblicana, a sottolineare che per la Francia non si tratta di un premier decaduto, ma ancora in carica. Il 4 novembre 2017, l'annuncio delle sue dimissioni, aveva innescato le accuse che fosse trattenuto nel Paese ...

 
Ambra e Max, luna di miele a Venezia

Gossip

Ambra e Max, luna di miele a Venezia

La foto pubblicata dal periodico "Chi" è la prova provata che il rapporto fra Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri si sta sempre più saldando. Dopo che lei è andata a ...

14.11.2017

Frizzi è tornato a casa

Il fatto

Frizzi è tornato a casa

Fabrizio Frizzi ha lasciato l'ospedale. Lo stretto riserbo sulle condizioni di salute del conduttore colpito da malore il 24 ottobre continua, ma Carlo Conti, durante un ...

06.11.2017

L'Umbria a "Mezzogiorno in famiglia"

Il particolare

L'Umbria a "Mezzogiorno in famiglia"

L'Umbria, in modo particolare il Trasimeno e i suoi borghi, ancora protagonista in televisione. Dopo il servizio dedicato a Passignano e Castiglione del Lago, andato in onda ...

05.11.2017