Cerca

Lunedì 20 Febbraio 2017 | 18:47

Mens Sana, va fatto subito qualcosa di concreto

Mens Sana, va fatto subito qualcosa di concreto

I tifosi della Mens Sana a Piombino

Mancano pochi giorni al cda della Mens Sana basket 1871. Il 18 febbraio è la data limite. Sembra di rivivere la stessa storia di due anni fa. Nel popolo mensanino ci sono la stessa rabbia, la stessa frustrazione, la stessa delusione. Questi dovrebbero essere giorni frenetici, nei quali senza conoscere sonno o stanchezza fare gli ultimi tentativi di cercare la somma necessaria per salvare la Mens Sana. Una squadra fallita due anni fa, poi ripartita dalla serie B e che nonostante questo è stata seguita da migliaia di tifosi che hanno continuato a far sentire il loro calore. E invece già si assiste ad un triste e deleterio scaricabarile. Si vive in un clima di arrendevolezza totale ad una settimana dalla data decisiva. Dalla Mens Sana basket 1871 si parla di disinteresse delle istituzioni, il sindaco Valentini risponde parlando di “gestione allegra e di programmi impostati con imprudenza”, l’assessore allo sport Tafani fa sapere di essere da mesi in disaccordo con chi ha gestito tutto. Ma in questo clima chi sta pensando a trovare quelle risorse che possano salvare la squadra biancoverde? Più che rimpallarsi colpe e responsabilità adesso si dovrebbe pensare a salvare la Mens Sana. C’è qualcuno che sta pensando a questo?

Più letti oggi

il punto
del direttore