Mens Sana, va fatto subito qualcosa di concreto

I tifosi della Mens Sana a Piombino

Mens Sana, va fatto subito qualcosa di concreto

13.02.2016 - 18:10

0

Mancano pochi giorni al cda della Mens Sana basket 1871. Il 18 febbraio è la data limite. Sembra di rivivere la stessa storia di due anni fa. Nel popolo mensanino ci sono la stessa rabbia, la stessa frustrazione, la stessa delusione. Questi dovrebbero essere giorni frenetici, nei quali senza conoscere sonno o stanchezza fare gli ultimi tentativi di cercare la somma necessaria per salvare la Mens Sana. Una squadra fallita due anni fa, poi ripartita dalla serie B e che nonostante questo è stata seguita da migliaia di tifosi che hanno continuato a far sentire il loro calore. E invece già si assiste ad un triste e deleterio scaricabarile. Si vive in un clima di arrendevolezza totale ad una settimana dalla data decisiva. Dalla Mens Sana basket 1871 si parla di disinteresse delle istituzioni, il sindaco Valentini risponde parlando di “gestione allegra e di programmi impostati con imprudenza”, l’assessore allo sport Tafani fa sapere di essere da mesi in disaccordo con chi ha gestito tutto. Ma in questo clima chi sta pensando a trovare quelle risorse che possano salvare la squadra biancoverde? Più che rimpallarsi colpe e responsabilità adesso si dovrebbe pensare a salvare la Mens Sana. C’è qualcuno che sta pensando a questo?

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

, puntiamo a 3-4 consiglieri regionali

‘Pronto soccorso light’ sul territorio, più controllori sugli autobus, raddoppio della Pontina, un polo unico per i rifiuti. Sono alcune delle ricette illustrate in un’intervista all’Adnkronos da Mauro Antonini, candidato alla presidenza della Regione Lazio per Casapound Italia, ospite del Palazzo dell'Informazione.

 
Altro

Europa chiude debole, bene Milano

Le borse europee chiudono poco mosse l'ultima seduta della settimana, a eccezione di Milano che - complice la 'correzione' di Juncker sulla stabilità politica in Italia - recupera la flessione. Milano guadagna lo 0,93%, lo spread tra Btp e Bund si attesta a 141 punti. In territorio positivo Francoforte +0,18% e Parigi +0,15%, in flessione Londra - 0,11%. A Piazza Affari ben comprati i bancari, le ...

 
Altro

Europa chiude debole, bene Milano

Le borse europee chiudono poco mosse l'ultima seduta della settimana, a eccezione di Milano che - complice la 'correzione' di Juncker sulla stabilità politica in Italia - recupera la flessione. Milano guadagna lo 0,93%, lo spread tra Btp e Bund si attesta a 141 punti. In territorio positivo Francoforte +0,18% e Parigi +0,15%, in flessione Londra - 0,11%. A Piazza Affari ben comprati i bancari, le ...

 
Altro

M'illumino di meno, luci spente al Palazzo dell'Informazione

Luci spente sulla facciata del Palazzo dell'Informazione. Questo il segnale - alle 18.00 in punto - dell'adesione del gruppo AdnKronos a 'M'illumino di Meno', iniziativa lanciata dalla trasmissione di Radio2 'Caterpillar' per la Giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili

 
Premio Chigiana sbarca a New York

Siena

Premio Chigiana sbarca a New York

Il Premio Chigiana sbarca a New York, dove tiene la prima sessione di audizioni internazionali dell’edizione 2018, dedicata alla nuova generazione di cantanti lirici, in ...

17.02.2018

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Siena

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Stava per iniziare l'esibizione di un gruppo senese quando, sabato sera, dieci agenti si sono presentati nel bar Cacio e Pere, hanno passato al setaccio la documentazione ed ...

11.02.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018