Valentini indagato per presunta truffa aggravata

Valentini sulla Mens Sana: "Programmi imprudenti della società"

13.02.2016 - 13:57

0

“Consiglio a tutti di fare lezione di quanto avvenuto in passato, quando obiettivi troppo ambiziosi e gestioni allegre hanno portato sì successi, ma anche dissesti finanziari”. Così ha parlato della situazione della Mens Sana basket 1871 il sindaco Bruno Valentini che ieri in consiglio comunale ha risposto ad una interrogazione presentata dal consigliere di opposizione Andrea Corsi. Il primo cittadino ha quindi in questo modo ribadito la sua posizione su quanto sta accadendo in casa mensanina, una posizione che aveva reso nota lunedì pomeriggio attraverso un comunicato stampa. Così ha proseguito il sindaco: “I programmi sono stati impostati con imprudenza per una programmazione che era legata più ai risultati sportivi che alla sostenibilità, ritenendo che le risorse sarebbero in qualche modo arrivate. Ora c’è il rischio dell’onta di un ulteriore fallimento e questo è un fatto gravissimo. E’ stato fatto un passo più lungo della gamba. C’è stata una erronea impostazione dei programmi cercando poi delle ciambelle di salvataggio”.
Il clima è teso, come si può leggere anche da queste dichiarazioni appena riportate, tra Comune di Siena e Mens Sana basket 1871.
Ma cosa può fare, viene da chiedersi, l’amministrazione comunale in un momento come questo? E più che cosa possa fare, ci chiediamo cosa debba fare il Comune per salvare una realtà importante quale è la Mens Sana. Anche di questo ha parlato il primo cittadino, chiarendo la sua posizione a questo riguardo: “Non è consentito più a nessuno - ha affermato Valentini - di pensare che possa essere il Comune il risolutore di ciò che chi ha responsabilità diretta non ha saputo impostare. Noi seguiamo le vicende dello sport, ma senza effettuare gli errori del passato perché lo sport non è più strumento di promozione del consenso”. Come dire che il Comune quella ciambella di salvataggio a cui ha fatto riferimento lo stesso Valentini non la getterà.
Andrea Corsi, che ha presentato l’interrogazione urgente, si è detto non soddisfatto per la risposta del primo cittadino. “Il sindaco - ha detto Corsi - ha cambiato idea rispetto a quanto diceva in passato. Io credo che l’amministrazione comunale debba darsi da fare ed impegnarsi per evitare il fallimento della Mens Sana basket 1871. Tutto questo è importante anche come tutela della città, è fondamentale che vengano coinvolte tutte le istituzioni cittadine perché la Mens Sana è un patrimonio di Siena. Un nuovo fallimento sarebbe un ulteriore danno per la città, chiediamo che il Comune dimostri un interesse più alto su questa vicenda. La sensazione che ho è quella di una arrendevolezza totale. Il vizio dei politici della nostra città è farsi belli quando tutto va bene, farsi le foto accanto alle coppe, e invece non riuscire a mettere la faccia nei momenti difficili”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Usa, sparatoria Baltimora: 3 morti e 2 feriti, è caccia al killer

Usa, sparatoria Baltimora: 3 morti e 2 feriti, è caccia al killer

Edgewood (Maryland), (askanews) - Tre persone sono state uccise e altre due ferite, nel corso di una sparatoria avvenuta in una zona industriale poco distante da Baltimora, negli Stati Uniti. L'assassino sarebbe stato identificato e sarebbe in fuga: si tratterebbe di un 37enne afroamericano, Radee Labeeb Prince, che ha aperto il fuoco con una pistola. Il sospettato e le vittime sono tutte ...

 
Bankitalia, Visco a sorpresa a commemorazione economista Caffé

Bankitalia, Visco a sorpresa a commemorazione economista Caffé

Roma, (askanews) - Il giorno dopo il via libera della Camera alla mozione Pd che ostacola il rinnovo di Ignazio Visco al vertice della Banca d'Italia, il governatore in carica si presenta - a sorpresa per i giornalisti perché il suo nome non figura tra i partecipanti ufficiali - alla commemorazione dell'economista keynesiano Federico Caffè nella sede di Sioi a piazza Venezia a Roma. Nelle ...

 
I sex toys in ultima puntata programma di Rai2 "Giovanni e Sesso"

I sex toys in ultima puntata programma di Rai2 "Giovanni e Sesso"

Roma, (askanews) - E' dedicata ai sex toys, alla pornografia su internet e alle app per incontri l'ultima puntata di "Giovani e sesso", in onda su Rai2 il 18 ottobre, alle 23.30, viaggio di Alberto D Onofrio nell universo giovanile. Con stile observational, neutrale, privo di ogni tipo di giudizio, D Onofrio non cerca risposte ma racconta storie. Quella di una stylist che ha deciso di aprire un ...

 
A teatro "La strana coppia" con Claudia Cardinale e Ottavia Fusco

A teatro "La strana coppia" con Claudia Cardinale e Ottavia Fusco

Roma, (askanews) - Arriva a teatro "La strana coppia", commedia di Neil Simons, riadattata al femminile con protagoniste due artiste d'eccezione: Claudia Cardinale e Ottavia Fusco, un progetto registico di Pasquale Squitieri, con il quale entrambe hanno condiviso un pezzo molto importante della loro vita sentimentale. Lo spettacolo, la cui regia è stata eseguita da Antonio Mastellone, debutterà ...

 
Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017

Elio e le storie tese si sciolgono

Musica

Elio e le storie tese si sciolgono

"Ci vuole l'intelligenza di capire di essere fuori dal tempo. Youtuber, rapper, influencer: queste sono le persone che parlano ai giovani oggi. Staremo insieme fino al 2017, ...

18.10.2017

Don Matteo, ecco quanto sono costate le riprese al Comune

Spoleto

Don Matteo, ecco quanto sono costate le riprese

E' ormai agli sgoccioli il secondo blocco di riprese dell’undicesima stagione di “Don Matteo”. La troupe della Lux Vide e il cast della fortunata fiction, che dovrebbe ...

07.10.2017