Valentini indagato per presunta truffa aggravata

Valentini sulla Mens Sana: "Programmi imprudenti della società"

13.02.2016 - 13:57

0

“Consiglio a tutti di fare lezione di quanto avvenuto in passato, quando obiettivi troppo ambiziosi e gestioni allegre hanno portato sì successi, ma anche dissesti finanziari”. Così ha parlato della situazione della Mens Sana basket 1871 il sindaco Bruno Valentini che ieri in consiglio comunale ha risposto ad una interrogazione presentata dal consigliere di opposizione Andrea Corsi. Il primo cittadino ha quindi in questo modo ribadito la sua posizione su quanto sta accadendo in casa mensanina, una posizione che aveva reso nota lunedì pomeriggio attraverso un comunicato stampa. Così ha proseguito il sindaco: “I programmi sono stati impostati con imprudenza per una programmazione che era legata più ai risultati sportivi che alla sostenibilità, ritenendo che le risorse sarebbero in qualche modo arrivate. Ora c’è il rischio dell’onta di un ulteriore fallimento e questo è un fatto gravissimo. E’ stato fatto un passo più lungo della gamba. C’è stata una erronea impostazione dei programmi cercando poi delle ciambelle di salvataggio”.
Il clima è teso, come si può leggere anche da queste dichiarazioni appena riportate, tra Comune di Siena e Mens Sana basket 1871.
Ma cosa può fare, viene da chiedersi, l’amministrazione comunale in un momento come questo? E più che cosa possa fare, ci chiediamo cosa debba fare il Comune per salvare una realtà importante quale è la Mens Sana. Anche di questo ha parlato il primo cittadino, chiarendo la sua posizione a questo riguardo: “Non è consentito più a nessuno - ha affermato Valentini - di pensare che possa essere il Comune il risolutore di ciò che chi ha responsabilità diretta non ha saputo impostare. Noi seguiamo le vicende dello sport, ma senza effettuare gli errori del passato perché lo sport non è più strumento di promozione del consenso”. Come dire che il Comune quella ciambella di salvataggio a cui ha fatto riferimento lo stesso Valentini non la getterà.
Andrea Corsi, che ha presentato l’interrogazione urgente, si è detto non soddisfatto per la risposta del primo cittadino. “Il sindaco - ha detto Corsi - ha cambiato idea rispetto a quanto diceva in passato. Io credo che l’amministrazione comunale debba darsi da fare ed impegnarsi per evitare il fallimento della Mens Sana basket 1871. Tutto questo è importante anche come tutela della città, è fondamentale che vengano coinvolte tutte le istituzioni cittadine perché la Mens Sana è un patrimonio di Siena. Un nuovo fallimento sarebbe un ulteriore danno per la città, chiediamo che il Comune dimostri un interesse più alto su questa vicenda. La sensazione che ho è quella di una arrendevolezza totale. Il vizio dei politici della nostra città è farsi belli quando tutto va bene, farsi le foto accanto alle coppe, e invece non riuscire a mettere la faccia nei momenti difficili”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Il presepe lucano del maestro Franco Artese sbarca a Firenze

Il presepe lucano del maestro Franco Artese sbarca a Firenze

Roma, (askanews) - Il presepe del maestro Franco Artese intitolato "L'Infinito diventa uno di noi" e la manifestazione artistica "Maternità divine. Sculture lignee della Basilicata dal Medioevo al Settecento" portano la Basilicata a Firenze nel periodo natalizio: due importanti manifestazioni artistiche di impronta lucana, organizzate e fortemente volute dall'Azienda di Promozione Turistica della ...

 
Ultimo collegamento dall'Iss di Nespoli: "Vorrei andare su Marte"

Ultimo collegamento dall'Iss di Nespoli: "Vorrei andare su Marte"

Roma, (askanews) - Ultimo colloquio dalla Stazione spaziale internazionale (Iss) per l'astronauta Paolo Nespoli, che a breve rientrerà sulla Terra. Nel corso di una chiacchierata con la ministra dell'Istruzione, dell'Università e della ricerca Valeria Fedeli all'Auditorium dell'Asi (Agenzia spaziale italiana), Astropaolo, che si trova nello spazio dal 28 luglio scorso, ha raccontato: "Aspettiamo ...

 
Don Luigi Sturzo, la politica come santità

Don Luigi Sturzo, la politica come santità

Roma, (askanews) - La politica come santità: è il senso della vita di don Luigi Sturzo, fondatore nel 1919 del Partito popolare, poi esule antifascista in America poi dal 1952 senatore a vita, di cui è in corso il processo di beatificazione: nei giorni scorsi si è conclusa l'istruttoria diocesana, durata 22 anni, e ora è in corso la fase finale in Vaticano. La vicenda di don Sturzo è riassunta ...

 
New York, il momento dell'esplosione

New York, il momento dell'esplosione

Il momento dell'esplosione di New York. Le immagini sono state registrate da una telecamera di sicurezza alla stazione degli autobus di Manhattan.

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

Fabrizio Frizzi torna in tv

Il fatto

Fabrizio Frizzi torna in tv

"Tornerò a condurre L'Eredità il 15 dicembre, prima insieme a Carlo Conti, poi continuerò da solo". E' stato lo stesso Fabrizio Frizzi a confermarlo, durante la puntata di ...

06.12.2017

Gisele Bündchen da capogiro a New York

Gossip

Gisele Bündchen da capogiro a New York

Impossibile non notarla durante questo photoshoot a Brooklyn. Scollo esagerato, mini-abito e stivali altissimi, Gisele Bundchen è mozzafiato con questo look newyorkese. ...

05.12.2017