"Mozione di sfiducia contro il sindaco"

"Mozione di sfiducia contro il sindaco"

20.12.2015 - 19:42

0

Il Movimento 5 Stelle presenterà una mozione di sfiducia contro il sindaco Bruno Valentini. I grillini parleranno anche di questa loro decisione oggi pomeriggio, nel corso dell’incontro pubblico aperto ai cittadini dal titolo “Banche Rotte - La crisi bancaria fra vecchia impunità e nuove povertà” che si svolgerà dalle ore 17 all’Nh Hotel Exclesior. Se gli impegni istituzionali lo consentiranno e non obbligheranno i parlamentari a rimanere a Roma, ci saranno anche gli onorevoli Alessandro Di Battista e Daniele Pesco, il senatore Elio Lannutti, oltre che il consigliere regionale Giacomo Giannarelli. “Riteniamo inaccettabile - scrivono i grillini - che la nostra città sia ancora una volta al centro dell’attenzione mediatica per colpa dell’operato del suo sindaco, che grazie ad un abile stratagemma è riuscito a decadere da sindaco di Monteriggioni per essere candidato e poi eletto a sindaco di Siena. Per questo promuoveremo, ancora una volta e sperando di avere successo, ai sensi dell’articolo 52 del Tuel, il Testo unico enti locali, la mozione di sfiducia”. L’obiettivo dei 5 Stelle, come ci conferma il consigliere comunale Michele Pinassi, è quello di andare immediatamente a discutere di questa mozione di sfiducia già dal prossimo consiglio che si terrà martedì 22 dicembre.

Pinassi, la mozione di sfiducia sarà discussa già nel consiglio comunale del 22 dicembre?

“Quello di martedì sarà un consiglio comunale straordinario sulla situazione lavorativa in città e sulle vicende che riguardano la Gsk. Tra l’altro questo ultimo caso pare essersi risolto in maniera positiva, anche se noi non siamo soddisfatti per come sono state gestite le cose. Speriamo naturalmente che si possa discutere da subito anche di questa mozione di sfiducia contro il sindaco Bruno Valentini. Per poter solamente parlare e mettere in discussione la mozione serve il voto favorevole di tredici consiglieri. Questo è l’unico strumento che abbiamo a disposizione per staccare la spina a questa amministrazione. E ora, e mi rivolgo anche alle altre forze politiche di opposizione, vedremo chi vuole veramente aprire un periodo nuovo e far vivere un cambio di passo a questa città, andando a sottoscrivere questo importante documento”.

Come crede che reagiranno le altre forze di opposizione a questa mozione di sfiducia presentata dal gruppo dei 5 Stelle?

“Credo che questa sia un’opportunità per tutte le forze di opposizione di uscire dalla macchia, ora vedremo davvero chi vuole dare una svolta alla città. Noi siamo stati accusati di avere provocato l’elezione di Valentini due anni e mezzo fa con il nostro ‘andiamo al mare’ il giorno del ballottaggio. Ecco, adesso vedremo chi vuole davvero agire per aprire una pagina nuova per Siena”.

Lei ha già parlato e si è già confrontato con i consiglieri comunali di opposizione delle altre forze politiche?

“No, ancora no, non ho parlato con nessuno. A noi piace fare le cose in maniera istituzionale”.

Cosa pensa dell’atteggiamento che sta tenendo il sindaco Valentini?

“Fino a quando non ci sono sentenze una persona è da considerare innocente. Ma qui c’è una questione etica e di immagine che riguarda e va a danneggiare la città”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Gioia disperata delle madri di Srebrenica alla condanna di Mladic

Gioia disperata delle madri di Srebrenica alla condanna di Mladic

Sarajevo, (askanews) - La condanna all'ergastolo a Ratko Mladic, l'ex comandante militare serbo bosniaco, soprannominato il "macellaio dei Balcani", inflitta dal Tribunale penale internazionale dell'Aia ha lenito, in qualche modo, il dolore delle madri delle vittime del massacro di Srebrenica, il più grave registrato in Europa dalla Seconda guerra mondiale, che hanno assistito le une a fianco ...

 
Cinghiale sulla tangenziale alle porte di Siena
SIENA

Cinghiale sulla tangenziale alle porte di Siena GUARDA IL VIDEO

Automobilisti increduli sulla Tangenziale Siena-Firenze, alle porte della città del Palio. Sono stati costretti a rallentare per l'improvvisa uscita dai campi circostanti di un cinghiale. L'animale è sbucato fuori cercando di attraversare la strada, ma è stato fermato dalla barriera in cemento che divide la quattro corsie. Solo per fortuna non si sono verificati impatti o incidenti tra le vetture ...

 
Rubavano ai coetanei, presi a Milano tre giovani borseggiatori

Rubavano ai coetanei, presi a Milano tre giovani borseggiatori

Milano (askanews) - Mano leggerissima e compagni di "copertura". Con una destrezza da navigati borseggiatori, documentata dalle telecamere di sorveglianza, tre ragazzi (due minorenni e un neo maggiorenne) sono stati identificati come autori di una serie di rapine, scippi e furti a danno di coetanei in diversi locali del centro di Milano. Nelle immagini diffuse dalla polizia, si vedono i giovani ...

 
Cecilia Guerra (Mdp): non possiamo trovare accordo con il Pd

Cecilia Guerra (Mdp): non possiamo trovare accordo con il Pd

Roma, 22 nov. (askanews) - Il tempo è scaduto, nessuna intesa con il Pd alle prossime elezioni. Così i capigruppo di Mdp e Sinistra italiana, Cecilia Guerra e Giulio Marcon, all'uscita dall'incontro con la delegazione Dem, sanciscono la chiusura di ogni alleanza. "Non abbiamo dato una disponibilità a una trattativa in quanto abbiamo di nuovo sottolineato come le differenze di impostazione ...

 
Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017

Ambra e Max, luna di miele a Venezia

Gossip

Ambra e Max, luna di miele a Venezia

La foto pubblicata dal periodico "Chi" è la prova provata che il rapporto fra Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri si sta sempre più saldando. Dopo che lei è andata a ...

14.11.2017

Frizzi è tornato a casa

Il fatto

Frizzi è tornato a casa

Fabrizio Frizzi ha lasciato l'ospedale. Lo stretto riserbo sulle condizioni di salute del conduttore colpito da malore il 24 ottobre continua, ma Carlo Conti, durante un ...

06.11.2017