"Vandali, spaccio, escrementi. Siamo nel Bronx senese"

SIENA

"Vandali, spaccio, escrementi. Siamo nel Bronx senese"

16.01.2015 - 11:58

1

Potrebbe essere un gioiello del centro storico, da mostrare con orgoglio. E invece va nascosto agli occhi dei turisti, perché è il ricettacolo del degrado cittadino, quello che sfugge agli occhi dei più, ma che rende la vita impossibile a un buon numero di senesi che abitano nel cuore del rione del Drago, nel vicolo della Palla a corda. Un luogo incantevole se non fosse per il fatto che per la sua ubicazione, molto defilata, ha favorito una mostruosa metamorfosi: scritte sui muri (prontamente rimosse dai residenti a loro spese e altrettanto prontamente riproposte dai soliti writers) , rifiuti, fiumi di urina e non di rado escrementi umane, come se quell'angolo di Siena fosse una bagno pubblico a cielo aperto. E poi gronde, tubi, cassette della posta piegate a calci e pugni. Porte e finestre danneggiate, senza contare che molto spesso il vicolo diventa il luogo prediletto dello spaccio: "Non di rado si vedono persone che cedono dosi di droga e dopo le nostre segnalazioni qualcuno è stato anche pizzicato", riferiscono i residenti. Non sono bastati i due esposti al questore e al prefetto e neppure la lettera al sindaco per contenere il fenomeno. Soprattutto di notte, "ma anche di giorno" sottolineano gli abitanti del vicolo, non è raccomandabile avventurarsi da soli, è rischioso. Gli abitanti lanciano un appello sulle pagine del Corriere di Siena.

Gaia Tancredi

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cavallo.pierluigi

    06 Febbraio 2015 - 07:07

    non solo nel vicolo della palla a corda! guardate nei vicoli tra Porrione e Salicotto che schifo; tra spazzatura non raccolta, bisogni di cane ed escrementi; strade non pulite; guano di piccione; bottiglie di birra ecc.. Degrado di Siena! Grazie amministratori!

    Report

    Rispondi

Più letti oggi

Mediagallery

Belen super sexy in lingerie, boom su Instagram

Belen super sexy in lingerie, boom su Instagram

Fa il boom su Instagram il video in cui Belen accenna qualche passo di danza, in lingerie, sulle note di Despasito. Sono quasi un milione le visualizzazioni per il filmato postato dalla stessa showgirl che ancheggia in modo molto sensuale.

 
Elton John ha rischiato di morire
Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la settimana scorsa sul volo di ritorno da Santiago del Cile. Ricoverato in terapia intensiva a Londra l'artista, 70 anni, ora sta meglio ed è a casa, ma ha dovuto annullare un paio di concerti negli Stati Uniti. Il ritorno ...

 
Addio bottigliette, arriva Ooho l'acqua in capsula

Addio bottigliette, arriva Ooho l'acqua in capsula

Un futuro senza bottigliette di plastica è possibile secondo gli ingegneri e i ricercatori di Skipping Rocks Lab che hanno brevettato Ooho, delle sfere commestibili che somigliano a gocce d'acqua.

 
Damien Hirst a Venezia: tutto è vero, anche il contrario

Damien Hirst a Venezia: tutto è vero, anche il contrario

Venezia (askanews) - C'era una volta. Comincia così, come le favole e come i miti, la storia dell'ultimo, enorme progetto di Damien Hirst, maestosamente svelato a Palazzo Grassi e Punta della Dogana a Venezia, la città che unisce il drammatico fascino di un impossibile mondo di bellezza decadente e l'autorigenerante energia dell'arte contemporanea, naturalmente impersonata dalla Biennale. ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...

Il "figlio" di Benigni (La Vita è Bella) è tornato

AREZZO

Il "figlio" di Benigni torna in Toscana

Il "figlio" di Roberto Benigni nel film degli oscar La Vita è Bella (1997) è tornato ad Arezzo. Una visita di piacere per l'attore Giorgio Cantarini (Orvieto, 1992) che è stato ...