"Vandali, spaccio, escrementi. Siamo nel Bronx senese"

SIENA

"Vandali, spaccio, escrementi. Siamo nel Bronx senese"

16.01.2015 - 11:58

1

Potrebbe essere un gioiello del centro storico, da mostrare con orgoglio. E invece va nascosto agli occhi dei turisti, perché è il ricettacolo del degrado cittadino, quello che sfugge agli occhi dei più, ma che rende la vita impossibile a un buon numero di senesi che abitano nel cuore del rione del Drago, nel vicolo della Palla a corda. Un luogo incantevole se non fosse per il fatto che per la sua ubicazione, molto defilata, ha favorito una mostruosa metamorfosi: scritte sui muri (prontamente rimosse dai residenti a loro spese e altrettanto prontamente riproposte dai soliti writers) , rifiuti, fiumi di urina e non di rado escrementi umane, come se quell'angolo di Siena fosse una bagno pubblico a cielo aperto. E poi gronde, tubi, cassette della posta piegate a calci e pugni. Porte e finestre danneggiate, senza contare che molto spesso il vicolo diventa il luogo prediletto dello spaccio: "Non di rado si vedono persone che cedono dosi di droga e dopo le nostre segnalazioni qualcuno è stato anche pizzicato", riferiscono i residenti. Non sono bastati i due esposti al questore e al prefetto e neppure la lettera al sindaco per contenere il fenomeno. Soprattutto di notte, "ma anche di giorno" sottolineano gli abitanti del vicolo, non è raccomandabile avventurarsi da soli, è rischioso. Gli abitanti lanciano un appello sulle pagine del Corriere di Siena.

Gaia Tancredi

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cavallo.pierluigi

    06 Febbraio 2015 - 07:07

    non solo nel vicolo della palla a corda! guardate nei vicoli tra Porrione e Salicotto che schifo; tra spazzatura non raccolta, bisogni di cane ed escrementi; strade non pulite; guano di piccione; bottiglie di birra ecc.. Degrado di Siena! Grazie amministratori!

    Report

    Rispondi

Più letti oggi

Mediagallery

Morti in mare, Papa Francesco: ''Simili tragedie non devono più ripetersi, si agisca con decisione''

Morti in mare, Papa Francesco: ''Simili tragedie non devono più ripetersi, si agisca con decisione''

(Agenzia Vista) Roma, 22 luglio 2018 Morti in mare, Papa Francesco: "Simili tragedie non devono piu' ripetersi, si agisca con decisione" Papa Francesco durante l'Angelus domenicale ha rivolto un appello alla comunità internazionale affiche' non si ripetano le morti in mare, come avvenuto nelle ultime settimane: "Sono giunte in queste ultime settimane drammatiche notizie dell'affondamento di ...

 
Muccino lancia la sfida all'anoressia

Il fatto

Muccino lancia la sfida all'anoressia

 “Sono passati quindici anni dall’apertura di Palazzo Francisci. E sono passate da qui, per un periodo della loro vita, tante giovani vite a cui la malattia aveva tolto la ...

16.07.2018

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018