Cerca

Venerdì 20 Gennaio 2017 | 14:53

Campiglia d'Orcia

Il rione Agitati vince
la Festa del Marrone

Il rione Agitati vince
la Festa del Marrone

foto Giacomo Viti

Ha vinto il rione Agitati con il tema Csi Cinipide Sotto Inchiesta, la festa del marrone 2014 di Campiglia d'Orcia. Una bella iniziativa che ha richiamato tanti visitatori nel borgo amiatino attratti dalla sfida ma anche dal gusto del prelibato frutto della montagna. La competizione si è svolta fra i tre rioni in cui è suddivisa la frazione: Dentro, tredici vittorie; Borgassero, undici vittorie e Agitati, dieci trofei conquistati. Il regolamento della festa, formulato dalla associazione Pro Loco (quest’anno c’è un nuovo presidente, Alessandro Franchetti) e dai rappresentanti dei rioni, prevede che ogni gruppo si organizzi dal punto di vista gastronomico (un ristorante, stand per la vendita di castagne e di dolci prodotti con i frutti di stagione, etc) e allestisca i propri spazi mettendo in scena un tema legato a un evento specifico della comunità. Gli argomenti, con il passare degli anni e l’inserimento nella bella kermesse di tanti giovani, si sono oggi rinnovati e più che le tradizioni e la storia del paese, a accendere la fantasia di questa popolazione di attori, artisti e costruttori (in poco tempo sono in grado di realizzare anche enormi oggetti e macchinari) sono vicende, mode o motivi culturali, che si prestano alla enfatizzazione e alla spettacolarità. A giudicare i più bravi, il lavoro congiunto di due giurie. Quella speciale, composta dal rinnovato consiglio provinciale. E quella popolare, di cui può fare parte ogni visitatore, purché munito di apposita scheda. E il verdetto finale ha visto trionfare il rione Agitati. Complimenti

Più letti oggi

il punto
del direttore