Enoteca Italiana: presentato il piano di riorganizzazione
I sindacati: “Solo una sterile provocazione”

SIENA

Enoteca Italiana: presentato il piano di riorganizzazione
I sindacati: “Solo una sterile provocazione”

22.10.2014 - 19:54

0

A seguito dell'incontro che si è svolto venerdì scorso con l'Amministratore unico dell'Enoteca Italiana Paolo Benvenuti e dell'assemblea dei dipendenti che si è tenuta lunedì 20 ottobre, Filcams Cgil, Fisascat Cisl e la RSA (rappresentanza sindacale aziendale) intervengono in merito al futuro dell’ente. “Dopo molti mesi, anni, di incontri e parole gettate al vento e nessun passo in avanti - annunciano i sindacati - ‘finalmente’ l'Amministratore ha ufficializzato un piano di riorganizzazione e rilancio dell'Ente. Nella proposta il piano prevede la costituzione di una nuova società di gestione dei servizi attualmente svolti dall'Enoteca con un taglio pesante del personale ed una nuova organizzazione delle strutture con la ricerca di nuovi soci, di cui ad oggi non abbiamo notizie”. “La proposta dell'Amministratore - spiegano - ha lasciato allibiti sindacati e dipendenti, che dopo mesi di attesa, di stipendi non pagati, di CIG e di pazienza, si aspettavano un piano industriale degno di tale nome, un piano teso ad individuare prospettive di rilancio dell'attività e non un'accozzaglia di idee senza filo logico e priva di qualsiasi ipotesi finanziaria a sostegno”. “Riteniamo inaccettabile - sottolineano Filcams Cgil, Fisascat Cisl - che l'unica soluzione certa messa sul tavolo sia quella dei licenziamenti con un taglio di più del 50% dei dipendenti, senza individuare un percorso, una proposta che identifichi un ruolo strategico dell'Ente nel territorio più ricco di realtà vitivinicole d'Italia. Tra l’altro, nella ‘proposta’ presentataci dal Dott. Benvenuti non troviamo traccia delle potenzialità dell’ente e delle possibili idee che possono esserci nella nostra provincia e non solo annunciate a mezzo stampa dallo stesso Benvenuti”.

Indirizzo

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

I 100 giorni di Trump, in Kentucky piena fiducia nel tycoon

I 100 giorni di Trump, in Kentucky piena fiducia nel tycoon

Georgetown (askanews) - Il Kentucky da 60 anni vota quasi sempre conservatore. E all'ultima corsa si è schierato in massa per Donald Trump. Hanno votato per lui l'81 per cento degli elettori, nella speranza che la grinta di Trump possa far rifiorire città come Beattyville dove da 30 anni sono sparite le industrie del petrolio, del tabacco e del carbone. Dopo i primi 100 giorni di governo la gente ...

 
La visita di Papa Francesco in Egitto: "Papa della pace"

La visita di Papa Francesco in Egitto: "Papa della pace"

Roma, (askanews) - Mega cartelloni annunciano in arabo e in inglese la visita di due giorni di Papa Francesco in Egitto: "Il Papa della pace nell'Egitto della Pace". Bergoglio parte il 28 aprile per il Cairo, dove ha in programma un incontro con il presidente Al-Sisi e, a seguire, con il grande imam Ahmad al-Tayyi alla moschea Al-Azhar, assieme al quale terrà una conferenza di pace internazionale....

 
Storie Di Vino: Boscaini festeggia i 50 anni del Campofiorin

Storie Di Vino: Boscaini festeggia i 50 anni del Campofiorin

Roma, (askanews) - Sandro Boscaini festeggia con orgoglio i 50 anni del rosso Campofiorin, e racconta ad Askanews la storia dell'azienda Masi Agricola, che nel 1772 diventa di proprietà della famiglia Boscaini. Poi si sofferma sui problemi della Brexit e degli Usa con le minacce di dazi doganali e dice di augurarsi di non avere grandi ripercussioni per un azienda presente in più di 100 paesi, e ...

 
Londra, il volto dell'uomo sospettato di attacco terroristico

Londra, il volto dell'uomo sospettato di attacco terroristico

Roma, (askanews) - Nelle immagini il volto dell'uomo arrestato nei pressi del Parlamento a Londra e sospettato di voler commettere "un atto di terrorismo". Il 27enne, trovato in possesso di diversi coltelli e accusato di detenzione d'armi, è stato arrestato sulla base del Terrorism Act ed è attualmente in custodia presso un commissariato del sud di Londra. Una vasta area della zona di Westminster ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...

Il "figlio" di Benigni (La Vita è Bella) è tornato

AREZZO

Il "figlio" di Benigni torna in Toscana

Il "figlio" di Roberto Benigni nel film degli oscar La Vita è Bella (1997) è tornato ad Arezzo. Una visita di piacere per l'attore Giorgio Cantarini (Orvieto, 1992) che è stato ...