Padre e figlio
spacciatori di droga
nella rete dei carabinieri

pOGGIBONSI

Padre e figlio
spacciatori di droga
nella rete dei carabinieri

Strane abitudini e soprattutto una massiccia frequentazione da parte di giovani, e anche minorenni, hanno destato i sospetti dei vicini

0
Padre e figlio sono finiti in manette per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Da tempo erano tenuti sotto controllo dai carabinieri della stazione di Poggibonsi guidati dal maresciallo Cardiello. E alla fine sono stati pizzicati con le mani nel sacco. Le indagini hanno inizio in seguito a diverse segnalazioni relative allo strano movimento che da qualche tempo veniva notato intorno alla abitazione dove risiedono padre e figlio, nel centro di Staggia Senese. Strane abitudini e soprattutto una massiccia frequentazione da parte di giovani, e anche minorenni, che in certi momenti diventava davvero sospetta. Ciò nonostante i due protagonisti erano considerati degli insospettabili, solo il padre aveva avuto in passato qualche piccolo guaio con la giustizia ma non tale da far supporre che dietro a quegli strani movimenti in realtà si nascondesse un traffico dedito allo spaccio di droga come hashish e marijuana. Dunque padre e figlio sono entrati nel mirino degli uomini dell’Arma della stazione valdelsana che nel giro di pochi giorni sono entrati in azione mettendo in atto una perquisizione nell’appartamento sospetto. Quando i carabinieri sono entrati nell’abitazione hanno trovato 110 grammi di hashish e 10 grammi di marijuana. L’hashish era già confezionato e pronto per essere spacciato. La sostanza stupefacente era suddivisa in ovuli, una decina in tutto, incartati nel cellophane, mentre l’erba era contenuta in un sacchettodi plastica. Oltre alla droga i militari dell’Arma hanno sequestrato gli strumenti atti al confezionamento, quindi un bilancino di precisione e un coltello da utilizzare per il taglio della sostanza.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Massimo Lopez dal letto d'ospedale: "Grazie a tutti, il pericolo è passato”

Massimo Lopez dal letto d'ospedale: "Grazie a tutti, il pericolo è passato”

Massimo Lopez, ricoverato in ospedale dopo essere stato colto da infarto durante uno spettacolo, ha postato un video di ringraziamento sui social. L’attore ringrazia tutti i fan e anche l'equipe medica e infermieristica dell’ospedale di Andria dove si trova. “Il pericolo è passato”  – ha detto – “sto già molto meglio”.

 
Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Karim Mihoual e sua moglie Hanane Tardane abitano all'interno delle Case Bianche di via Salomone a Milano con i loro tre figli. In occasione della sua visita in città, Papa Francesco ha bussato alla loro porta: "Io sono musulmano, ma per me lui è un santo. Ha bevuto il latte con noi e abbiamo parlato della nostra condizione qui nelle case popolari. Quando è andato via gli ho baciato la mano", ...

 
Pane al pane, il brindisi con Gianna Nannini

La presentazione del libro a Milano

Siena

Pane al pane, il brindisi con Gianna Nannini

E' in programma per domani sera, 28 marzo, la presentazione a Siena del libro di Giovanni Soldati, Pane al pane, al ristorante Casato. Annunciata la presenza di Stefania Sandrelli ...

Michelle Hunziker incinta

Gossip

Michelle Hunziker incinta

La notizia sta facendo in queste ore il giro di tutti i siti di gossip che hanno preso l'indiscrezione dalla rivista Diva: Michelle Hunziker è in attesa del quarto figlio con il ...

Massimo Lopez colto da infarto sul palco

Il fatto

Massimo Lopez colto da infarto sul palco

Dopo aver sentito la forte fitta al petto, è andato avanti per altri 20 minuti ma poi si è scusato con il pubblico che era al teatro di Trani e si è recato all’ospedale. Massimo ...