Intrappolato nel furgone
travolto dall'acqua
Muore noto pasticciere

Maltempo

Intrappolato nel furgone
travolto dall'acqua
Muore noto pasticciere

Angelo Onorato, conosciuto pasticciere anche a Siena per aver gestito per anni una pasticceria sotto il Ponte di Ravacciano, da qualche tempo aveva aperto un nuovo locale nel centro di Asciano

22.10.2013

0
Un tempo si chiamavano temporali, oggi bombe d’acqua. Esplodono all'improvviso con una violenza inaudita, al punto da sopraffare l'uomo. Difficile combattere la natura quando si mostra così perfida. E Angelo Onorato purtroppo è rimasto vittima del maltempo. Non aveva idea ieri mattina quando si è alzato di buon'ora per lavorare nella sua pasticceria che quella bomba d'acqua glia vrebbe teso una trappola mortale. Non siamo abituati a tanta violenza, un tempo la pioggia si contrastava con l'ombrello, oggi ci rovina. Onorato, conosciuto pasticciere anche a Siena per aver gestito per anni una pasticceria sotto il Ponte di Ravacciano, da qualche tempo aveva aperto un nuovo locale nel centro di Asciano. Il laboratorio si trovava invece nella zona artigianale, alle porte del paese. E proprio a breve distanza dal laboratorio è successo l'incidente che gli è costato la vita. Poco dopo le 7 del mattino con il suo furgoncino ha iniziato il giro quotidiano per la consegna delle paste da colazione, ma poco dopo, in via della Stazione, in prossimità di un ponticino il furgone è scomparso quasi all’improvviso. E' scattato l'allarme perchè qualcuno ha visto il mezzo sulla carreggiata e poco dopo non lo ha visto più. Anche le forze dell’ordine giunte sul posto hanno avuto difficoltà a trovare il furgone che sembrava misteriosamente sparito nel nulla. Dopo un paio d’ore il mezzo è stato ritrovato a pochi metri di distanza completamente ricoperto d'acqua. Era finito all' interno di un canale di scolo e la piena, oltre ad averlo trasportato più avanti lo aveva completamente occultato alla vista. All’interno del mezzo, intrappolato, c'era il corpo privo di vita del pasticcere e nei pressi anche la carcassa di un cinghiale. A questo punto ci si interroga se l'animale selvatico possa essere stato la causa della sbandata fino a finire nel canale o se il furgono sia stato trascinato nel canale dalla furia dell'acqua e in questo caso il cinghiale non si capisce bene che ruolo avrebbe. Sta di fatto che per il pasticciere di 52 anni, nato a Palermo, ma da tanti anni residente ad Asciano, non c’è stato nulla da fare. La morte è sopraggiunta istantanea per l’impatto violento, pare.Onorato era molto conosciuto e stimato dalla comunità ascianese. Lascia la moglie e due figli adulti. Ma anche tanta commozione per una morte così incredibile, proprio mentre, come ogni mattina, onorava il suo lavoro. La salma è stata riconsegnata alla famiglia subito dopo il ritrovamento. Angelo, il simpatico pasticcere della Pasticceria "Sotto il Ponte di Ravacciano" è morto proprio nel giorno in cui giocava a Siena la sua squadra del cuore, il Palermo. Molto conosciuto ed amato, i babbà erano la sua specialità.Su Facebook molti senesi hanno scritto parole bellissime su di lui e l'amore per il suo lavoro.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Pane al pane, il brindisi con Gianna Nannini

La presentazione del libro a Milano

Siena

Pane al pane, il brindisi con Gianna Nannini

E' in programma per il 28 marzo la presentazione a Siena del libro di Giovanni Soldati, Pane al pane, al ristorante Casato. Annunciata la presenza di Stefania Sandrelli e Oscar ...

Michelle Hunziker incinta

Gossip

Michelle Hunziker incinta

La notizia sta facendo in queste ore il giro di tutti i siti di gossip che hanno preso l'indiscrezione dalla rivista Diva: Michelle Hunziker è in attesa del quarto figlio con il ...

Massimo Lopez colto da infarto sul palco

Il fatto

Massimo Lopez colto da infarto sul palco

Dopo aver sentito la forte fitta al petto, è andato avanti per altri 20 minuti ma poi si è scusato con il pubblico che era al teatro di Trani e si è recato all’ospedale. Massimo ...