Cerca

Lunedì 20 Febbraio 2017 | 18:46

Il caso

Distrutta auto
di guardia volontaria
appartenente al Wwf

Nel mirino le guardie dell'associazione ambientalista dopo le supermulte arrivate negli ultimi mesi

Distrutta auto
di guardia volontaria
appartenente al Wwf
Mercoledì scorso l’autodi servizio di una guardia volontaria appartenente all'associazione Wwf Italia Onlus in servizio di vigilanza nel territorio del Comune di Sovicille nei pressi della riserva naturale Alto Merse è stata danneggiata con lo squarcio di uno pneumatico e la rottura di un finestrino. “L'inqualificabile atto intimidatorio - hanno spiegato dalWwf - è solo l’ultimo capitolo di una serie di vicende ad operadi ignoti che fino allo scorso mercoledì si erano limitati a diffondere calunniose falsità sull'attività di vigilanza svolta. Nei giorni scorsi il Wwf è stato più volte contattato da cittadini di vari comuni della provincia di Siena, allarmati da notizie prive di ogni fondamento secondo cui le guardie Wwf rilevano le targhe delle vetture lasciate in sosta dai cercatori di funghi”.

Più letti oggi

il punto
del direttore