asterisco

Asterisco

Ricorrenze e celebrazioni

14.11.2017 - 11:37

0

Proprio oggi si celebra l’annuale Giornata Mondiale del diabete promossa dall’International Diabetes Federation tutta dedicata alla malattia al femminile, non perché gli uomini non ne siano colpiti, ma perché le percentuali delle conseguenze sono nettamente a sfavore del gentil sesso. Non solo.  Nei prossimi 7 giorni Federfarma offrirà uno screening gratuito della glicemia in 7600 farmacie che, in tutto lo Stivale, hanno aderito all'iniziativa.
Non solo.
In questi stessi giorni parte la campagna "Sfidiamo il diabete" che vede la collaborazione di supermercati che con la raccolta punti partecipano alla ricerca dell'omonima Fondazione.
Non solo.
Domenica si è tenuta a Roma, una camminata di 5 km per divulgare i corretti stili di vita preventivi della malattia, con testimonianze dirette e con quelle dei campioni della disciplina olimpica del fit-walking per imparare il meglio dalle passeggiate.
Questo perché in Italia sono 4 milioni le persone affette; 1 milione quelle malate ma che non lo sanno e 10 milioni quelle a rischio. Senza entrare in particolarismi, ci basti sapere che le conseguenze vanno dal rischio cardiovascolare, al pericolo di ictus, alla perdita della vista, alle infezioni dell'apparato riproduttivo.
Qualcuno, invece, in anticipo sugli appuntamenti della ricorrenza si è portato avanti col lavoro, pensando bene di buttar fuori dalla discoteca una ragazza di 25 anni che era lì per festeggiare il diploma di laurea di un'amica "perché non si possono introdurre alimenti" con riferimento a due bustine di zucchero ed un succo di frutta che per le necessità di questa malattia aveva con sé.
Quindi, a fronte di una tale mobilitazione nazionale/mondiale su un problema così importante e dai numeri così allarmanti, uno di quegli armadi a quattro ante in carne ed ossa che solitamente presidiano gli ingressi delle discoteche, ha pensato bene di dire alla ragazza di starsene a casa.
Ora qualunque commento è superfluo anche di fronte all'insostenibile difesa tentata dal Big Gim in giacca e cravatta circa l'ampia disponibilità delle sostanze necessarie presso il bancone del bar e l'irrilevanza per lui del tesserino medico esibito dalla ragazza a sostegno del proprio diritto.
Lasciamo la difesa di questa inutile controversia ad un professore esperto della malattia che, all'indomani del fatto, ha affermato "queste persone in ogni istante devono essere attrezzate.
Un piccolo ritardo può essere fatale", ma soprattutto al Presidente di Diabete Italia che ha scritto "c'è troppa ignoranza".
Ecco, forse il punto è proprio questo. Non bisogna necessariamente essere uno dei 250.000 diretti interessati per sapere che per questa malattia non c'è cura, ma solo terapia, come la ragazza ha tenuto a precisare, basterebbe semplicemente accostare, ogni tanto, al potenziamento muscolare di Big Gim anche quello cerebrale per acculturarsi anche se questioni sociali che interessano l'intera collettività e, quindi, tutti, non soltanto il popolo della notte.
Molte volte questi luoghi d'incontro balzano agli onori della cronaca per sostanze ben diverse dai dolci microgranuli bianchi e dalla purea di frutto che ben altre conseguenze comportano per l'intera collettività, gettando nello sconforto anche molti genitori di minorenni. Proprio in un eccesso di magnanimità vogliamo credere che il rifiuto sia stato dettato da regole commerciali in considerazione della differenza di prezzo tra il succo acquistato al supermercato e quello somministrato nel locale.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Pensioni d'oro, Di Maio: "I soldi che taglieremo li metteremo nelle pensioni minime degli italiani"

Pensioni d'oro, Di Maio: "I soldi che taglieremo li metteremo nelle pensioni minime degli italiani"

(Agenzia Vista) Pozzallo, 21 luglio 2018 "Ci saranno circa il 20% di persone che ora non prendono più il vitalizio. Vogliamo ora avviare l'iter della legge che taglia pensioni d'oro a tutti. Vi faccio una promessa: ogni euro che taglieremo dalle pensioni d'oro li metteremo nelle pensioni minime degli italiani". Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio a Pozallo. _Courtesy ...

 
Di Maio: "Pugno duro in Ue? Ci faremo sentire, abbiamo appena iniziato"

Di Maio: "Pugno duro in Ue? Ci faremo sentire, abbiamo appena iniziato"

(Agenzia Vista) Roma, 21 luglio 2018 Di Maio Pugno duro in Ue Ci faremo sentire, abbiamo appena iniziato L'ha dichiarato il ministro del Lavoro e vicepremier Luigi Di Maio, parlando a Catania ad un incontro sulla filiera agrumicola. _Facebook /Luigi Di Maio Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Dl dignita', Di Maio: "Pronto emendamento sui voucher"

Dl dignita', Di Maio: "Pronto emendamento sui voucher"

(Agenzia Vista) Catania, 21 luglio 2018 Dl dignita', Di Maio Pronto emendamento sui voucher L'ha dichiarato il ministro del Lavoro e vicepremier Luigi Di Maio, parlando a Catania ad un incontro sulla filiera agrumicola. _Facebook /Luigi Di Maio Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Muccino lancia la sfida all'anoressia

Il fatto

Muccino lancia la sfida all'anoressia

 “Sono passati quindici anni dall’apertura di Palazzo Francisci. E sono passate da qui, per un periodo della loro vita, tante giovani vite a cui la malattia aveva tolto la ...

16.07.2018

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

AREZZO

Pupo perde borsello in Russia (con 7 mila euro), anziana glielo restituisce

Pupo perde il borsello con 7 mila euro in Russia, una donna lo trova e glielo restituisce. Era una venditrice di fiori, non voleva alcuna ricompensa, ma Enzo Ghinazzi le ha ...

10.06.2018

Anche le donne corrono il Bravìo

Montepulciano

Anche le donne corrono il Bravìo

A Montepulciano seconda edizione del Bravio delle Dame, l’evento ideato lo scorso anno dalla contrada di San Donato che ha immediatamente riscosso unanimi consensi sia da ...

09.06.2018