Daniel Hackett finisce nel mirino per il no azzurro

Daniel Hackett finisce nel mirino per il no azzurro

Una rinuncia dolorosa a causa dei guai fisici. Su internet si scatena la caccia alle streghe

04.08.2013 - 15:14

0

Poche righe per scatenare una gogna mediatica. Al centro del mirino Daniel Hackett, che secondo il comunicato diramato giovedì sera dalla Federazione ha informato “di non voler partecipare alle attività della Nazionale in preparazione per l'Eurobasket 2013”.
Una comunicazione scarna, arrivata agli organi di stampa poco prima delle 21, che però si è immediatamente allargata a macchia d’olio sulla Rete, dando il via a un’autentica caccia alle streghe e dividendo il popolo del Web tra colpevolisti e innocentisti.
Moltissimi commenti, apparsi sui social network o sotto la notizia riportata dai siti specializzati, accusano il numero 23 della Mens Sana di essersi tirato indietro, di essere una persona indegna, di aver rifiutato una maglia che nessuno dovrebbe mai rimandare al mittente, di essere un viziato infastidito dalla presenza di Travis Diener e per questo intenzionato a puntare i piedi e a non aggregarsi al gruppo di Pianigiani per dispetto. La mancanza di spiegazioni nel comunicato ufficiale federale, del resto, ha acceso la miccia, anche se, per fortuna dell’Mvp delle finali scudetto e della Coppa Italia, c’è anche qualcuno che sa la verità e ha provato a farla presente proprio dove gli insulti fiorivano a più riprese.
Il no di Daniel Hackett è tanto semplice quanto doloroso, in ogni senso: i guai al tendine di Achille, che lo hanno afflitto nella seconda parte della scorsa stagione, sono tutt’altro che passati. Anzi, richiedono un intervento chirurgico per essere definitivamente debellati.
Notizia integrale nel Corriere di Siena del 3 agosto

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Cybersecurity, Pmi italiana batte i grandi della Silicon Valley

Cybersecurity, Pmi italiana batte i grandi della Silicon Valley

Milano (askanews) - Una piccola impresa informatica milanese ha vinto la gara per la fornitura della piattaforma per la condivisione sicura dei file dell'European External Action Services (Eeas), cioè il ministero degli Esteri dell'Unione europea. Si tratta della Boole Server, specializzata nella cifratura dei dati a livello militare, che ha prevalso su colossi del Nord America, come sottolinea ...

 
Torna a Siena In-Box dal vivo: un "bacio" per gli artisti emergenti

Siena

Torna a Siena In-Box dal vivo: un "bacio" per gli artisti emergenti

Per il terzo anno consecutivo è Siena ad ospitare le finali "live" del progetto ideato da Straligut Teatro e volto a scovare talenti emergenti nella scena teatrale ...

13.05.2018

Il Coro di Voci Bianche dell’Accademia Chigiana alla Micat in Vertice

Spettacoli

Il Coro di Voci Bianche dell’Accademia Chigiana alla Micat in Vertice

La Chiesa di Sant’Agostino (a Siena in Prato Sant’Agostino) ospita venerdì 4 maggio alle ore 21 un concerto del Coro di Voci Bianche Chigiana Children’s Choir diretto da ...

03.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018