Montepaschi da applausi vince a Varese. Gara 1 di semifinale ai biancoverdi

Montepaschi da applausi vince a Varese. Gara 1 di semifinale ai biancoverdi

Siena subito incisiva e poi grande lottatrice nel recupero e nella fisicità degli avversari

27.05.2013 - 12:10

0

Siena si conferma e chiude la propria brillante settimana in terra lombarda aggiudicandosi il primo atto della semifinale scudetto contro quella squadra che aveva dominato la regular season. Ribaltato quindi subito il vantaggio del campo: la squadra di Banchi vincendo le tre partite casalinghe potrebbe chiudere la pratica senza dover ricorrere a gara-7 come invece successo con Milano. Il coach senese rimescola un'altra volta le carte, come d'abitudine durante questi playoff. Lo starting five, infatti, non prevede l'eroe del Forum di Assago Daniel Hackett bensì capitan Carraretto che completa il reparto esterni con Brown e Moss mentre il "quattro" è l'ex di turno Kangur e da centro giostra Ben Eze. La fiammata iniziale della Mps, che scatta dai blocchi di partenza come meglio non si potrebbe - Eze che capitalizza il primo pallone toccato e Carraretto a colpire dall'arco dei 6,75 - viene subito spenta dalla tripla allo scadere dei 24" di Banks e da una carambola che favorisce Sakota sotto canestro e fa esplodere un Pala Whirlpool gremito in ogni ordine di posto.
Il copione dei primi due giri di lancetta è quello che poi si ripete per tutto il primo quarto, coni biancoverdi a fare l'andatura e Varese sempre lì in agguato a ricucire punto su punto. La squadra di Banchi fa male soprattutto in penetrazione e soprattutto con Brown (8 con 3/4 in 10'); il secondo fallo di Carraretto lancia in campo Hackett che però si segnala solo per una incursione e poi fa fatica a entrare in partita. Dopo una "fagiolata" in area senese, con un paio di contatti dubbi, nessun fischio e la panchina di casa che protesta in maniera vibrante, a Frank Vitucci viene sanzionato un fallo tecnico.
Ma Moss realizza solo uno dei due liberi a disposizione (13-18 all'8') e da lì in poi si ha l'impressione che la terna arbitrale, nel dubbio, cerchi di compensare leggermente quanto abbia deciso, come per esempio in occasione del fallo in attacco appioppato ad Hackett che costringe il prodotto di Southern California a risedersi in panca dopo poco più di 3', gli unici di tutto il suo primo tempo chiuso con -3 di valutazione. E' così che a cavallo della prima sirena la Cimberio piazza il 7-0 che manda al comando Ere e soci: il bulgaro Ivanov, preferito a Talts nel roster iniziale, impatta con un gancetto, Banksfirma il primo vantaggio di casa con una penetrazione.
Tocca così ancora a Bobby Brown (17 punti al 20' sui 35 di squadra) tenere a galla i suoi (36-35 al 20'), anche in avvio di ripresa (40-40 al 22').Un altro fallo in attacco, l'ennesimo della partita senese, di Hackett potrebbe innescare il nervosismo ma Bechi chiede calma al suo esterno e ottiene il risultato voluto: al successivo possesso l'ex pesarese va a segno con un pregevole svitamento, mentre sul fronte difensivo i continui cambi, vera chiave del match, offuscano la solitamente precisa regia di Mike  Green. Ere e Sakota illudono Varese, poi il cambio di Vitucci, che manda contemporaneamente in campo De Nicolao e Rush, permette a Siena di firmare un importantissimo 0-7 (57-63 al 33'). Ma non è finita: ancora Ere firma il controsorpasso (65-63 al 35'), ma dopo aver sbagliato per tre volte il pallone del+4ecco arrivare il momento di svolta. In un solo giro di lancetta Siena mette la freccia, con Hackett, Brown e Sanikidze (65-70 al 37').
Poi sono le stoppate di Eze e Moss a mettere il punto esclamativo. E' sulla schiacciata del centro di passaporto italiano che la Cimberio abbassa "le difese" e consegna a Siena il primo atto della serie.

A cura di Giovanni Ferrario

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Casa delle Donne, Jasmine Trinca:Roma ha un debito non un credito

Casa delle Donne, Jasmine Trinca:Roma ha un debito non un credito

Roma, (askanews) - Il Comune di Roma ha un debito, non un credito nei confronti della Casa Internazionale delle Donne, sotto i riflettori per il contenzioso politico ed economico con la giunta capitolina guidata da Virginia Raggi. Lo ha affermato oggi l'attrice romana Jasmine Trinca, intervenuta a una conferenza stampa tenuta dal direttivo della storica istituzione del femminismo della capitale ...

 
Green economy, Airi: l'innovazione al servizio dell'ambiente

Green economy, Airi: l'innovazione al servizio dell'ambiente

Roma, (askanews) - "Oggi è una giornata importante per noi perché rappresenta la giornata dell'innovazione tecnologica, che facciamo ogni anno e che quest'anno è dedicata all'economia circolare". Così Lucio Pinto, vicepresidente dell'Airi, l'associazione per la ricerca industriale, ha presentato l'iniziativa che si è svolta all'università La Sapienza di Roma. Una giornata dedicata a un tema di ...

 
Sport e Scuola, Magnini tra i banchi per "Vinci In Salute"

Sport e Scuola, Magnini tra i banchi per "Vinci In Salute"

Roma, (askanews) - L'Italia è tra i Paesi europei con i più elevati livelli di obesità infantile: il 21% dei bambini tra i 6 e i 10 anni è in sovrappeso e quasi il 10% sono obesi. E c'è poi l'allarme sedentarietà, con poco più di 3 bimbi su 10 che svolgono un livello di attività fisica raccomandato per la loro età e ben un 40% che trascorre più delle 2 ore consigliate come tempo massimo davanti a ...

 
Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia
Lo stop a Paolo Savona

Mattarella non può scegliere il ministro dell'Economia

Con un comunicato ufficioso il Quirinale ha fatto sapere di non accettare diktat sul ministero dell'Economia da parte di Matteo Salvini e Luigi Maio, di fatto sbarrando la porta al professore Paolo Savona. Verto che la Costituzione prevede un confronto fra il premier incaricato (il professore Giuseppe Conte) e il capo dello Stato (Sergio Mattarella) sulla squadra ministeriale. E per i compiti del ...

 
Torna a Siena In-Box dal vivo: un "bacio" per gli artisti emergenti

Siena

Torna a Siena In-Box dal vivo: un "bacio" per gli artisti emergenti

Per il terzo anno consecutivo è Siena ad ospitare le finali "live" del progetto ideato da Straligut Teatro e volto a scovare talenti emergenti nella scena teatrale ...

13.05.2018

Il Coro di Voci Bianche dell’Accademia Chigiana alla Micat in Vertice

Spettacoli

Il Coro di Voci Bianche dell’Accademia Chigiana alla Micat in Vertice

La Chiesa di Sant’Agostino (a Siena in Prato Sant’Agostino) ospita venerdì 4 maggio alle ore 21 un concerto del Coro di Voci Bianche Chigiana Children’s Choir diretto da ...

03.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018