Alè Montepaschi, stasera in palio ci sono i playoff. La Mens Sana sul campo di Istanbul

Alè Montepaschi, stasera in palio ci sono i playoff. La Mens Sana sul campo di Istanbul

Sfida al Besiktas per la qualificazione. Resta in forse l’impiego di Thomas Ress per l’infortunio che sta creandomolti guai

22.03.2013 - 21:15

0

Tutto in una sera, o quasi. Istanbul fa da spartiacque all'avventura europea della Mens Sana, che affrontando (ore 19) il fanalino Besiktas si gioca nell'immediato la conferma al secondo posto del Gruppo F e, a posteriori, può piantare il chiodo decisivo di una scalata ai playoff altrimenti durissima, calendario alla mano. Periodo nero per la Montepaschi, reduce da cinque sconfitte in fila e mai vittoriosa lontano da Siena nel 2013,mamaicomeoggi bisogna impattare contro numeri negativi ed infortuni. La posta in palio, altissima, impone insomma di stringere i denti e provarci.

Qui Montepaschi
Occhi puntati su Tomas Ress. Il punto di domanda più grande riguarda il lungo bolzanino e quell'infortunio alla gamba sinistra che lo tiene ai margini ormai da due mesi: difficile fare previsioni sul suo minutaggio in campo ad Abdi Ipekci, si sa solo che coach Luca Banchi ha il giocatore a disposizione ed è consapevole sia del ruolo- chiave che Ress riveste nel sistema cestistico biancoverde sia, purtroppo, del dolore che persiste e ne limita le qualità. Soprattutto verticali. Buone notizie, invece, da Daniel Hackett. Forte di una volontà fuori dal comune, l'azzurro è tornato già domenica scorsa a Caserta e oggi vuol segnare con la sua leadership una partita-chiave per la stagione di quella Mens Sana che ormai si è spalmato nel dna: ha un ruolo importante, Hackett, perché in una gara che si annuncia molto fisica, soprattutto fra gli esterni, e che necessita di sistematici cambi di ritmo, nessuno meglio del numero 23 senese può interpretare il ruolo del matchwinner. Vincere in Turchia vuol dire rigenerarsi (anche mentalmente) e collezionare l'ottavo sigillo di una splendida Top 16. I conti col resto si fanno dopo, aspettando di vedere cosa succederà al Pireo fra Olympiacos e Maccabi (il Khimki gioca invece nel pomeriggio col Fenerbahce) e tenendo sempre ben presenti le due corride contro Barça (venerdì di Pasqua al PalaEstra) e Caja Laboral (giovedì 4 aprile a Vitoria) che chiuderanno il girone di ritorno.

Servizio integrale nel Corriere di Siena del 22 marzo
a cura di Matteo Tasso

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Maltempo, almeno sette dispersi in Yemen per il ciclone Mekunu

Maltempo, almeno sette dispersi in Yemen per il ciclone Mekunu

Socotra Island, Yemen (askanews) - Fa paura in Yemen l'uragano tropicale Mekunu con piogge torrenziali e e raffiche di vento fino a 80-100 km/h che ha già causato almeno 7 dispersi. In migliaia sono stati fatti evacuare dalle proprie dimore da parte delle autorità locali dell'isola di Socotra, la prima a essere toccata dalla tempesta, a causa delle alluvioni che hanno allagato strade e abitazioni....

 
Ebola, al via la campagna di vaccinazione dell'Oms

Ebola, al via la campagna di vaccinazione dell'Oms

Kinshasa (askanews) - L'Organizzazione Mondiale della Sanità nella Repubblica Democratica del Congo ha iniziato una campagna di vaccinazione, nel tentativo di bloccare la diffusione del virus dell'ebola, che ha ucciso almeno 27 persone dall'inizio di maggio nel paese centroafricano. Il vaccino sperimentale si è dimostrato efficace quando utilizzato in sperimentazioni limitate nel corso ...

 
Altro

Dal rifiuto al riuso, recuperati da Conou 6 mln di tonnellate di oli esausti

Cittadini, imprese, amministrazioni pubbliche si sono dati appuntamento a Torino per la terza edizione di 'Circonomia', festival dell'economia circolare, per confrontarsi con proposte, progetti, e creazione di network informativi. Partito oggi dal capoluogo piemontese, il festival si sposterà nei prossimi giorni a Milano e nel cuneese per far ritorno a Torino il 5 giugno in occasione della ...

 
India, lotta contro il tempo per salvare migliaia di tartarughini

India, lotta contro il tempo per salvare migliaia di tartarughini

Odisha, India (askanews) - Lotta contro il tempo da parte della comunità di pescatori di Odisha, nell'India orientale, per curare e mettere in salvo migliaiai di cuccioli di tartaruga olivacea. I tartarughini appena nati sono un cibo molto ambito da parte dei predatori marini e anche per questo la loro specie è considerata a rischio d'estinzione.

 
Torna a Siena In-Box dal vivo: un "bacio" per gli artisti emergenti

Siena

Torna a Siena In-Box dal vivo: un "bacio" per gli artisti emergenti

Per il terzo anno consecutivo è Siena ad ospitare le finali "live" del progetto ideato da Straligut Teatro e volto a scovare talenti emergenti nella scena teatrale ...

13.05.2018

Il Coro di Voci Bianche dell’Accademia Chigiana alla Micat in Vertice

Spettacoli

Il Coro di Voci Bianche dell’Accademia Chigiana alla Micat in Vertice

La Chiesa di Sant’Agostino (a Siena in Prato Sant’Agostino) ospita venerdì 4 maggio alle ore 21 un concerto del Coro di Voci Bianche Chigiana Children’s Choir diretto da ...

03.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018