Ivoriano accoltella autista Tiemme, carabiniere spara e lo ferisce

SIENA

Ivoriano accoltella autista Tiemme, carabiniere spara e lo ferisce

29.07.2017 - 18:21

0

Ivoriano accoltella autista Tiemme, poi aggredisce i carabinieri che lo fermano sparandogli a una gamba.

Diventano via via più chiari i contorni dell'aggressione a coltellate subita da un autista della Tiemme (40 anni circa, residente a Rapolano Terme) e avvenuta nel pomeriggio del 29 luglio 2017 a Santa Colomba, nel comune di Monteriggioni.

L'autista della linea S37 - per motivi ancora in corso di accertamento da parte dei carabinieri - è stato colpito tre volte con un coltello dall'ivoriano di 19 anni. Il ragazzo è poi uscito dal mezzo. Dopo pochi minuti è stato intercettato da una pattuglia dei carabinieri, nel frattempo avvisati dai residenti.

Alla vista dei militari l'extracomunitario invece di calmarsi si è scagliato contro gli stessi. Pare che prima abbia lanciato contro di loro una bottiglia, poi abbia cercato di aggredirli con il coltello. A quel punto uno dei militari ha tirato fuori la pistola di ordinanza, ha prima esploso un colpo in aria, ma vedendo che il giovane stava per raggiungere il collega, gli ha sparato ad una gamba.

L'autista della Tiemme, Alessandro Martini, è stato immediatamente condotto al Santa Maria alle Scotte dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico ed è attualmente in prognosi riservata. L'extracomunitario, invece, è stato medicato al pronto soccorso. Ovviamente ai suoi polsi sono scattate le manette. L'ivoriano per diversi anni era stato ospite della struttura

Tiemme esprime vicinanza e solidarietà all’autista con una nota.

“Si tratta di un fatto molto grave – commenta il presidente di Tiemme Spa, Massimo Roncucci, che ha subito raggiunto l’Ospedale Le Scotte di Siena per assicurarsi delle condizioni di salute dell’uomo e trasmettere solidarietà alla sua famiglia – purtroppo sono episodi che nel mondo degli autoferrotranvieri si stanno verificando e che impongono una riflessione sulle modalità di prevenzione a bordo. Forniremo la massima collaborazione alle Forze dell’Ordine, con le quali abbiamo già avviato forme di collaborazione per trovare soluzioni più funzionali alla sicurezza del nostro personale e dei passeggeri”.

L'autista ferito - precisa Tiemme - si trovava alla guida di un autobus quando è stato aggredito, apparentemente senza alcun motivo.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Il card. Parolin incontra Putin a Sochi

Il card. Parolin incontra Putin a Sochi

Sochi, (askanews) - Stretta di man calorosa e incontro a Sochi, nella residenza estiva del presidente russo, tra il segretario di Stato vaticano, il cardinale Pietro Parolin e il leader del Cremlino, Vladimir Putin. "Grazie per l'invito - ha detto Parolin a Putin - che mi è stato rivolto da lei e dalle autorità di questo Paese e grazie anche per l'accoglienza e la possibilità di incontrarci in ...

 
Scoperto a Gerusalemme un mosaico bizantino unico del VI secolo

Scoperto a Gerusalemme un mosaico bizantino unico del VI secolo

Roma, (askanews) - Un mosaico bizantino del sesto secolo che porta inciso il nome dell'imperatore Giustiniano e quello di un abate: è la rara scoperta di un gruppo di archeologi israeliani nella città vecchia di Gerusalemme. Come spiega David Gellman, direttore degli scavi: "Eravamo molto vicini agli scavi quando ho notato che alcune tessere invece che bianche, erano posizionate ad angolo diverso ...

 
Il terremoto? Costa più della prevenzione, ecco le cifre

Il terremoto? Costa più della prevenzione, ecco le cifre

Roma, (askanews) - Il terremoto costa più della prevenzione: ecco le cifre. L'Italia è divisa in 4 zone sismiche La 1 e la 2 sono considerate ad alto rischio; in queste zone, oltre il 56% degli edifici sono pre-1970 e sono stati quindi costruiti senza alcuna tecnica antisismica. Solo il 5% degli edifici è stato costruito dopo il 2000, con tecniche moderne e norme restrittive. Nella sola zona 1 ...

 
Rooney dice addio alla nazionale inglese: "E' stato emozionante"

Rooney dice addio alla nazionale inglese: "E' stato emozionante"

Roma, (askanews) - I sogni possono diventare realtà e giocare per l'Inghilterra lo è stato. Grazie a tutti, è stato emozionante. Dopo 119 presenze e 53 gol, Wayne Rooney dice addio alla Nazionale inglese per dedicarsi solamente all'Everton, nonostante il ct della nazionale inglese Gareth Southgate avesse annunciato che avrebbe richiamato Rooney. Trentuno anni, capitano e primatista di reti con la ...

 
Eletta la più bella dell'Umbria

La reginetta

Eletta la più bella dell'Umbria

Monica Bartolucci, 24 anni, barista di Trestina, è Miss Umbria 2017. Ma cominciamo quasi dalla fine. Quando, cioè, da cinque finaliste la giuria riduce a due (Monica ...

22.08.2017

il gabibbo striscia la notizia

"STRISCIA LA NOTIZIA" IN LUTTO

E' morto il Gabibbo: Gero Cardarelli stroncato da un male incurabile

E' morto Gero Cardarelli, che per 27 anni è stato la vera anima del Gabibbo. Gero era infatti l'uomo che animava, da dentro, il celebre pupazzo rosso di "Striscia la notizia"....

20.08.2017

Jerry Lewis

Jerry Lewis

LUTTO NEL MONDO DELLO SPETTACOLO

E' morto Jerry Lewis, genio della comicità

È morto a Las Vegas, a 91 anni, l’attore statunitense Jerry Lewis, considerato dalla critica uno dei comici più celebri dello spettacolo Usa. Lo ha riportato alle 19.55 (ora ...

20.08.2017