"Pronto per le primarie", il sindaco con la mitraglia delle Waffen SS

SIENA

"Pronto per le primarie", il sindaco con la mitraglia delle Waffen SS

17.03.2017 - 18:05

0

Una boutade primaverile del sindaco Bruno Valentini sta divertendo gli amici nei social network. Il primo cittadino, infatti, affascinato dal sidecar storico dell'appassionato collezionista senese Andrea Chesi, ha deciso di sedere nel carrozzino dove si trovano la mitragliatrice e due Stielhandgranate 24, la granata da lancio tedesca. Pubblicando la foto su Facebook ha scritto: "Pronto per le Primarie....." facendo intendere simpaticamente che darà battaglia in vista delle amministrative del 2018. Il sidecar è un pezzo della storia tedesca della Seconda guerra mondiale tanto che il proprietario collezionista lo ha riportato in auge allestendolo con tutta la sua simbologia. E così tra i commenti non è mancato chi ha fatto osservare al sindaco di essersi seduto su un mezzo dalla chiara araldica nazista: "Non importa di che colore sia il gatto, l’importante è che prenda i topi" ha risposto divertito Valentini, sicuro di lanciare un messaggio chiaro (probabilmente al consigliere regionale Scaramelli) oltre a prepararsi alla sfida con i suoi futuri contendenti. Ma l'insegna runica (Wolfsangel) appartenuta alle Waffen SS "Das Reich" su cui si è seduto il primo cittadino di Siena (nel parafango della moto c'è invece il Sole Nero caro ad Himmler e alle SS di Wewelsburg) non è piaciuta molto ad Alessandro Orlandini, direttore dell’Istituto della Resistenza di Siena che a sua volta, preferendo non polemizzare, ha risposto con una battuta: "Ohi. Doppio Ohi". Valentini poi, seriamente, ha precisato: "Non sono appassionato, come dire, della materia e quindi non ho la minima idea di cosa rappresentino quei simboli. Pensavo che il conducente fosse pronto a partecipare ad una rievocazione storia della seconda guerra mondiale".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

Roma, (askanews) - Dalla comunità internazionale ancora una volta non è arrivato ciò che serviva davvero per garantire un futuro al popolo siriano. È la denuncia di Oxfam, all'indomani della sesta conferenza di Bruxelles sulla crisi. "Nonostante le preoccupazioni espresse dai diversi governi a Bruxelles per la crescente ondata di violenze in Siria, le dichiarazioni d'intenti non si tradurranno in ...

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Premio Chigiana sbarca a New York

Siena

Premio Chigiana sbarca a New York

Il Premio Chigiana sbarca a New York, dove tiene la prima sessione di audizioni internazionali dell’edizione 2018, dedicata alla nuova generazione di cantanti lirici, in ...

17.02.2018

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Siena

Blitz a Cacio e Pere: arrivano dieci agenti

Stava per iniziare l'esibizione di un gruppo senese quando, sabato sera, dieci agenti si sono presentati nel bar Cacio e Pere, hanno passato al setaccio la documentazione ed ...

11.02.2018