Cerca

Martedì 28 Febbraio 2017 | 13:10

Valdichiana-Val d'Orcia-Amiata

Padre Martino: "Improbabile un altro terremoto così forte"

Sismografo

"E' improbabile che dopo la scossa di terremoto di magnitudo 4.1, ce ne siano altre altrettanto violente". A parlare è padre Martino, fondatore con Enrico Medi, il celebre scienziato che, tra l’altro, fu chiamato a commentare lo sbarco sulla Luna, dell’Osservatorio Bina, in Umbria. “La frazione di Castel Giorgio nell'Orvietano - dice - è stata il primo epicentro. Poi, si è spostato un po’, perché vi sono state delle piccole repliche. Piccole repliche che, appunto, si sono verificate dopo l’evento principale. E’ improbabile che, dopo la scossa di 4.1, vi siano altre scosse violente, perché la struttura sismo-tettonica della zona - sottolinea - è di carattere lavico. Ci sono state - continua - scosse ripetitive e numerose: non si tratta, però, di una faglia molto lunga, con il rischio di emigrazione dell’epicentro. La struttura - dice - è sempre quella e gli eventi avvengono lì, in zona. Del tutto improbabile - ribadisce - che si verifichino scosse rilevanti, ora".

Più letti oggi

il punto
del direttore