Gestione dei rifiuti e igiene ambientale, presentato lo schema di regolamento

Gestione dei rifiuti e igiene ambientale, presentato lo schema di regolamento

Berni:"Abbiamo recepito la necessità dei Comuni di poter disporre di un documento "standard" su scala provinciale che regolamentasse l’assimilazione dei rifiuti speciali e dei rifiuti urbani"

21.12.2012 - 11:13

0

È stato presentato nei giorni scorsi dalla Provincia di Siena lo Schema di regolamento comunale per la gestione dei rifiuti e per l’igiene ambientale, elaborato da Apea - Osservatorio provinciale rifiuti, in collaborazione con l’Autorità Servizio Rifiuti Toscana Sud e con il gestore Sienambiente. Il documento è stato redatto su richiesta dei Comuni senesi e presentato ai sindaci e ai responsabili degli Uffici ambiente. "Abbiamo recepito - commenta Gabriele Berni, assessore provinciale all’ambiente - la necessità da parte dei Comuni di poter disporre di un documento ‘standard’ su scala provinciale che regolamentasse, attraverso specifici criteri qualitativi e quali-quantitativi, l’assimilazione dei rifiuti speciali e dei rifiuti urbani, ai fini della raccolta e dello smaltimento. È una necessità che scaturisce dall’assenza di un decreto del Ministero dell’ambiente in materia. Lo Schema di regolamento elaborato è stato sottoposto all’attenzione dei soggetti coinvolti nel ciclo integrato di gestione dei rifiuti urbani in ambito provinciale con l’auspicio che, a seguito di ulteriori riflessioni, possano emergere altri contributi e proposte da recepire e integrare nel documento, prima della presentazione alle associazioni di categoria e prima che ogni Comune lo approvi attraverso un atto deliberativo". "Lo Schema di Regolamento - aggiunge Paolo Casprini, dirigente del settore politiche ambientali della Provincia di Siena - si suddivide in 5 titoli e in 45 articoli e affronta i temi della gestione dei rifiuti e dell’igiene ambientale mediante disposizioni generali; disposizioni relative al conferimento e alla raccolta dei rifiuti urbani; disposizioni relative al servizio di pulizia del territorio; disposizioni relative a divieti, controlli e sanzioni; disposizioni transitorie e finali. Si tratta di un’opportunità per tutti gli enti locali che vogliono mantenere alta l’attenzione su temi così importanti come la corretta gestione dei rifiuti e, più in generale, il decoro dell’ambiente, attraverso uno strumento aggiornato e in linea con la pianificazione provinciale e con gli obiettivi del piano interprovinciale in fase di redazione".

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Casa abusiva? Rischi poco, guadagni molto. Ma ci perdiamo tutti

Casa abusiva? Rischi poco, guadagni molto. Ma ci perdiamo tutti

Roma, (askanews) - Come ti faccio una casa abusiva (non fatelo!). La casa abusiva costa meno a chi la costruisce su un terreno di proprietà, 100 metri quadrati costano 155mila euro. Abusivi, 65mila. Si risparmia sui documenti del permesso: visure, progetto, relazione sui materiali certificati sanitari, strutturali, paesaggistici. Si risparmia sui costi da versare al Comune: oneri di ...

 
Il card. Parolin incontra Putin a Sochi

Il card. Parolin incontra Putin a Sochi

Sochi, (askanews) - Stretta di man calorosa e incontro a Sochi, nella residenza estiva del presidente russo, tra il segretario di Stato vaticano, il cardinale Pietro Parolin e il leader del Cremlino, Vladimir Putin. "Grazie per l'invito - ha detto Parolin a Putin - che mi è stato rivolto da lei e dalle autorità di questo Paese e grazie anche per l'accoglienza e la possibilità di incontrarci in ...

 
Scoperto a Gerusalemme un mosaico bizantino unico del VI secolo

Scoperto a Gerusalemme un mosaico bizantino unico del VI secolo

Roma, (askanews) - Un mosaico bizantino del sesto secolo che porta inciso il nome dell'imperatore Giustiniano e quello di un abate: è la rara scoperta di un gruppo di archeologi israeliani nella città vecchia di Gerusalemme. Come spiega David Gellman, direttore degli scavi: "Eravamo molto vicini agli scavi quando ho notato che alcune tessere invece che bianche, erano posizionate ad angolo diverso ...

 
Il terremoto? Costa più della prevenzione, ecco le cifre

Il terremoto? Costa più della prevenzione, ecco le cifre

Roma, (askanews) - Il terremoto costa più della prevenzione: ecco le cifre. L'Italia è divisa in 4 zone sismiche La 1 e la 2 sono considerate ad alto rischio; in queste zone, oltre il 56% degli edifici sono pre-1970 e sono stati quindi costruiti senza alcuna tecnica antisismica. Solo il 5% degli edifici è stato costruito dopo il 2000, con tecniche moderne e norme restrittive. Nella sola zona 1 ...

 
Eletta la più bella dell'Umbria

La reginetta

Eletta la più bella dell'Umbria

Monica Bartolucci, 24 anni, barista di Trestina, è Miss Umbria 2017. Ma cominciamo quasi dalla fine. Quando, cioè, da cinque finaliste la giuria riduce a due (Monica ...

22.08.2017

il gabibbo striscia la notizia

"STRISCIA LA NOTIZIA" IN LUTTO

E' morto il Gabibbo: Gero Cardarelli stroncato da un male incurabile

E' morto Gero Cardarelli, che per 27 anni è stato la vera anima del Gabibbo. Gero era infatti l'uomo che animava, da dentro, il celebre pupazzo rosso di "Striscia la notizia"....

20.08.2017

Jerry Lewis

Jerry Lewis

LUTTO NEL MONDO DELLO SPETTACOLO

E' morto Jerry Lewis, genio della comicità

È morto a Las Vegas, a 91 anni, l’attore statunitense Jerry Lewis, considerato dalla critica uno dei comici più celebri dello spettacolo Usa. Lo ha riportato alle 19.55 (ora ...

20.08.2017